Roma, al tempio Mormone con una pistola/ Denunciata 58enne di Pisa “Avevo paura di una rapina”

Roma, una donna pisana è stata denunciata perché in visita presso il tempio Mormone con una pistola, una beretta 22

Armi da fuoco
Emergenza armi da fuoco (Pixabay, 2019)

Una donna è stata denunciata perché ha portato con se una pistola nel tempio Mormone di Roma. L’episodio, raccontato da Il Messaggero, vede come protagonista una 58enne originaria di Pisa, che si trovava nella capitale per incontrare la figlia. Una volta che le due si sono ricongiunte hanno deciso di visitare il nuovo tempio Mormone, aperto poche settimane fa presso la Bufalotta. L’episodio risale alle ore 14:30 di venerdì scorso quando la donna e la figlia, così come ogni turista, vengono fatte passare dai metal detector. La sicurezza si accorge subito che qualcosa non quadra, e poco dopo scoprono la presenza di una Beretta 22 nella borsa della donna. La turista viene bloccata e la security si trova costretta a denunciare il tutto alle autorità di competenza. «Ha fatto il normale tour ma quando al metal detector è stata trovata la pistola sono state avvertite le forze dell’ ordine. Poi ha completato la visita senza nessun problema, anzi era molto interessata», racconta chi ha assistito alla scena.

ROMA, AL TEMPIO MORMONE CON UNA PISTOLA

Dopo accurate analisi si scopre che l’arma era detenuta legalmente dal marito, e la donna si sarebbe giustificata dicendo di averla portata con se per paura di essere aggredita visto il clima di insicurezza della capitale. Il tempio resterà aperto al pubblico fino al 16 febbraio, e l’affluenza in questi giorni è stata da record, con almeno 60-70mila persone che sono passate o che passeranno da quelle parti. Fino ad ora non vi era mai stato alcun problema, hanno raccontato le guardie, «Ma è in virtù – raccontano i volontari del Tempio – del numero massiccio delle presenze che il Consiglio mormone della città di Roma ci aveva suggerito di mettere dei metal detector». La donna, interrogata dagli agenti giunti sul posto, ha raccontato: «Avevo paura di essere rapinata, per questo ho portato la pistola con me».



© RIPRODUZIONE RISERVATA