ULTIME NOTIZIE / Roma, due scritte su uno dei pilastri del Colosseo (ultima ora, oggi lunedì 16 gennaio 2017)

- La Redazione

Ultime notizie, news di lunedì 16 gennaio 2017. Un giovane cerca di colpire il deputato del Pd Speranza. Arrestato Andrea Nizza uno dei super latitanti italiani. Naufragio in Libia.

polizia_terrorismo1R439
Immagini di repertorio (LaPresse)

Arrivano notizie di una gravità incredibile da Roma dove il Colosseo è stato sfigurato da due scritte su di un pilastro. Come mostra ampiamentoe con tanto di foto la Repubblica nella sua versione online possiamo leggere le scritte ”Balto” e ”Morte”. La polizia Celiosta indaganto su quanto accaduto nella giornata di oggi, andando a ripescare immediatamente i video che arrivano dalle telecamere di videosorveglianza. C’è un altro episodio da legare al Colosseo a Roma dove ieri sono rimasti feriti due turisti brasiliani. Nell’atto di scavalcare la cancellata uno dei due è rimasto ferito in maniera seria dopo essere caduto da circa quattro metri. Sempre secondo Repubblica.it pare che i due episodi in questione non siano collegati e che quindi non siano stati i due brasiliani a rovinare in questo modo indegno il Colosseo.

In un quartiere popolare di Napoli una fuga di gas ha causato una forte esplosione. Il bilancio delle forze dell’ordine parla di un morto, un 60enne che si stava occupando proprio della manutenzione dell’impianto a gas. Ci sono anche cinque feriti, che sono stati trasferiti all’ospedale Antonio Cardarelli, presso il CGU (Centro Grandi Ustioni). L’esplosione è stata di una violenza inaudita, tanto forte da distruggere quattro autovetture parcheggiate nei pressi del palazzo. Intanto a Milano è stato fermato l’uomo che ha ucciso la moglie con 23 colpi di coltello: Il brutale omicidio di Milano della signora Rosanna Belvisi ha finalmente un colpevole. Il marito della donna, Luigi Messina, ha confessato agli inquirenti di essere l’autore del terribile delitto, avvenuto pochi giorni fa nel capoluogo lombardo. L’uomo aveva avuto una storia con un’altra donna, e da questa relazione, tre anni or sono, era nato un bambino. Il loro matrimonio, che durava da vent’anni, era sempre stato caratterizzato dalla violenza, come si è scoperto in seguito. L’uomo aveva anche tentato di crearsi un alibi dopo l’omicidio, recandosi in una sala giochi e utilizzando slot machine per diverse ore.

Dopo essersi affrontati negli ottavi di finale di Coppa Italia, Torino e Milan tornano a sfidarsi a pochi giorni di distanza. Il match, valido per la 20esima giornata di campionato, prima del girone di ritorno, sarà il secondo ed ultimo posticipo. I rossoneri cercano di mantenere il passo delle prime e di inserirsi prepotentemente nella lotta per un piazzamento nella prossima Champions League, così come auspica il tecnico Vincenzo Montela. I granata, guidati da mister Sinisa Mihajlovic, invece non vogliono perdere il treno Europa League e mantenere alto il rendimento casalingo.

A Playa Del Carmen, località messicana, un uomo armato si è recato nel club Blue Parrot, incominciando a sparare all’impazzata. Il tragico bilancio parla di cinque morti e di circa dieci feriti. In città si stava tenendo un festival musicale, denominato Bpm. Pertanto non è da escludersi l’ipotesi di attacco terroristico, considerando che c’erano diversi turisti che alloggiavano negli alberghi di Playa del Carmen. la situazione è tutt’ota avvolta dal mistero, ma nelle prossime ore si saprà qualcosa di più sul presunto movente. Purtroppo è stata appena confermata una vittima italiana, Daniel Pessina ordinario di Milano, cuoco morto questa mattina nella mattanza di Playa del Carmen.

Un aereo di una compagnia turca è precipitato nel Kirghizistan non lontano dalla capitale Biskek. Si tratta di un aereo cargo Boeing 747 per trasporto merci, a rendere drammatica la sciagura il fatto che sia precipitato sopra alcune abitazioni. Il bilancio provvisorio è di 37 morti, ma potrebbero essere di più. Esclusa l’ipotesi terrorismo, lo schianto sembra sia stato provocato da un errore del pilota, dice il vice premier kirghiso. Sul luogo dell’incidente c’era nebbia molto fitta e visibilità scarsa. La dinamica dell’incidente come viene descritta dice che il Boeing si è schiantato alla fine della pista finendo tra le abitazioni del villaggio di Dacha-Sun.

A uccidere Rosanna Belvisi, 50 anni, è stato il marito Luigi Messina, 53 anni. Dopo ore di interrogatorio questa notte l’uomo è crollato e ha confessato. Ha anche indicato dove era nascosta l’arma del delitto, un tombino poco lontano da casa. I suoi vestiti sporchi di sangue sono stati invece ritrovati in un cestini dei rifiuti. Ennesimmo caso di femminicidio brutale e insensato, uomini che uccidono mogli, compagne e figli, violenza maschile senza fine, cause sociali che risalgono nel tempo a una violenza degli uomini che si sentono di disporre fino alla morte delle proprie donne, piaga sociale apparentemente insanabile in Italia. L’assassino, una ex guardia giurata attualmente disoccupato aveva detto di aver trovato la porta di casa aperta e il cadavere della moglie. Secondo le prime testimonianze la coppia litigava spesso a causa del marito uomo violento e irascibile. Hanno una figlia di 25 anni che al momento dell’omicidio era in vacanza all’estero, doveva sposarsi il prossimo 2 febbraio. Adesso ha perso entrambi i genitori: la madre uccisa, il padre in galera.

Era ricercato anche dall’Interpol Andrea Nizza, giovane boss emergente del “clan Santapaola”, arrestato questa notte nella sua Viagrande, grosso centro alle porte della città etnea. L’operazione portata a termine dagli uomini del ROS dei Carabinieri, ha infatti permesso di ammanettare Nizza in una casa in affitto, presa a nolo da una coppia di amici del criminale, anch’essi arrestai per favoreggiamento. Nizza che all’irruzione degli investigatori non ha opposto resistenza, era ricercato da 4 anni ed è accusato di svariati omicidi, di usura e di estorsione, oltre che di essere la mente di un imponente traffico di stupefacenti.

Brutto episodio quello avvenuto ieri a Potenza, dove il leader della minoranza DEM del PD è stato fatto segno di un attacco da parte di uno sconosciuto. Tutto è avvenuto in pochi secondi, quando il deputato ha preso la parola all’interno dell’aula magna dell’università per presentare il volume “Kobane calling” di Zeocalcare, uno sconosciuto prima ha scavalcato alcune file e poi si è avvicinato minacciosamente al tavolo dei relatori. Speranza prontamente retrattosi non è stato colpito, lo sconosciuto allora nell’impossibilita di arrivare a lui ha lanciato contro l’ex capogruppo del PD il suo stesso IPad, fuggendo immediatamente dopo e dileguandosi tra la folla. Il gesto immediatamente condannato dai vertici di tutti i partiti politici è all’esame degli investigatori della Digos immediatamente intervenuti.

Risolta dagli uomini della squadra mobile napoletana la vicenda che nei giorni scorsi aveva portato a una sparatoria all’interno del mercato della “duchessa” di Napoli, sparatoria in cui erano stati ferite 4 persone tra cui un incolpevole bambina di 10 anni. Gli investigatori hanno infatti tratto in arresto 4 persone, appartenenti al “clan Mazzarella”, persone che facevano parte del “gruppo di fuoco” sceso tra i banchi del mercato per punire un senegalese che si era rifiutato di versare 20 euro per avere il permesso di montare la sua bancarella. Tra i 4 fermati insiste anche un minorenne, mentre altri 2 soggetti sono stati segnalati all’autorità giudiziaria per aver fatto da basisti durante la spedizione punitiva. Apprezzamento è stato espresso dal sindaco di Napoli De Magistris, che ha ringraziato la magistratura e le forze dell’ordine.

Continuano senza soluzioni di continuità le morti nel braccio di mare che divide l’Africa dalle coste nazionali, nonostante il grande dispositivo messo in campo dall’Europa. Di oggi la notizia che 3 persone sono state ritrovate morte su un barcone giunto a Lampedusa, altri 3 invece rinvenuti sullo stesso barcone dagli uomini della Guardia Costiera sono stati trasportati in elicottero sull’isola siciliana in gravissime condizioni. E sempre ieri in un altro naufragio dinanzi alla costa della Libia, hanno perso la vita altri 8 migranti, quest’ultimi sono stati recuperati da un mercantile che si trovava in zona. Solo ieri in una decine di operazioni di soccorso salvate oltre 550 persone, esse saranno trasportate in Sicilia nelle prossime ore, per poi essere smistate su tutto il territorio nazionale.

Prima giornata di ritorno domenicale iniziata con il match tra Cagliari e Genoa, che ha visto i sardi riuscire ad imporsi sulla squadra di Juric, con i rossoblù che hanno sbagliato completamente la partita, tra i sardi da segnalare la doppietta di Borriello. Nel pomeriggio invece ottime vittorie di Roma e Napoli, che si impongono rispettivamente su Udinese e Pescara, continuando così la corsa sulla capolista Juventus, che sarà protagonista nel posticipo a Firenze contro i viola di Sousa. Buio nero per il Palermo, che viene di fatto umiliato dal Sassuolo, con Zamparini che potrebbe adesso decidere un cambio tecnico. Vittoria per la Lazio contro l’Atalanta, e pareggio a reti inviolate tra Sampdoria e Empoli. Scivola la Juventus di sera invece con un 2-1 contro la Fiorentina al Franchi. Stasera si gioca Torino-Milan che conclude la giornata di Serie A.

Con la qualificazione ottenuta per la prima volta da Thomas Fabbiano e Luca Vanni al preliminare degli Australian Open, sale a cinque il numero degli atleti italiani impegnati nel primo grande slam della stagione 2017. Fabbiano e Vanni si affiancheranno infatti a Fognini, Seppi e Lorenzi che già erano stati inseriti nel cartellone dell’importante rassegna tennistica. Il torneo che inizierà domani vedrà subito sul campo da gioco tre dei nostri portacolori, Fognini e Fabbiano scenderanno in campo invece martedì rispettivamente contro Feliciano Lopez e Donald Young. Negli altri tornei in giro per il pianeta, da segnalare la vittoria di Jack Sock, nell’ ASB Classic disputato in Nuova Zelanda. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori