Allerta Meteo arancione/ Toscana e Liguria: maltempo anche su Lazio e Marche, temporali e burrasche (previsioni del tempo oggi, 5 febbraio 2017)

- La Redazione

Allerta meteo, maltempo: previste piogge al Centrosud. Allerta gialla su Liguria, Toscana, Marche, Umbria, Abruzzo (previsioni del tempo oggi, 5 febbraio 2017)

maltempo_nubifragio_pioggia_29062016
Immagini di repertorio (LaPresse)

Nuova allerta meteo sul centro-sud Italia, con il bollettino della Protezione Civile che innalza a bollino arancione per le regione di Liguria e Toscana, giallo invece per altre cinque regioni, ovvero Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, ma anche una parte della Sardegna occidentale. La nuova ondata di maltempo arriva dopo i forti disagi avuti anche ieri su tutto il territorio ligure con vento e mare in burrasca che proseguirà anche nel corso della giornata di oggi. Stando alle previsioni del tempo emesse dalla Protezione Civile, «è stata valutata per domani allerta arancione per rischio idraulico e idrogeologico sullo spezzino in Liguria e sulla Toscana settentrionale. Allerta gialla, invece, sulla provincia di Genova e sull’Appennino emiliano, su Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo e buona parte del Molise, nonché sulla Sardegna occidentale», recita il bollettino maltempo. Situazione di allerta, anche se minore, nei territori attorno a Roma e Latina, con il vento che si accompagna ai temporali ormai frequenti in tutto il centro Italia in queste ore. Brutto tempo anche al nord, anche se le piogge su Lombardia e Veneto restano di lieve entità, con temperature stazionarie poco sopra lo zero.

Fine settimana di maltempo sul nostro paese. Sulle regioni del Nord e su quelle tirreniche sono attese, secondo le previsioni del tempo di Meteo.it, forti piogge. E sarà un anche un weekend molto ventoso con raffiche che potranno raggiungere localmente anche i 90-100 km/h. Durante la fine settimana sull’Italia transiteranno due diverse perturbazioni atlantiche: una prima oggi e una seconda domani. Le piogge interesseranno soprattutto le regioni del Nord e quelle tirreniche, mentre il rinforzo dei venti atteso nelle prossime ore provocherà raffiche fino a 90-100 km/h. Nonostante il maltempo le temperature si manterranno su valori nella media stagionale o leggermente al di sopra. Lunedì la perturbazione arrivata domani sul nostro paese evolverà in un’intensa circolazione ciclonica e causerà una nuova ondata di maltempo su gran parte d’Italia.

Nuovo allerta meteo oggi per il maltempo previsto sulle regioni del centrosud. La Protezione civile nazionale ha infatti emanato un’allerta gialla sulla Liguria centrale e di levante, sulla Toscana settentrionale, sull’Emilia-Romagna occidentale, sulle Marche, sull’Umbria, sull’Abruzzo, sul Molise, su parte Lazio, sulla Campania, su parte della Basilicata e in Puglia sul basso Fortore. Secondo le previsioni del tempo le piogge sono attese oggi su Liguria, Toscana settentrionale, Lazio, Campania, Molise occidentale e Basilicata tirrenica. Previsti anche venti forti sud-occidentali, con rinforzi di burrasca, sulle aree montuose e pedemontane dell’Emilia-Romagna, su Toscana e Marche, in estensione a Lazio, Umbria, Abruzzo e Molise. I flussi che provengono dall’Altantico e che stanno interessando il nostro Paese continuano quindi a provocare piogge e temporali su varie regioni con conseguente disagi e possibili danni per il maltempo.

Sarà un weekend all’insegna del maltempo quello che inizia oggi. Le piogge più forti, secondo le previsioni del tempo di Meteo.it, sono attese al Nord e sulle regioni tirreniche. Dunque sull’Italia sta per arrivare una fase di pioggia e vento che coinvolgerà in particolare le regioni settentrionali e quelle tirreniche. Per quanto riguarda la giornata di oggi sono attese al mattino piogge sparse al Nordovest, sull’Emilia, Umbria, Sardegna occidentale e regioni tirreniche fino al nord della Calabria. Nel pomeriggio i temporali si abbatteranno anche su Liguria di Levante, Lombardia, Nordest, al Centro specie sul versante tirrenico, Campania e Sardegna. Prevista neve sulle Alpi al di sopra di 1000-1200 metri. Le temperature sono indicate senza grandi variazioni, in generale oltre la norma in Emilia Romagna e al Centrosud. Soffieranno venti di Libeccio da moderati a forti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori