SANTA RITA/ Oggi cerimonie e celebrazioni: Bologna festeggia nella chiesa di San Giacomo (ultime notizie)

- Morgan K. Barraco

Al via la celebrazione del Riconoscimento Internazionale Santa Rita: premiate quattro donne, simbolo di devozione alla fede, compassione e sacrificio (22 maggio)

santarita_urna_wikipedia
Urna di Santa Rita (Wikipedia)

Le celebrazioni di Santa Rita oggi riguarderanno numerose città d’Italia e non solo Cascia. Anche Bologna festeggerà la protettrice dei “casi impossibili” dopo le precedenti giornate dedicate alla preparazione dell’avvenimento. Dalle prime ore del giorno, presso la Chiesa-Convento di San Giacomo Maggiore sono in programma le celebrazioni liturgiche con l’ultima Santa messa prevista alle ore 22.00. Dopo la messa degli Universitari che si è svolta alle ore 8.00, si è aperta l’Adorazione Eucaristica che andrà avanti fino alle ore 19.00 presso l’Oratorio di Santa Cecilia. A mezzogiorno è in programma la Solenne Supplica, mentre dalle ore 15.30 del pomeriggio inizieranno le celebrazioni con il Santo Rosario e le Sante messe. Il culmine dei festeggiamenti si verificherà dopo le 21.00, quando al termine della messa ci sarà la tradizionale benedizione della città in Piazza Rossini. Per tutta la giornata odierna sarà disponibile un servizio che offrirà tutte le informazioni utili, al quale si potrà accedere al numero del convento. La grande festa in occasione di Santa Rita, molto sentita dalla Comunità agostiniana, sarà doppia in quanto andrà a compiersi in concomitanza con la presenza della venerata immagine della Madonna in Cattedrale e con l’importante anniversario della chiesa di San Giacomo, la cui prima pietra fu posata ben 750 anni fa. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Non solo Cascia ma anche Andria celebra oggi Santa Rita attraverso una serie di appuntamenti che si snoccioleranno nel corso della giornata odierna. Le celebrazioni in onore di Santa Rita sono organizzate dai Padri agostiniani che già dallo scorso sabato hanno realizzato diversi momenti di preghiera e raccolta presso la Basilica di Santa Maria dei Miracoli. Anche ieri sera, a tal proposito, si è svolto il Santo Rosario seguito dalla Santa messa dedicata sempre alla Santa protettrice dei “casi impossibili” e culminato con il transito del simulacro della santa con una caratteristica fiaccolata che si ripete anno dopo anno. Oggi, nel giorno ufficiale di festa, per l’intera giornata saranno in programma numerose celebrazioni eucaristiche che culmineranno nella Santa messa attesa per le ore 18:00 e poi con la processione del simulacro con il bacio della reliquia. Come da tradizione, saranno distribuite e benedette le rose di Santa Rita. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Oggi, lunedì 22 maggio 2017, si terranno a Cascia le celebrazioni in omaggio a Santa Rita, protettrice dei “casi impossibili”. Nel pomeriggio, a partire dalle 17:30, si svolgerà presso la Basilica di Santa Rita la premiazione di quattro donne che potranno ricevere il Riconoscimento Internazionale Santa Rita per il loro esempio di compassione e devozione alla fede. Il premio verrà infatti conferito a Federica Lisi perché donna e madre d’esempio, un simbolo di altruismo e sacrificio che l’ha portata a donare la propria vita alla famiglia ed ai cinque figli. Una determinazione che è scaturita dalla morte del marito Vigor Bovolenta, giocatore di pallavolo deceduto nel 2012.

Riceverà inoltre il premio anche Anna Montebruno per il suo impegno nella ricerca del dialogo e per il suo aiuto verso il prossimo, come dimostra anche il suo gesto significativo con cui ha perdonato chi ha ucciso la figlia 15enne in un incidente. Al suo fianco ci sarà Antonella Leardi, promotrice di dialogo e pace e emblema del perdono. La donna ha infatti cancellato ogni rancore verso chi ha ucciso il figlio Ciro Esposito, morto duranti gli scontri precedenti alla Coppa Italia del 2014. Infine il premio verrà assegnato a Luciana Mosciatti, che ha subito un grave lutto dovuto alla morte del figlio. Il ragazzo è rimasto coinvolto in un incidente stradale, ma Luciana è riuscita a perdonare il responsabile, votando la propria vita alla fede ed alla parrocchia. 

Prima che abbia luogo la cerimonia del Riconoscimento Internazionale Santa Rita, padre Alejandro Moral Anton celebrerà l’eucaristia in presenza dei fedeli della comunità. La funzione inizierà alle 16:30, mentre alle 18:30 verrà dato il via al Transito di Santa Rita, sotto la guida del Monsignor Renato Boccardo, arcivescovo di Spoleto-Norcia. Seguirà la storica sfilata dei tamburini e sbandieratori in abito medievale e tipici del patrimonio culturale di Cascia, in attesa della Fiaccola della pace che vedrà impegnati i fedeli dalle 21:30 come simbolo di pace e fede. La manifestazione sancisce inoltre il sentimento di unità che lega la comunità agostiniana a Parigi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori