CUOCE I 2 FIGLI NEL FORNO/ Una mamma così si vendica dell’ex marito

- Francesco Agostini

Cuoce i 2 figli nel forno, una donna ad Atlanta uccide i suoi due bambini e poi manda il video al marito. All’origine del gesto ci sarebbe una vendetta nei confronti dell’uomo. 

Cuoce_i_2_figli_nel_forno
Madre cuoce i suoi 2 figli nel forno (Twitter)

Il puritano mondo U.S.A. questa mattina è rimasto sotto shock per una notizia di cronaca nera che ha dell’incredibile. Una donna di ventiquattro anni di Atlanta ha ucciso i suoi due propri figli cuocendoli dentro al forno da vivi. Il movente sarebbe stato l’odio e la rabbia repressa verso il marito, anche se al momento non sono ancora chiari i motivi del folle gesto. Una volta compiuto l’efferato omicidio, la donna avrebbe inviato al proprio marito un video in cui venivano ripresi i corpi esanimi e carbonizzati dei due poveri bambini. L’uomo, allarmato e scioccato dall’insano gesto, avrebbe immediatamente avvertito la polizia locale, come riporta l’Atlanta Journal Constitution. Le forze dell’ordine hanno istantaneamente messo agli arresti la donna, di nome Lamora Williams. I due bambini assassinati rispondevano ai nomi di Ja’Karter e Ke’Younte. Il tutto sarebbe avvenuto nella notte tra il 12 e il 13 ottobre 2017, quando la donna, per una vendetta non ancora ben precisata contro il marito, avrebbe scelto questo modo assolutamente cruento e singolare di uccidere i propri figli.

LA DIFESA DELLA DONNA

Una volta ricevuto il video, il marito ha immeditamente sporto denuncia contro Lamora Williams, che è stata arrestata. Di fronte a fatti così evidenti non ci sarebbe stato bisogno di alcun chiarimento, eppure la donna, una volta interrogata, avrebbe tentato un’ultima, disperata difesa. La Williams, infatti, avrebbe dichiarato di non essere presente al momento del terribile assassinio ma di aver lasciato i suoi due figli a una non meglio specificata baby sitter. La donna ha di conseguenza incolpato questa baby sitter dei fatti avvenuti nella notte tra il 12 e il 13 ottobre, dichiarando che avrebbe filmato nel video solo il risultato dell’omicidio e non l’omicidio stesso. Tradotto: la baby sitter avrebbe ucciso i suoi due figli e lei avrebbe filmato i corpi per farli vedere al marito. Per avvertirlo del fatto, quindi, e non come una sorta di ‘firma’ sottoscritta a un gesto folle e insano. Una difesa labile e che sembra fare acqua da tutte le parti, viste anche le varie problematiche psichiche di cui soffre la signora Williams. Per ora, comunque, la donna rimane in carcere con l’accusa di duplice omicidio.

DISORDINE MENTALE

Come dicevamo in precedenza, la donna arrestata vedrebbe alleggerita la sua situazione penale da un disturbo di natura psichica che la affliggerebbe da tempo. Sono stati gli stessi genitori della donna a chiarire che la figlia possiede un serio problema mentale, che però non sarebbe mai stato diagnosticato in forma definitiva dai medici. Con questa nuova situazione in campo, le cose potrebbero cambiare radicalmente per Lamora Williams dato che i suoi avvocati (probabilmente d’ufficio) potrebbero richiedere l’infermità mentale con un addolcimento della pena. Senza il disordine mentale è chiaro che la donna potrebbe avere conseguenze molto più serie come, ad esempio, l’ergastolo. Nel frattempo la donna si trova agli arresti presso la Contea di Fulton, come riporta il sito internet adnkronos.com, e non le è stata concessa la possibilità di uscire su cauzione. Il processo che la vede accusata di duplice omicidio nel frattempo è iniziato, anche se la donna ha avuto la bella idea di non presentarsi alla prima udienza. Certamente non il migliore inizio per una donna su cui pende molto probabilmente l’ergastolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori