Befana fermata dai Carabinieri/ Foto, le immagini diventano virali sui social network

La Befana è stata fermata dai Carabinieri di Tropea con la foto pubblicata sui social network che è diventata immediatamente virale.

07.01.2019 - Matteo Fantozzi
Befana fermata dai Carabinieri

La Befana è stata fermata dai Carabinieri di Tropea con la foto pubblicata sui social network che è diventata immediatamente virale. L’iniziativa è da contestualizzare all’interno delle diverse campagne social lanciate dall’Arma dei Carabinieri nel territorio del vibonese. In questa si vede due Carabinieri in alta uniforme fermare proprio la Befana mentre questa stava “consegnando le calze” dell’Epifania. La regina del Natale è stata rappresentata da una signora non troppo alta, con una lunga gonna coi fiori, il cappello a punta, una lunga coda, una scopa di quelle di una volta e il sacco con i dolci. Il servizio fotografico in poche ore ha superato i duemila “mi piace” su Twitter tanto che l’Arma ha deciso di pubblicarla sulla sua pagina ufficiale di Facebook. Sicuramente si trova di una scelta alquanto curiosa e che ha scatenato subito la curiosità dei social con tantissime domande e moltissime condivisioni.

Clicca qui per la foto

Befana fermata dai Carabinieri: il post sulla pagina di Facebook dell’Arma

I Carabinieri hanno deciso di lanciare una simpatica campagna fotografica con la Befana come protagonista. Eccola dunque apparire al cospetto di due ufficiali in alta uniforme, che le chiedono i documenti per l’eccessiva velocità della sua scopa volante. Ecco la didascalia con la quale questa è stata accompagnata: “Fermata dai Carabinieri per limiti di velocità, dopo un inseguimento rocambolesco è stata fermata. Si tratta di una signora attempata di età indefinita, con sé aveva tutto l’armamentario da una scopa volante, fino a indirizzi da visitare e sacchi pieni di dolci e carbone. Secondo quanto ipotizzato dagli inquirenti la vecchietta sarebbe stata in procinto di entrare nelle case per rifornire le calzette. La longeva signora, nota alle Forze dell’ordine per altre precedenti consegne, è stata riconosciuta e messa in libertà. Infine è stata condotta dai Carabinieri stessi per far sì che tutti i doni potessero essere recapitati nei tempi previsti. Auguri a tutti“.

La foto virale



© RIPRODUZIONE RISERVATA