27ENNE SPARA ALL’IMPAZZATA PER GIORNI NEL SALERNITANO/ La caccia all’uomo iniziata a Pagani

27enne spara all’impazzata per giorni nel salernitano: due persone di 67 anni sono rimaste ferite, arrestato oggi dalla polizia di Nocera Inferiore. Panico nelle scorse ore in Campania

omicidio_incidente_carabinieri_1_lapresse_2017-1
Arrestata la compagna del boss Buccarella

La caccia all’uomo verso il 27enne che ha iniziato a sparare indiscriminatamente verso alcune persone nel salernitano è partita a Pagani, ma nel giro di due ore ha coinvolto passaggi in tutte le principali cittadine della provincia di Salerno. Quella che è stata una vera e propria caccia all’uomo che ha ferito due persone nella zona è partita in tutta l’area, finché il 27enne è stato localizzato e dichiarato immediatamente in arresto, essendo stato ritrovato con la pistola semi-automatica con la quale ha lasciato partire i colpi ancora in suo possesso. Reo confesso, il giovane è stato bloccato dagli agenti di polizia del Commissariato di Nocera Inferiore, sotto la direzione del vice questore Luigi Amato. (agg. di Fabio Belli)

DUE PERSONE FERITE

Un ragazzo ha seminato il panico in questi giorni nel salernitano, sparando all’impazzata contro tutto e tutti. Nel dettaglio, un 27enne, è stato fermato oggi dalla polizia dopo aver ferito due persone, una donna e un uomo entrambi di 67 anni. Gli spari sarebbero avvenuti apparentemente senza alcun nesso logico, nei comuni di Pagani, Sarno, Nocera, Cava de Tirreni e Nocera Inferiore, tutti comuni della Campania in provincia di Salerno. L’edizione online del quotidiano Il Messaggero, riporta il “programma” sciagurato di ieri, con i primi spari che si sono registrati nel pomeriggio, attorno alle ore 15:15, precisamente a Pagani. Colpi di arma da fuoco in direzione di una Smart parcheggiata in via Alcide de Gasperi. Alle 17:45 nuovi spari a Sarno, presso il bar Pieffe, dove è stata colpita l’insegna dello stesso locale, e una moto lì parcheggiata.

ARRESTATO, NON HA FORNITO ALCUNA MOTIVAZIONE

Quindi altri colpi verso le 19, dove un uomo di 67 anni è stato colpito ad entrambe le gambe, nei pressi del bar Roma, situato in Corso Garibaldi a Nocera Inferiore. Ma non finisce qui perché pochi minuti dopo, non contento, il 27enne ha sparato nuovamente vicino all’ufficio postale di via Marconi. Le forze dell’ordine hanno quindi fatto partire la caccia all’uomo, ritrovato poi in possesso della pistola con cui aveva seminato il panico nelle scorse ore. L’uomo, una volta arrestato, ha ammesso le proprie responsabilità, ma senza fornire alcuna motivazione circa i folli gesti. Il malvivente è stato arrestato dagli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Nocera Inferiore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori