Ultime notizie/ Di oggi, ultim’ora: terrorismo, attacco a supermercato di Amburgo, un morto (28 luglio 2017)

- Matteo Fantozzi

Ultime notizie di oggi, ultim’ora: transessuali Usa è guerra tra Pentagono e presidenza. Saranno nazionalizzati i cantieri navali sxt. (28 luglio 2017). 

donald_trump_10_lapresse_2017
Donald Trump (LaPresse)

AMBURGO, ATTACCO TERRORISTICO, UN MORTO

Torna la paura terrorismo jihadista in Germania. Un uomo è entrato in un supermercato di Amburgo gridando il solito urlo islamista Allah akbar armato di coltello e ha cominciato a colpire le persone che si trovava davanti. Una persona è rimasta uccisa, molti i feriti. Finalmente l’intervento delle forze dell’ordine hanno fermar l’assassino. Il terrorista era riuscito a fuggire dal supermercato approfittando dello shock, ma la polizia è riuscito a raggiungerlo poco distante. Sembra non avesse compagni, sarebbe il caso del classico lupo solitario aizzato a colpire dalla propaganda Isis, anche se le autorità locali al momento non danno nessun tipo di comunicazione, ma sembra escluso possa essersi trattato di un tentativo di rapina. La zona è presidiata dalle forze dell’ordine.

Sì ALLA LEGGE SUI VACCINI

La Camera dei deputati ha detto sì al decreto legge sui vaccini con 296 sì, 92 no e 15 astensioni. Hanno votato no Movimento 5 stelle e Lega, si sono astenuti i deputati di Si e Fratelli d’Italia. Un lungo applauso al momento dell’approvazione da parte dei parlamentari del Pd. Il commento del ministro della sanità Lorenzin: “”Sono molto soddisfatta, abbiamo messo in sicurezza questa e le prossime generazioni contro una serie di malattie infettive molto gravi. Oggi abbiamo dato uno scudo protettivo per i nostri figli rispetto a malattie molto gravi che ancora sono tra noi”.

STATO VEGETATIVO IL PADRE CHIEDE L’EUTANASIA

Un incidente stradale nel 2006, alla guida c’era il fidanzar che per il rimorso in seguito si tolse la vita. Lei, Elisa, è in stato vegetativo da allora 12 anni. Ricoverata da allora in un istituto per malati in tali condizioni, è accudita dal solo padre rimasto vedevo tempo fa. Chiede le venga staccata la macchina che la tiene in vita: la donna ha il cervello danneggiato, viene nutrita con un sondino, non reagisce dal alcun stimolo, respira con una cannula e l’uomo, anziano, dice di non avere più la forza per andare da lei ogni giorno a prendersene cura. “Non è più vita, è sofferenza, è il nulla: lo Stato deve fare qualcosa per liberare queste persone. Vorrei che venisse fatta una legge, che ci fosse comprensione per queste condizioni drammatiche, che non sono vita.Il problema di chi si trova in stato vegetativo non viene mai affrontato. Nemmeno oggi che il dibattito sul testamento biologico è aperto” ha detto.

BARCELLONA INCIDENTE FERROVIARIO

Non ci sarebbero morti per fortuna, ma molti feriti dei quali diversi anche gravi, 48 in tutto e cinque in serie condizioni. E’ il risultato di un incidente ferroviario alla stazione di Barcellona dove un convoglio non è riuscito a frenare e si è schiantato contro la fine del binario. Un incidente probabilmente provocato dal pessimo stat di manutenzione die treni spagnoli. Sulla causa dell’incidente si comincerà a indagare dopo che sarà ristabilito l’ordine nella stazione impazzita per il caso.

TRIESTE TRE MIGRANTI STUPRANO 14ENNE

Tre migranti, ospiti in strutture di accoglienza di Trieste, sono stati accusati con l’accusa di aver stuprato una ragazzina di 14 anni. I tre stranieri, un afgano e due pachistani, l’avrebbero immobilizzata in un giardino pubblico dopo averla avvicinata in un centro commerciale e costretta a seguirli. Qui avrebbero abusato sessualmente della giovane. Si tratta di Muhibullah Zerani, afghano, di 22 anni, e i pakistani Arif Hussain (24) e Zubair Khan (22), consapevoli che la giovane era minorenne. Lla Lega chiede la castrazione chimica e l’immediata espulsione: “Siamo giunti al colmo e la principale responsabilità di tali fatti incresciosi risiede nella vergognosa politica del Pd che ha permesso a questa gente di entrare e fare i porci comodi, senza il minimo rispetto dell’altro e di ogni base sociale”.

TRANSESSUALI USA È GUERRA TRA PENTAGONO E PRESIDENZA

Ennesima guerra interna tra i poteri a stelle e strisce, con il capo di stato maggiore dell’esercito che ordina di ignorare le disposizioni di Trump, relativamente ai transessuali che prestano servizio nell’esercito. Il generale Joe Dunford ha infatti ordinato ai suoi sottoposti d’ignorare il bando emanato via Twitter da Trump, bando che cercava di allontanare i transgender dalle divise americane. Per Dunford non basta un ordine su un social, ad esso devono seguire delle disposizioni legislative ben chiare, emanate da un potere tradizionale e approvato dal Senato americano. Il fatto al di la del merito fa capire quanta sia la tensione attorno al presidente eletto, che con i suoi ordinin nel suo primo anno di presidenza, sta cercando di annullare completamente le riforme del suo predecessore Barak Obama.

SARANNO NAZIONALIZZATI I CANTIERI NAVALI STX

Scoppia la guerra della cantieristica tra Francia e Italia, dopo la richiesta dell’esecutivo francese di nazionalizzare i cantieri navali di Saint Nazaire. La decisione a quanto si apprende è stata presa per tutelare le competenze della cantieristica francese, ma di fatto si pone in contrasto con l’accordo che il nostro paese aveva raggiunto con la scorsa presidenza francese, quella presieduta da Hollande. Secondo il vecchio accordo i cantieri Stx erano stati acquisiti all’asta da Fincantieri, società che appena saputa la notizia della nazionalizzazione è letteralmente crollata in borsa. Sconcerto è stato manifestato dal ministro dell’economia Padoan, che ha sottolineato come la nazionalizzazione sia una mancanza della fiducia e del rispetto reciproco, che erano stati costruiti negli anni scorsi con la Francia.

RESPINTO IL RICORSO DELL’ACEA

Il tribunale dell’acqua ha respinto il ricorso della azienda idrica capitolina, con il quale si cercava di evitare il blocco del lago di Bracciano. La decisione è giunta dopo una breve camera di consiglio, e di fatto autorizza il blocco imposto dal presidente della regione Zingaretti. Da domani per questo motivo gli acquedotti romani non potranno prelevare acqua dal lago, cosa questa che porterà a un rapido esaurimento delle scorte, e al conseguente probabile razionamento dell’acqua. Intanto oggi sono scattate decine di perquisizioni negli uffici dell’Acea, le perquisizioni ordinate dalla procura dovranno servire ad acquisire elementi utili su un presunto “inquinamento ambientale”.

EUROPA LEAGUE, IL MILAN VINCE MA CONVINCE A META’

Il Milan ha vinto nella prima gara ufficiale della stagione con un uno a zero esterno in Romania contro il Craiova. Basta una rete alla fine della prima frazione di gioco di Ricardo Rodriguez che fulmina il portiere della squadra di Devis Mangia con una punizione tagliata e molto velenosa. I rossoneri non convincono, calando nella ripresa contro un avversario piuttosto mediocre molto vicino alla rete del pareggio. Nonostante questo c’è da sottolineare che tra i nuovi acquisti non c’erano Leonardo Bonucci e Lucas Biglia oltre ad Andrea Conti che ha giocato solo a mezzo servizio. E’ comunque un risultato importante che permette a Vincenzo Montella di continuare a lavorare con attenzione e grande tranquillità.

CALCIOMERCATO ROMA, NAINGGOLAN RINNOVA

Radja Nainggolan ha rinnovato il suo contratto con la Roma fino al 2021. Il centrocampista belga ha poi sottolineato la sua soddisfazione nell’aver preso la scelta di continuare ancora nella capitale. Parole importanti anche da parte di James Pallotta, presidente giallorosso, che ha dimostrato di tenere molto a questo calciatore. In una campagna acquisti comunque importante la conferma di Radja Nainggolan, cercato dall’Inter e da molti club inglesi, è sicuramente un colpo importantissimo. Il ninja si lega così praticamente a vita con il club che lo ha lanciato ad altissimi livelli dopo le cose comunque già buone fatte vedere con la maglia del Cagliari.

FORMULA 1, VETTEL SUL RINNOVO

Sebastian Vettel è tornato a parlare anche di futuro per quanto riguarda la Formula 1 e la Ferrari. Ha spiegato che per il contratto sarà importante vedere come andrà il Mondiale con la Ferrari. I suoi pensieri? “Non è questione di ritardi, è solo un pezzo di carta che si firma in fretta. In questo momento dobbiamo pensare solo alla macchina e al campionato”. Ora si torna in pista e si deve evitare di pensare quindi al futuro, ma si deve solo muoversi su quelli che sono gli obiettivi stagionali. Sebastian Vettel è stato davvero intelligente nel raccontare il momento, facendo anche un bagno di umiltà in cui ha voluto spiegare che conta solo la pista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori