Gabriella Mereu e le terapie alternative/ Il medico che guarisce il tumore con il bicarbonato (Le Iene)

- Silvana Palazzo

Gabriella Mereu e le terapie alternative, nuova inchiesta de Le Iene Show: Nadia Toffa incontra la dottoressa radiata dall’Ordine dei Medici e persone che sostengono cure non riconosciute

nadia_toffa_buona_la_prima_cs_2017
Nadia Toffa

Gabriella Mereu e le terapie alternative, Nadia Toffa e Le Iene tornano ad indagare su delle cure alternative per curare il cancro, spacciate per terapie efficaci senza alcun riscontro scientifico. Dopo aver incontrato Gabriella Mereu, ufficialmente radiata dall’Ordine dei Medici, Nadia Toffa ha incontrato con l’ausilio di un’attrice un altro medico con teorie simili. Secondo lo scienziato, avrebbe potuto curare il cancro con il bicarbonato. Ecco le parole del medico: “E’ bicarbonato di sodio per endovena. Che è un antifungino potente. Io ho avuto persone con tumori anche gravi che in poco tempo sono guarite”, la rivelazione del sedicente curatore. Un rimedio che va contor i principi della scienza, ma nonostante ciò continua:“Potrebbe sparire in un mese e mezzo. Sennò lo fai un’altra volta e sparisce in tre mesi e chissene importa. E tu fai un saluto a tutti coloro che ti vogliono far fare la chemio”. (Agg. Massimo Balsamo)

STOP ALLA DOTTORESSA “MIRACOLOSA”

Nadia Toffa torna ad occuparsi di Gabriella Mereu, esperta in medicina olistica e nota per aver asserito di essere riuscita a curare a suon di parolacce e con il pendolino il cancro. La trasmissione Le Iene si era imbattuta nei modi bizzarri della dottoressa, che da luglio scorso è stata ufficialmente radiata dall’Ordine dei Medici. Come reagirà la Mereu al nuovo incontro con Nadia Toffa? Come rivelato da Il Messaggero, nei mesi scorsi dopo l’avvenuta radiazione dall’Ordine aveva scritto su un gruppo Facebook, dando la notizia: “Due giorni fa 25 luglio 2017 sono stata radiata, senza che mi sia stata concessa la discussione in appello, da parte della corte centrale. Neanche nella radiazione a Cagliari del 7 luglio 2015 mi è stato concesso di spiegare ciò che divulgavo e la mia trentennale ricerca. Mai nessuna persona si è lamentata di me come paziente”. A sua detta, “Le motivazioni della radiazione sono date dal fatto che non do il consenso informato”. Nel medesimo post la Mereu denunciava una certa ingiustizia nei suoi confronti: “Miei colleghi che hanno torturato, ucciso, usato pazienti come cavie farmacologiche, come si apprende dalle cronache, non hanno subito il massimo della pena, che è la radiazione, come l’ho subita io che invece non ho fatto del male a nessuno né mai potrei essere pericolosa per alcuno”. Oggi scopriremo quali saranno le nuove parole ai microfoni del programma. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

NUOVO INCONTRO CON NADIA TOFFA

Le Iene Show tornano ad occuparsi di Gabriella Mereu e delle terapie non riconosciute nell’alveo della medicina scientifica. La nuova inchiesta è curata dalla Iena Nadia Toffa, sempre molto attenta a questo “universo”. Per il servizio che va in onda oggi, domenica 15 ottobre 2017, su Italia 1, ha incontrato alcune persone che sostengono teorie che sarebbero contrarie ai principi scientifici. E quindi l’inviata ha raggiunto anche Gabriella Mereu, la donna che lo scorso 25 luglio è stata radiata definitivamente dall’Ordine dei Medici, che appunto è stata già protagonista di altri servizi de Le Iene Show. Su alcuni social network si stanno diffondendo sempre più spesso false terapie e “trattamenti” alternativi per affrontare gravi malattie, ma la loro efficacia non è stata comprovata. Il programma di Italia 1 tornerà dunque ad accendere i riflettori su questa delicata vicenda. Sulla salute e le speranze dei malati non si deve speculare.

GABRIELLA MEREU E LE INCHIESTE PRECEDENTI

Anche due anni fa Le Iene Show si sono occupati delle terapie “alternative” e non riconosciute dalla comunità scientifica, concentrandosi in particolare sulla figura di Gabriella Mereu, la dottoressa cagliaritana convinta che questa “medicina” sia in grado di curare. La stessa Nadia Toffa si è occupata di questa vicenda, intervistando anche pazienti che sostenevano di essere guarite dal tumore senza chemioterapia, ma con la Terapia Verbale; altre non sentivano più i sintomi della sclerosi multipla, altri dicevano di essere guariti dal Linfoma di Hodgkin. Queste persone “miracolate” non hanno mostrato però le cartelle alla Iena, su consiglio di Gabriella Mereu, che proprio quest’estate è stata radiata definitivamente dall’Ordine dei Medici. L’esperta di medicine olistiche nota per curare i tumori con le parolacce e fare diagnosi con il pendolino, era stata radiata già dall’Ordine di Cagliari due anni fa, ma aveva subito presentato ricorso alla Cceps (Commissione Centrale per gli esercenti le professioni sanitarie), che aveva congelato l’applicazione del procedimento. Quest’estate la Cceps ha confermato per la radiazione: la decisione, depositata il 12 luglio, ha effetto da quella data.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori