INCIDENTE STRADALE/ Carcare, schianto con la moto: grave una donna (oggi, 27 agosto 2017)

- Emanuela Longo

Incidente stradale: sinistro mortale a Ventimiglia, dove centauro 35enne ha perso la vita dopo scontro con un’auto. A Finale Ligure un uomo perde il controllo dell’auto, ferito.

incidente_stradale_1_pixabay_2017
Immagini di repertorio (foto da Pixabay)

Cresce il numero degli incidenti stradali avvenuti oggi, domenica 27 agosto. Questa mattina uno grave è stato registrato a Carcare, sulla provinciale 29 all’altezza di Vispa. Stando ai primi accertamenti della polizia stradale, un’auto stava per svoltare sulla variante di Vispa quando è sopraggiunta una moto. Il conducente ha frenato per evitare l’impatto e la donna che era sul sellino posteriore è stata sbalzata, finendo sull’asfalto dopo un volo di qualche metro. Si tratta di Elisabetta Desole, 33enne abitante di Chieri, che ha riportato, stando a quanto riferisce La Stampa, un grave trauma cranico. I soccorsi sono stati tempestivi: sono arrivati subito sul luogo dell’incidente i militi della Croce Bianca di Carcare e l’automedica del 118. Ora la donna è ricoverata in prognosi riservata all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, dove è stata condotta in codice rosso: le sue condizioni sono disperate. (agg. di Silvana Palazzo)

A1, MAXI TAMPONAMENTO: FERITI ANCHE DUE BAMBINI

Un incidente stradale è avvenuto nella mattinata di oggi, domenica 27 agosto 2017, lungo la A1 da Calenzano a Barberino, i direzione nord. Quattro le auto coinvolte nel tamponamento avvenuto nella corsia di sorpasso all’altezza del chilometri 271, tra Firenze Nord e il bivio con la A1 Direttissima verso Bologna. Tempestivo l’intervento sul posto del personale di Autostrade per l’Italia, polizia stradale e mezzi di soccorso. Nell’incidente stradale sono rimaste ferite quattro persone, tra cui un bambino di 11 anni e uno di 3. Oltre ai piccoli, ferite anche due donne, di 73 e 52 anni. Quest’ultima ha rifiutato il trasporto in pronto soccorso, mentre l’anziana è stata trasferita a Careggi e i bambini al Meyer. L’incidente ha provocato fino a nove chilometri di code nelle ore più calde della giornata, ma la situazione si è risolta nel primo pomeriggio. La dinamica dell’incidente stradale invece verrò ricostruita dalla polizia, che ha effettuato i rilievi sul posto. (agg. di Silvana Palazzo)

A4, TAMPONATA AUTO DELLA POLIZIA: TRE FERITI

Incredibile incidente stradale oggi in A4 tra una Mercedes e un’auto della polizia Stradale. Lo schianto è avvenuto verso le nove, poco prima dell’uscita di Milano Certosa. Gli agenti si erano appena fermati nella corsia d’emergenza per prestare soccorso ad un automobilista in difficoltà, ma prima di scendere dalla macchina sono stati centrati in pieno da una seconda auto. Stando alle prime ricostruzioni, la Volante della polizia si era fermata a poche decine di metri di distanza da un’auto in panne nella corsia d’emergenza. Lì è arrivata però un’altra macchina, pare ad alta velocità, che per questo non è riuscita a evitare l’impatto con l’auto della polizia. A causa del violento impatto, la parte posteriore della vettura della polizia è andata praticamente distrutta, così la parte anteriore della Mercedes. Nessuno è in gravi condizioni per fortuna: come riportato da MilanoToday, i due agenti hanno riportato un serio trauma cranico e contusioni ad arti e costole, mentre l’automobilista ha riportato ferite ed escoriazioni. (agg. di Silvana Palazzo)

SCOOTER CONTRO AUTO, 18ENNE IN PROGNOSI RISERVATA

E’ stato un terribile incidente stradale, quello avvenuto la scorsa notte, intorno alle 4:00 a Cadelbosco Sopra provincia di Reggio Emilia, lungo la Strada Statale 358 nel tratto denominato via Fratelli Cervi. Stando a quanto riportato da Repubblica.it, un giovane di 18 anni è rimasto coinvolto nel tremendo sinistro ed attualmente sarebbe ricoverato in prognosi riservata. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, pare che il ragazzo viaggiasse in sella al suo scooter 50 Yamaha quando un’auto, una Mini Cooper, guidata da un 55enne lo avrebbe travolto. Il conducente della vettura è risultato positivo all’alcol test ed è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza. Lo scontro sarebbe avvenuto frontalmente, sebbene al momento non si conoscano con certezza le dinamiche dell’incidente, sulle quali sono al lavoro i Carabinieri di Guastalla. Dopo l’impatto, sul posto sono prontamente giunti i soccorritori del 118 che si sono occupati del 18enne trasportandolo all’ospedale Santa Maria di Reggio Emilia, dove si trova attualmente ricoverato in prognosi riservata. Il conducente della vettura coinvolta non avrebbe riportato ferite ed attualmente, oltre ad essere denunciato ha subito anche il ritiro della patente. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

FINALE LIGURE, AUTO CONTRO RINGHIERA: UN FERITO

Complice l’ora tarda o forse l’alta velocità, nella passata notte, intorno alle 4:00, si è registrato un nuovo incidente stradale a Finale Ligure. Il sinistro ha visto coinvolta una sola vettura ed è avvenuto proprio di fronte la stazione ferroviaria del comune ligure in provincia di Savona, in pizza Vittorio Veneto. A riportare la notizia è stato il portale Ivg.it che ha reso noto i primi dettagli in merito alla dinamica dell’incidente, sebbene siano ancora in corso i dovuti accertamenti per fare totale chiarezza. Per cause ancora da accertare, pare che un uomo alla guida della sua auto, abbia perso il controllo andando a sbattere contro una ringhiera. Dopo l’impatto è stato immediato l’arrivo dei soccorsi sul posto, con i volontari della Croce Bianca di Finale Ligure e un’automedica del 118 oltre ai vigili del fuoco della cittadina. Questi ultimi hanno provveduto ad estrarre il conducente dalla vettura affidandolo alle cure dei sanitari presenti. Nonostante l’impatto, fortunatamente la vittima non avrebbe riportato gravi traumi o ferite e le sue condizioni sin da subito non hanno destato particolare preoccupazione. Al termine delle prime cure eseguite sul posto, l’uomo è stato condotto nel vicino ospedale per tutti gli accertamenti del caso.

VENTIMIGLIA, MOTO CONTRO AUTO: MORTO CENTAURO

Un incidente mortale e dalle dinamiche incredibili, quello costato la vita ad un giovane centauro di 35 anni. E’ accaduto nella serata di ieri, poco prima delle 19:00 a Ventimiglia, in Corso Genova. La vittima era in sella alla sua moto quando, come racconta Sanremonews.it, si sarebbe visto improvvisamente sbarrare la strada dalla portiera di una Mini Cooper nei pressi dell’Oviesse. Ad aprire in modo incauto la portiere, senza verificare l’eventuale presenza di pedoni o mezzi in arrivo è stato uno degli occupanti della vettura, un uomo ed una donna francesi di Nizza. Il centauro, colto alla sprovvista, non ha potuto fare nulla per evitare l’impatto, finendo contro un’auto, una Citroen Xsara che procedeva in senso inverno e sbattendo violentemente la testa contro il parabrezza. L’impatto è stato violentissimo tanto da non lasciare scampo all’uomo. Nonostante il pronto intervento sul posto del personale medico del 118 e di un’ambulanza della Croce Azzurra di Vallecrosia, a nulla sono serviti i tentativi di rianimazione messi in atto. Presenti sul luogo dell’incidente anche i Carabinieri, la Polizia Stradale e la Polizia Municipale per tutti i rilievi del caso. Dopo il grave sinistro dagli esiti fatali, la strada è stata chiusa al traffico in entrambe le direzioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori