Bari, trans uccisa da coltellata: cadavere nella sua auto/ Ultime notizie, polizia a caccia del killer

- Paolo Vites

Il corpo di un transessuale ucciso con una coltellata è stato ritrovato stamane dalla polizia alal periferia di Bari, zona San Giorgio, si indaga su cosa sia successo

cosca_arena_ndrangheta_polizia_migranti_calabria_cs_2017
Camorra, l'impero dei Casalesi in Transilvania

E’ un vero e proprio mistero quello di Bari, dove questa mattina è stato rinvenuto il corpo senza vita di un transessuale di 40 anni in zona San Giorgio. Il transgender è stato ucciso da una coltellata che avrebbe reciso la vena succlavia. Sul posto sono immediatamente intervenuti gli uomini della polizia scientifica, la Squadra mobile e il sostituto procuratore: secondo La Gazzetta del Mezzogiorno, verrà disposta nei prossimi giorni l’autopsia, con l’automobile che è stata sequestrata. In queste ore le forze dell’ordine sono al lavoro per ricostruire gli ultimi spostamenti del transessuale: sotto osservazione le immagini delle telecamere di sicurezza della zona, con la Polizia a caccia del killer. Per il momento non è stata esclusa alcuna pista. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

COLTELLATA ALLA BASE DEL COLLO

Chiariti i motivi della morte del trans trovato cadavere nella sua macchina stamane alla periferia di Bari, zona San Giorgio. A scoprire il morto una coppia che stava portando a spasso il cane. Il transgender presentava una ferita da arma da taglio a una spalla, si è poi scoperto che la coltellata partiva dalla base del colo e aveva reciso la vena succlavia, condannandolo a una lenta morte per dissanguamento. Si cerca di ricostruire adesso i movimenti della vittima prima dell’arrivo nel luogo dove probabilmente è stato ucciso (Agg. Paolo Vites)

MORTO DISSANGUATO

Una ferita di coltello alla spalla, abbastanza per ucciderlo. La polizia ha trovato il cadavere di un transessuale nella sua macchina stamattina, zona San Giorgio alla periferia di Bari. Scientifica e agenti di polizia sono sul posto per appurare cosa sia successo, ma l’ipotesi dell’omicidio appare già la più convincente. Il primo pensiero va ovviamente a un rapporto sessuale con un cliente, anche se non si sa al momento se il transessuale si prostituisse, finito in un litigio.

TRANSESSUALE UCCISO A BARI

Altra ipotesi è che l’uomo sia stato ucciso da una persona che frequentava e che forse temeva che la cosa si sapesse in giro, magari dalla famiglia come succede spesso in casi analoghi. Il transessuale avrebbe circa 40 anni di età, non è stata resa nota la sua identità e neanche se si tratti un italiano o di uno straniero. Nelle prossime ore si avranno novità in merito, specie dopo i rilievi della Scientifica e le prime conclusioni parziali della Procura che come da prassi ha aperto un fascicolo per indagare sull’orrendo crimine avvenuto nella notte. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori