Ultime notizie/ Di oggi, ultim’ora: trafficanti di uomini, le parole del papa e di Mattarella (30 luglio 2017)

- Matteo Fantozzi

Ultime notizie di oggi, ultim’ora: sedicenne muore dopo un festino a Genova. Tensione nel Cinque Stelle romano. Violentata resiste e fa arrestare gli aggressori (30 luglio 2017). 

beppe_grillo_m5s_2_lapresse_2017
Beppe Grillo (LaPresse)

GIORNATA MONDIALE CONTRO IL TRAFFICO DI ESSERI UMANI

Oggi si celebra la Giornata mondiale contro il traffico di esseri umani e papa Francesco e il presidente della Repubblica hanno usato quasi le medesime parole nel ricordare questo dramma, segno della medesima condivisione verso l’umano che condividono. Parlando all’Angelus il pontefice ha detto trattarsi di un crimine atroce e inaccettabile, una piaga aberrante forma di schiavitù moderna”. “Desidero richiamare l’impegno di tutti affinché questa piaga aberrante, forma di schiavitù moderna, sia adeguatamente contrastata. Preghiamo insieme la Vergine Maria perché sostenga le vittime della tratta e converta i cuori dei trafficanti” ha detto Francesco mentre Mattarella ha spiegato che  “La comunità internazionale non può assistere, imbelle, a queste tragedie. Gran parte delle vittime della tratta sono donne e bambini. Il loro grido di dolore non resti inascoltato. Il loro diritto alla vita e i loro diritti fondamentali sono strettamente connessi ai nostri. Nessun popolo o cittadino può restare indifferente finché uno solo tra gli esseri umani è costretto a vivere come schiavo”. (Agg. Paolo Vites)

BARCELLONA, SI INCENDIA IL PALCO DURANTE IL FESTIVAL DI ELETTRONICA

Neanche un ferito fortunatamente, ma si sono vissuti attimi di autentico terrore ieri notte a Barcellona durante il festival di musica elettronica Tomorrowland. Mentre si stavano esibendo i dj è scoppiato un vasto incendio sul palco, dovuto, sembra, a problemi tecnici dell’impianto, un fatto assai grave se fosse confermato. In realtà poco prima dell’incendio erano stati lanciati fuochi di artificio, come si usa a questo festival che, vista la povertà musicale offerta (musica registrata da discoteca senza veri musicisti), fa grande uso di effetti scenici come appunti i fuochi di artificio. Evidentemente qualche fuoco ha colpito l’impianto del palco scatenando l’incendio.  Immediatamente è stato dato l’ordine di evacuazione ai 22mila presenti mentre il palco prendeva fuoco e scintille infuocate cadevano sugli spettatori delle prime file.  (Agg. Paolo Vites)

GERMANIA, APRE IL FUOCO IN DISCOTECA, UN MORTO

Nuovo attentato terroristico in Germania? Le notizie sono ancora poche e confuse per arrivare a tanto, comunque la notizia riguarda un uomo che questa notte è entrato in una discoteca della città di Costanza nella Germania sud occidentale.  Si tratterebbe di una persona di 34 anni ma le autorità tedesche non dicono per ora se si tratti di un cittadino tedesco, se di origini arabe o se di un immigrato. Si sa solo che è entrato nel locale aprendo il fuoco e uccidendo una persone e ferendone altre tre gravemente. Ha poi tentato la fuga sparando agli agenti e ferendone uno, quindi è rimasto ucciso dai colpi dei poliziotti. L’episodio segue quello di pochi giorni fa, un immigrato che ha accoltellato alcune persone per la strada sempre in Germania. (Agg. Paolo Vites)

SEDICENNE MUORE DOPO FESTINO A GENOVA

È morta in ospedale dopo essersi sentita male alla stazione di Genova Brignole, una giovane di appena 16 anni. Dai primi accertamenti è emerso che la morte è da imputare alla somministrazione di una dose di ecstasy. Per questo motivo i poliziotti hanno arrestato due diciottenni, che a quanto sembra hanno ceduto materialmente lo stupefacente. Le forze dell’ordine stanno inoltre attivamente ricercando lo spacciatore, e hanno intensificato per questo i controlli in tutta la città. L’episodio reso noto in mattinata, è avvenuto ieri attorno alle due, il gruppo dopo essere stati a casa stavano recandosi in un locale del centro, in stazione la ragazza di cui non sono state rese note le generalità si è sentita male, i soccorsi non hanno però potuto fare nulla, stante il decesso prima dell’arrivo in ospedale.

TENSIONE NEL CINQUE STELLE ROMANO

Tensione altissima nel Movimento Cinque Stelle che governa la città dell’urbe, con un nutrito numero di consiglieri comunali che hanno chiesto a Virginia Raggi una maggiore ndipendenza dai dettami imposti da Beppe Grillo. Il gruppo di dissidenti è capeggiato dall’assessore al bilancio Mazzillo, quest’ultimo ha comunicato la sua intenzione direttamente al primo cittadino, immediatamente prima di indire una affollata conferenza stampa. La situazione in tale contesto potrebbe degenerare rapidamente, visto anche le varie emergenze che la capitale sta attraversando, non ultima quella del razionamento dell’acqua.

PICCHIATA E VIOLENTATA RESISTE E FA ARRESTARE GLI AGGRESSORI

Brutto episodio di cronaca nera a Viareggio dove una giovane marocchina è stata violentata ripetutamente da due suoi connazionali. La ragazza era appena giunta nella nota cittadina balneare della provincia di Lucca, e qui aveva conosciuto i suoi aguzzini, due ragazzi di 27 e 25 anni. La violenza si è perpetratrata in una abitazione di proprietà di uno dei due, qui il trio era giunto dopo una serata in un noto locale della zona. Una volta convinti i suoi aggressori a liberarla la ragazza ha attirato l’attenzione di un poliziotto libero dal servizio, che dopo aver prestato le prime cure, insieme ai colleghi della locale squadra mobile ha proceduto al fermo dei due violentatori.

SUPERCOPPA FRANCESE, DANI ALVES DECISIVO

Il Paris Saint German vince la Supercoppa di Francia grazie anche soprattutto a Dani Alves. L’ex calciatore della Juventus chiude infatti la partita con un assist e una rete aumentando i rimpianti dei tifosi bianconeri. A passare in vantaggio era stata la squadra di Leandro Jardim con una bella rete di Sidibe. Il pareggio poi l’aveva messo a segno Dani Alves con una punizione stratosferica. Del terzino brasiliano anche l’assist per il 2-1 messo a segno di Rabiot. A Parigi i tifosi vivono un vero sogno e dopo la clamorosa eliminazione in Champions League ad opera del Barcellona, in grado di rimontare un 4-0 subito all’andata degli ottavi di finale, sperano di potela vincere quella Champions League magari con un Dani Alves e un Neymar Jr in più.

MONDIALI DI NUOTO 2017 A BUDAPEST, DETTI-PALTRINIERI ALLA CACCIA DELL’ORO NEI 1500 M

La giornata di oggi, domenica 30 luglio 2017, chiude il Mondiale di Nuoto 2017 che si disputa a Budapest. Tra gli italiani che sognano ci sono Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti che si giocheranno la finale dei 1500 metri stile libero. I due hanno agguantato questo risultato ieri e sono pronti ad ottenere un risultato importantissimo che impreziosirebbe il medagliere azzurro di un’altra medaglia d’oro. Paltrinieri soprattutto spera di dimenicare la delusione arrivata dagli ottocento metri con un bel successo di coppia. Dall’altra parte invece Federica Pellegrini che arriva quinta nella finale del 4×100 stile libero mista con la squadra azzurra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori