Salvatore Cipolla, 27enne scomparso da Napoli/ Appello a preti e sacrestani: “è molto cattolico, aiutateci!”

Salvatore Cipolla, 27enne di Afragola è scomparso da 8 giorni da Napoli: la famiglia è preoccupata, l’appello a Chi l’ha visto

11.02.2019 - Emanuela Longo
Salvatore Cipolla
Salvatore Cipolla (Chi l'ha visto)

Da ormai otto giorni non si hanno più notizie di Salvatore Cipolla, giovane 27enne di Afragola, scomparso da Napoli. A Chi l’ha visto l’appello disperato dei genitori, mamma Assunta e papà Ciro che, muniti di volantini, insieme all’inviato della trasmissione di Raitre si sono recati tra le strade del capoluogo campano in cerca di notizie utili ai fini delle ricerche. Il ragazzo, disoccupato, vive ad Afragola con i genitori ma conosce molto bene Napoli. Domenica 3 febbraio, intorno alle 7.30, insieme al padre è partito in direzione del capoluogo dove avrebbe dovuto acquistare un nuovo paio di scarpe. Giunti in zona di Piazza Mercato, però, dopo aver parcheggiato l’auto, il ragazzo si sarebbe allontanato facendo perdere misteriosamente le tracce. Dove è andato? E soprattutto, si sarebbe allontanato volontariamente per andare dove? Il titolare di un locale, intervistato da Chi l’ha visto ha spiegato di averlo visto proprio domenica mattina, dopo la sua sparizione: “è venuto, verso le 13.15, ha parlato con i miei collaboratori, ha mangiato una pizza ed un primo ed è andato via ma si vedeva che era confuso, faceva discorsi non coerenti, da una cosa passava ad un’altra”, ha rivelato. In quell’occasione Salvatore indossava una tuta e un cappellino celeste, colore del Napoli.

SALVATORE CIPOLLA SCOMPARSO: L’APPELLO DELLA MADRE

Insieme all’inviato di Chi l’ha visto, i genitori di Salvatore Cipolla lo hanno cercato tra le strade del centro di Napoli, cercando di raccogliere per quanto possibile le testimonianze di chi lo avrebbe potuto vedere. “Ha un viso noto ma non so dove e quando l’ho visto”, ha commentato un passante. Come spiegato dalla madre, Salvatore aveva una fidanzata ma dopo alcuni mesi la loro storia era terminata e lui era rimasto molto deluso. Proprio mentre lo cercavano, una signora ha asserito di averlo visto martedì 5 febbraio, due giorni dopo la sua sparizione, nei giardinetti di Secondigliano. La madre lo definisce un ragazzo molto socievole e cordiale, estremamente religioso. Non ha nulla con sé, nessun documento ma solo pochi soldi. La madre, in ultimo ha lanciato un appello disperato: “Aiutateci, Salvatore ha bisogno di aiuto, lui è molto cattolico, aiutateci, sto male, sto morendo per lui, aiutateci”. Infine, un appello a sacerdoti e sacrestani, poichè il 27enne potrebbe aver cercato riparo in una chiesa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA