Previsioni meteo: maltempo al centro nord, neve sugli Appennini/ Cosa succederà a Natale e a Santo Stefano?

Previsioni meteo: maltempo al centro nord, neve sugli Appennini. Cosa succederà a Natale e a Santo Stefano? Il parere degli esperti

19.12.2018 - Davide Giancristofaro Alberti
gomme invernali
Gomme invernali e catene: l'obbligo scatta dal 15 novembre (Pixabay, 2018)

Gli esperti meteo hanno annunciato una nuova perturbazione che porterà prevalentemente pioggia e neve, ma solamente sulle montagne. Dopo il maltempo che negli scorsi giorni ha colpito in particolare l’Emilia Romagna, portando la “bianca” in pianura, l’Italia vivrà un’altra fase di instabilità. Già per la giornata odierna le nubi aumenteranno in particolare sulle regioni del nord, leggasi soprattutto in Emilia e in Lombardia, con le precipitazioni nevose che si svilupperanno a quote medie, che potrebbero però scendere con il passare delle ore. I fenomeni si estenderanno sul nord-est, mentre nelle regioni centrali (in particolare in Toscana), e in Sardegna, sono previsti rovesci temporaleschi. Bel tempo invece sul resto della penisola, ad eccezione di qualche pioggia in Umbria, Marche e Lazio, e qualche nevicata sugli Appennini sopra i 1.200 metri. Le temperature saranno stabili al nord, e in rialzo nel resto d’Italia.

PREVISIONI METEO: COSA SUCCEDERA’ A NATALE?

Situazione simile prevista per la giornata di domani, mentre per quanto riguarda il periodo natalizio, quindi il 25 e il 26 dicembre, gli esperti prevedono una due giorni di maltempo, anche se la neve, che renderebbe l’atmosfera decisamente magica, non sembrerebbe essere prevista a quota basse sulla nostra penisola. Secondo IlMeteo.it, una perturbazione atlantica dovrebbe giungere in Italia a partire dalla vigilia di Natale, facendo peggiorare le condizioni meteo. Dovrebbe quindi piovere in particolare sulle regioni di nord-ovest, soprattutto Liguria e in alta Toscana. Maltempo che si estenderà poi al resto del settentrione, con nevicate sulle Alpi a quote superiori ai 1000 metri. Il giorno di Natale, invece, maltempo al centro, con piogge e rovesci, e forte raffiche di vento in particolare in Sardegna. A Santo Stefano, infine, il peggioramento raggiungerà anche la parte più a sud della penisola, con piogge intense in Sicilia, Campania, Calabria, Basilicata e Puglia. Migliorerà invece al centro nord, con le nubi che saranno spazzate via da correnti più fresche che faranno però abbassare le temperature.



© RIPRODUZIONE RISERVATA