Diletta Leotta / Foto e video hot, hackerata da un calciatore? La ‘difesa’ di Cicciolina (oggi, 21 febbraio 2017)

- La Redazione

Diletta Leotta, video hot e foto hackerate: un amico calciatore le ha manomesso l’iPhone? Lo scoop di Alberto Dandolo su Dagospia, ultime notizie e novità sul caso hackeraggio

Diletta_Leotta_2
Diletta Leotta

Il caso Diletta Leotta torna di forte prepotenza dopo le rivelazioni del collega di Dagospia, Alberto Dandolo: una difesa assai “speciale” vene fatta da chi di foto e video hot ci ha costruito una carriera, ovvero la celebre Ilona Staler, da tutti conosciuta come Cicciolina. Ebbene, proprio in una trasmissione su Rm2.o con Dandolo, la nota pornostar ha voluto difendere la bellissima Diletta Leotta in questi ultimi mesi di tourbillon di critiche e polemiche sulle sue forme a Sanremo. «Io sto con Diletta Leotta e il suo spacco” ha detto Ilona. “Se vuoi far ascoltare un tuo messaggio, anche se serio, meglio attirare l’attenzione con un abito sexy. Anzi, io se fossi stata in Diletta mi sarei denudata sul palco dell’Ariston». Resa il mistero sul calciatore presunto che avrebbe potuto hackerare lo smartphone di Diletta Leotta: bufala o clamorosa verità nelle indagini?

Svolta sul caso Diletta Leotta? Dopo ormai 5 mesi dalle foto e video hot hackerate sul suo smartphone arriva l’incredibile scoop di Alberto Dandolo per Dagospia, che rivela «Fermi tutti. Dalle indagini sul telefonino hackerato di Diletta Leotta, sbuca una verità clamorosa: a mettere le manine su foto e video sexy della bombastica presentatrice di Sky Sport sarebbe stato un calciatore…». Ovviamente non vengono fatti nomi, ma per le bellissima e prorompente giornalista della Serie B di casa Sky potrebbero essere arrivati i primi risultati delle indagini sull’hackeraggio del suo account iCloud sull’iPhone. Sempre più nell’occhio della critica dopo la partecipazione a Sanremo con tanto di abito super seducente con spacco e scollatura generose, la bella giornalista hackerata è sempre sulla cresta dell’onda anche se ora qualche calciatore rischia un’altra ondata di fango, qualora venisse realmente scoperto e fosse verificato essere stato protagonista dell’hackeraggio.

Dopo l’hackeraggio subito, con tanto di foto e video hot rimbalzate sul web per mesi, Diletta Leotta si è presentata a Sanremo quest’anno per parlare di cyberviolenza e con un vestito non certamente “minimal” ha scatenato le ire di tante colleghe e diviso il web, ancora una volta. “Come si fa a parlare di violenze se poi si va in giro con quell’abito in diretta tv?” è la sintesi dei tanti attacchi arrivati contro la bella Diletta Leotta in questi ultimi mesi. Intanto, sul caso del volto noto di Sky Sport indaga la procura di Milano, con l’ipotesi di accesso abusivo a sistema informatico, reato punito con una pena fino a tre anni di reclusione. L’inchiesta partita dopo la denuncia presentata dalla stessa giornalista alla polizia postale è coordinata dal procuratore aggiunto facente funzioni Alberto Nobili e al momento resta a carico di ignoti. La novità dello scoop rilevata da Dandolo ovviamente andrà verificata nei prossimi giorni ma potrebbe portare ancora svolgenti novità sul caso Diletta Leotta e sull’hackeraggio che la stessa giornalista ha definito pochi giorni fa come un vero e proprio “fattaccio”: «Non le vedevo da anni, di quelle foto che fai senza un senso e magari cancelli subito. Non le definirei nemmeno sexy, erano giocose, riguardandole mi sono anche un po’ vergognata. Mi sono resa conto che facevano parte di un mio archivio privato, non sono molto pratica di queste cose».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori