LIMBIATE, GIOVANNINO SEPIELLI SCOMPARSO/ 81enne avvistato sul treno Milano-Torino, “era lui” (Pomeriggio 5)

- Emanuela Longo

Giovannino Sepielli, 81enne di Limbiate scomparso da due settimane: le ultime immagini riprese in stazione. L'uomo voleva tornare nella sua città in Puglia.

giovannino_sepielli_scomparso_pomeriggio5 Giovannino Sepielli, 81enne scomparso

La trasmissione Pomeriggio 5 è riuscita a mettersi in contatto con la telespettatrice che ieri aveva asserito telefonicamente di aver visto l’anziano Giovannino a bordo di un treno. In videochiamata, la donna ha detto di esser sicura che fosse proprio l’anziano 81enne scomparso nel nulla: “Era sul treno che da Milano andava a Torino”, ha asserito, confermando anche la data: “Domenica 7 ottobre alle 14”. La donna ci avrebbe anche parlato “però lui non mi ha detto dove andava”, ha aggiunto. La telespettatrice sarebbe scesa a Torino Porta Susa mentre Giovannino avrebbe proseguito a bordo del treno. Secondo la donna l’uomo aveva con sé un “foglio in mano”. Per la testimone si trattava proprio di Giovannino, avendolo riconosciuto dalla foto trasmessa in tv. La moglie Antonietta ha però smentito la possibilità che potesse essersi recato a Torino: “Lì non ha nessuno, non ha parenti o amici. E’ stato a Torino da giovane, quando aveva 15 anni”. Intanto sarebbe arrivata anche una seconda segnalazione da parte di una donna che ha asserito di averlo visto su un treno per Firenze ma anche in questo caso la moglie ha categoricamente smentito tale possibilità: “No, Firenze non è stata mai nominata… se mi dici che era andato giù a Foggia potevo pensarci, ma altrove no”, ha commentato la donna che ha continuato a chiedere l’aiuto della trasmissione e degli spettatori. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

APPELLO DELLA MOGLIE A POMERIGGIO 5

E’ un appello disperato quello giunto ieri da Antonietta, moglie dell’81enne Giovannino Sepielli scomparso da Limbiate (Milano) ormai da oltre due settimane. Nessun segnale da parte dell’uomo, visto l’ultima volta in stazione proprio il giorno della sua sparizione, con un cartone sotto un braccio, usanza pugliese (la sua Regione d’origine) che lo porterebbe a portare sempre con sé questo pezzo di cartone duro da usare prima di sedersi, per non sporcarsi. Una testimone ieri, nel corso di Pomeriggio 5 è intervenuta per segnalare un presunto avvistamento a bordo di un treno ma oggi la conduttrice ci aggiornerà sulle ultime novità relative al caso. In collegamento sempre la moglie Antonietta, disperata, e che proprio ieri ha lanciato un appello in diretta tv: “Non ha portato con sé le sue medicine per la pressione e il cuore. Ed è senza documenti. Se qualcuno l’ha visto, avvertiteci subito”, aveva detto, circondata dalle figlie. L’anziano avrebbe prelevato appena 30 euro e poi sarebbe salito su un treno, diretto forse in Puglia. Senza documenti né cellulare, ma soprattutto senza le medicine che necessita per la sua salute ovviamente precaria, vista anche l’età avanzata. La speranza è che l’uomo possa essere finito in una struttura medica, dal momento che nessuno a Foggia, sua terra di origine, lo avrebbe visto. “Se lo vedete chiamateci”, aveva insistito la moglie, confidando nell’aiuto dei telespettatori del programma di Canale 5. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

“L’HO VISTO SUL TRENO, ERA TRANQUILLO”

Da 15 giorni di Giovannino Sepielli, 81enne di Limbiate, non si hanno più notizie. La moglie Antonietta e le figlie sono intervenute oggi a Pomeriggio 5 per lanciare un appello all’uomo, preoccupate per le sorti del proprio caro. Giovannino, infatti, prende tre pillole al giorno poichè cardiopatico, ma non avrebbe portato con sé né i documenti né i medicinali. L’uomo potrebbe essersi diretto in treno verso la Puglia, in provincia di Foggia, sua terra di origine, ma nessuno lo avrebbe visto. Durante la puntata odierna di Pomeriggio 5, però, un colpo di scena che ha riacceso la speranza presso la padrona di casa Barbara d’Urso e la famiglia di Giovannino. Una donna, tale Celeste, avrebbe detto di averlo visto di recente su un treno. Purtroppo non è stato possibile comprendere bene il suo intervento in diretta per via dei disturbi della linea telefonica ma è stato possibile comprendere alcuni dettagli importanti: “Ho visto Giovannino su un treno e ci ho parlato, era vicino a me, appena ho visto la foto l’ho riconosciuto… era tranquillo”, ha detto. Alla domanda della conduttrice in merito a quando sarebbe avvenuto questo avvistamento però, la donna ha ammesso di non ricordare esattamente il giorno ma ha ribadito che si trattava proprio di Giovannino. CLICCA QUI PER IL VIDEO APPELLO DELLA FAMIGLIA (Aggiornamento di Emanuela Longo)

81ENNE SCOMPARSO DA 15 GIORNI

Dallo scorso 4 ottobre, di Giovannino Sepielli, 81enne di Limbiate (provincia di Monza e della Brianza) ma originario della Puglia, non si hanno più notizie. L’anziano sarebbe uscito di casa la mattina di due settimane fa ma non avrebbe più fatto ritorno. Da qui la decisione della famiglia di sporgere denuncia e di rivolgersi, oggi, alla trasmissione Pomeriggio 5 per fare un appello al diretto interessato, sperando che possa essere ascoltato. Secondo le prime testimonianze riportate dal Giornale di Monza, l’uomo avrebbe ritirato la stessa mattina della scomparsa una modesta somma di denaro presso la banca a Varedo, per un totale di circa 30 euro, poi si sarebbe recato presso la stazione. Il dubbio dei familiari è che possa aver preso un treno diretto proprio verso la sua cittadina di origine in Puglia, dove anche le telecamere di Pomeriggio 5 si sarebbero recate ma senza tuttavia alcun risultato positivo. A distanza di ormai troppi giorni dall’assordante silenzio lasciato dall’anziano in seguito alla sua misteriosa sparizione, la famiglia è chiaramente molto preoccupata. Oggi, in collegamento ed in diretta, la moglie Antonietta e le figlie di Giovannino, sperando che l’uomo possa in qualche modo sentire il loro messaggio e fare presto ritorno a casa dove lo attendono i suoi cari.

GIOVANNI SEPIELLI, LE ULTIME IMMAGINI IN STAZIONE

Giovannino Sepielli, al momento della scomparsa indossava un paio di jeans, una maglia a quadretti bianca e nera, una felpa grigia e un cappellino chiaro. E’ di corporatura media, alto circa 1,55 metri e calvo. L’anziano 81enne non avrebbe portato con sé effetti personali, documenti o cellulare ma avrebbe prelevato solo una modestissima somma di denaro in banca, dove è stato avvistato per l’ultima volta intorno alle 10.00 la mattina dello scorso 4 ottobre. La preoccupazione della famiglia è dettata anche dalle condizioni precarie dell’uomo, essendo cardiopatico. Giovannino sarebbe stato immortalato dalle telecamere in stazione con un cartone sotto il braccio. “Mio papà ha questo vizio antico tipico pugliese di portarsi indietro questo cartone per non sporcarsi”, ha spiegato la figlia alle telecamere di Pomeriggio 5. L’uomo sarebbe salito sul treno verso la stazione Cadorna a Milano, immortalato per l’ultima volta dalle telecamere delle metropolitana. Da tempo aveva raccontato di voler tornare nel suo paese di origine in provincia di Foggia, ma da quelle ultime immagini di lui si sono perse misteriosamente le tracce.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie