STUDENTE SCOMPARSO/ Barcellona, ultime notizie: il ragazzo di 19 anni avvistato vicino al Casinò (News oggi, 2 gennaio 2017)

- La Redazione

Studente scomparso, Barcellona: il ragazzo di 19 anni non si fa sentire dai genitori dal 30 dicembre. Scatta l’allarme per Andrea Freccero di Albisola Superiore (oggi, 2 gennaio 2017)

polizia_terrorismo1R439
Immagini di repertorio (LaPresse)

Una segnalazione arrivata nel tardo pomeriggio di ieri tiene vive le speranze della famiglia di riabbracciare Andrea Freccero, lo studente scomparso a Barcellona il 30 dicembre. Come riportato da ivg.it, il 19enne giunto in Spagna per un viaggio organizzato da ScuolaZoo, sarebbe stato avvistato da un ragazzo italiano che ha detto di averlo notato intorno alle 4 del mattino del 31 dicembre vicino alla fermata dei taxi vicino al Casinò. Andrea, un ragazzo di corporatura robusta alto circa un metro e 80, al momento dell’avvistamento indossava una felpa blu con cappuccio e dei bermuda: lo stesso abbigliamento “poco consono” che aveva fatto sì che venisse respinto all’ingresso del locale notturno Catwalk. La speranza è che il tam tam mediatico porti ad una rapida risoluzione del caso soprattutto considerando che Andrea soffre di qualche problema di salute e necessita di assumere alcuni farmaci.

Andrea Freccero, lo studente scomparso a Barcellona, sarebbe stato visto incamminarsi verso il porto poco prima di far perdere le proprie tracce. A riferirlo è La Stampa, sostenendo che il 19enne di Albisola Superiore, studente delle Mazzini-Da Vinci di Savona, era anche senza cellulare. Grande l’apprensione tra i familiari del ragazzo, che aveva raggiunto la Spagna con altri 300 ragazzi per un viaggio organizzato dall’associazione studentesca ScuolaZoo. Non è un caso che ieri sera, in mancanza di notizie, la madre di Andrea e il fratello Luca abbiano deciso di raggiungere loro stessi Barcellona per cercare di vederci chiaro in una vicenda apparsa molto strana fin dalle prime ore successive alla scomparsa. Ricordiamo che l’ultimo avvistamento di Andrea Freccero è avvenuto all’ingresso della discoteca Catwalk, all’interno della quale non è stato fatto entrare per via del suo abbigliamento poco consono: giubbotto e muta da surf.

Era partito lo scorso 28 dicembre per la Spagna per un viaggio dell’Associazione ScuolaZoo. Il ragazzo, come racconta Il Secolo XIX nella sua versione online, è sparito a Barcellona non facendo sentire sue notizie ai genitori dal 30 dicembre in poi. Una notizia che sconvolge e sulla quale sicuramente c’è la volontà di fare subito chiarezza senza ovviamente alimentare però notizie prive di fondamento. Infatti fino a questo momento non si sa bene cosa sia accaduto a questo ragazzo studente di Albisola Superiore dove frequentava la Mazzini-Da Vinci di Savona. I familiari sono ovviamente molto preoccupati e hanno lanciato subito su Facebook un appello, divulgando anche la foto del ragazzo. In Spagna poi è stata esposta una denuncia alla polizia di competenza. Nelle prossime ore sarà molto importante valutare con attenzione tutte le notizie che arriveranno nel bene di un giovane ragazzo che era partito per passare dei momenti di divertimento per la fine dell’anno.

Scuote l’Italia la notizia della scomparsa di Andrea Freccero ragazzo di diciannove anni che era in gita in Spagna con più precisione a Barcellona. Come riporta RaiNews.it pare che il ragazzo fosse arrivato con il gruppo dell’Associazione ScuolaZoo a Lloret De Mar per andare poi solo successivamente a Barcellona. Il giorno in cui si sono perse notizie di lui era il trenta quando era prevista una serata alla discoteca Catwalk. Il ragazzo non sarebbe stato lasciato entrare nel locale a causa di un abbigliamento che era considerato poco consono per la situazione. Le fonti Rai svelano infatti che il ragazzo indossasse un costume da surf e anche questo alimenta i punti di domanda. Perchè in pieno dicembre lo studente indossava un costume? Cosa è successo dopo? Difficile scoprirlo adesso anche se la speranza è che si sia allontanato di spontanea volontà e magari abbia avuto dei problemi per rintracciare i gentiori. Certo fino a che non ci saranno delle notizie certe la situazione rimarrà comunque molto tesa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori