TRAFFICO PASQUA E PASQUETTA 2018/ Previsioni autostrade, bollettino, viabilità: A1, coda di 5 km per incidente

- Fabio Belli

Traffico Pasqua e Pasquetta 2018, previsione autostrade, bollettino, info viabilità. Oggi 31 marzo ancora piogge sparse, ma le temperature sono in aumento e arriverà il sole

traffico_auto_pixabay
Traffico nel weekend pasquale

La situazione su strade ed autostrade italiane, in questo inizio di week end pasquale, inizia a compromettersi in seguito ad una serie di rallentamenti che si stanno registrando sui principali tratti. E’ soprattutto l’Autostrada A1 a registrare attualmente i maggiori disagi per gli automobilisti. Il portale Autostrade per l’Italia ha sottolineato l’attuale situazione rendendo note le principali code esistenti: il traffico risulta completamente bloccato tra Colleferro e Anagni per incidente sulla A1 Roma-Napoli, all’altezza del km 603.9 in entrambe le direzioni. Meglio sul tratto tra Firenze Impruneta e Firenze Scandicci (A1 Bologna-Roma) dove attualmente si registra una coda di un chilometro. Situazione che tende a peggiorare sulla Bologna-Firenze, dove la coda tra Bivio A1-Variante e Calenzano è attualmente di 3 km, due in più infine sulla A1 Roma-Napoli nel tratto tra Anagni e Colleferro dove, sempre a causa di un incidente si consiglia di prendere l’entrata di Colleferro verso Roma e l’uscita di Anagni provenendo da Napoli. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

RALLENTAMENTI E CODE SULLA A10

Il mini esodo di Pasqua è ufficialmente iniziato ed in questa mattina di sabato il traffico appare, nelle prime ore, ancora piuttosto scorrevole, situazione che come ogni anno andrà poi a peggiorare fino a quando non arriverà il consueto bollino nero, anche nelle grandi città in occasione del giorno di Pasquetta. Da ieri, dunque, molti italiani si sono messi in viaggio in occasione del lungo week end festivo che terminerà poi nella giornata di lunedì con il consueto controesodo. Oggi e domani le giornate più tranquille sul piano delle previsioni traffico sebbene siano non meno di 15 milioni, secondo le stime, gli italiani che si metteranno in viaggio. Al fine di evitare ulteriori disagi, è stato imposto il seguente divieto di circolazione dei mezzi pesanti per la giornata di oggi, 31 marzo: dalle 9 alle 16, orario che andrà ad estendersi fino alle 22 nelle giornate di Pasqua e Pasquetta 2018. Al momento, stando alle informazioni in tempo reale del portale Autostrade per l’Italia, si registra traffico notevolmente rallentato tra Magliano Sabina e Orte in direzione Milano e tra Bivio A1/Diramazione Roma sud e Valmontone in direzione Napoli. L’account Twitter di Viaggiare Informati, inoltre, segnala al momento code per 4 km sulla A10 Genova-Ventimiglia nel tratto compreso tra A10 Raccordo A10 – A06 al Km 44 (Km. 44,7) e Spotorno (Km. 52,7) in direzione Confine Di Stato. Da segnalare anche la presenza di forte vento tra Chiuse e Orte e pioggia in diversi tratti di autostrada, con particolare attenzione tra Valdarno e Arezzo dove sono stati segnalati allagamenti. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

AL VIA L’ESODO DI PASQUA

Nella giornata del sabato di Pasqua comincerà l’esodo con viabilità da bollino nero in tutte le strade italiane. Tra venerdì Santo e Pasquetta milioni di italiani partiranno e torneranno dalle rispettive mete prescelte per passare i giorni festivi in relax, pagando probabilmente lo scotto di un po’ di traffico. Sarà soprattutto il giorno di Pasquetta il più intenso a livello di traffico, perché al traffico del rientro di chi ha deciso di passare il weekend fuori, si aggiungerà quello degli “occasionali” che decideranno di allietare il loro Lunedì dell’Angelo con una gira fuori porta, raggiungendo così il massimo livello di congestione delle strade. Come al solito, nei giorni festivi ci saranno delle limitazioni per i mezzi pesanti sulle autostrade.

CALDO A PASQUETTA

Il meteo verrà in soccorso degli automobilisti e di chi vorrà passare Pasqua e Pasquetta fuori porta. Fino a sabato si faranno infatti registrare piogge sparse dapprima sull’alta Toscana e sulle zone alpine e prealpine, e ci saranno addirittura nevicate oltre i 1000 metri di quota. Nuvolosità sparsa, con rovesci isolati al Centro e al Sud nella giornata di Pasqua, mentre lunedì 2 aprile il tempo sarà decisamente migliore, con sole e temperature in aumento su tutta la penisola. Pasquetta, giorno dedicato storicamente alle gite fuori porta, sarà dunque il migliore per passare qualche ora fuori di casa e le temperature sarà superiore a quella delle medie primaverili.

CLICCA QUI PER LA SITUAZIONE DEL TRAFFICO DI PASQUA E PASQUETTA IN TEMPO REALE

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori