CESENA, INVESTITO BIMBO DI 3 ANNI/ Sceso dalla macchina ha corso in mezzo alla strada: padre sotto shock

Cesena, investito bimbo di 3 anni. Piccolo di origini senegalesi, sceso dalla macchina, ha corso in mezzo alla strada: padre sotto shock

05.01.2019, agg. alle 12:38 - Fabio Belli
Ambulanza
Ambulanza (LaPresse, 2018)

Emergono ulteriori dettagli in merito al tragedia avvenuta ieri a Cesena, dove un bambino di soli 3 anni è morto dopo essere stato investito. L’episodio si è verificato precisamente in località San Mauro Pascoli, non lontano dal centro commerciale Romagna Shopping Valley, sulla strada provinciale che collega Cagnona a Palmezzano. Il padre del bimbo, entrambi senegalesi, si è accostato quando il piccolo si è slacciato la cintura del seggiolino ed è scappato in strada, venendo poi investito. Come riporta Fanpage.it, agli inquirenti il genitore, che ha avuto un malore alla notizia della morte del figlio, e che è stato soccorso dai medici, ha raccontato ai carabinieri che si era accostato a bordo strada per un’emergenza, anche se non ha meglio specificato di cosa si trattasse. Una volta fermata l’auto, l’uomo è sceso ed ha perso di vista il figlio che era alloggiato sul seggiolino disposto sul sedile posteriore. Non è ben chiaro però se il piccolo fosse legato o meno, e le indagini lo stabiliranno. La persona a bordo dell’auto che ha investito il piccolo è stato ricoverata con ferite lievi al Bufalini di Cesena. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

CESENA, BIMBO DI 3 ANNI INVESTITO

Un bambino di tre anni è morto a causa di un incidente stradale, investito da un’automobile nel tardo pomeriggio di venerdì 4 gennaio a Cesena. Il piccolo si trovava a bordo di un’altra automobile guidata dal padre, un 40enne di senegalese, che stava procedendo presso la strada provinciale tra Cagnona e via Palmezzano, a San Mauro Pascoli. Secondo le prime ricostruzioni dell’incidente, il padre del piccolo ha accostato la macchina, non si sa ancora per qualche motivo. Il bambino si trovava sul suo seggiolino posizionato sul sedile posteriore della macchina, e senza che il padre potesse accorgersene, è sceso improvvisamente dalla vettura, attraversando la strada mentre le altre macchine arrivavano sfrecciando a tutta velocità.

DINAMICA DA RICOSTRUIRE

E’ iniziata una sequenza di secondi drammatici, con una prima auto che è riuscita a evitare il bambino in corsa, ma una seconda è sopraggiunta senza riuscire ad evitare di investirlo. Nonostante l’immediato soccorso del padre e il trasporto, avvenuto il più velocemente possibile presso l’ospedale Bufalini di Cesena, per il piccolo non c’è stato nulla da fare e non si è potuto fare altro che constatarne il decesso per le gravi ferite riportate nell’investimento. Completamento sotto shock il padre, i carabinieri stanno ora indagando per capire l’esatta dinamica dei fatti, il perché l’uomo abbia accostato la macchina e soprattutto come abbia fatto il bambino a scendere nonostante fosse teoricamente assicurato al seggiolino, probabilmente non in maniera tale da evitare che si liberasse da solo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA