Morso da vipera: sale in auto e si schianta/ Palermo, grave 64enne: malore in strada

- Emanuela Longo

Morso da una vipera mentre è in campagna: 64enne di Palermo sale in auto ma colto da malore si schianta. Secondo i medici è grave

Vipera
Vipera (Pixabay)

Brutta disavventura per un uomo di Palermo il quale, dopo essere stato morso da una vipera è salito in auto con l’intento di recarsi in ospedale ma si è schiantato in seguito ad un malore. A riportare la drammatica vicenda è il quotidiano locale Giornale di Sicilia nell’edizione online. La vittima si chiama Rosario Li Causi ed ha 64 anni e stava trascorrendo una tranquilla domenica in campagna. L’uomo stava raccogliendo asparagi ai bordi della Palermo-Sciacca quando mentre si trovava al bivio per Corleone, è stato morto ad una mano da una vipera. Quindi ha tentato subito di salire sulla sua auto e raggiungere il più vicino ospedale ma proprio durante il tragitto si è sentito male, probabilmente per effetto del morso del rettile, schiantandosi con la sua vettura. Una volta soccorso dai sanitari del 118, è stato quindi trasportati in elisoccorso all’ospedale Civico di Palermo. Le sue condizioni, secondo i medici, sono definite gravi.

MORSO DA VIPERA, SI SCHIANTA IN AUTO: È GRAVISSIMO

Il morso di una vipera può avere effetti anche gravi poichè il suo veleno può causare convulsioni o alterazioni di coscienza. Il 64enne palermitano morso oggi ad una mano dal pericoloso rettile, quasi certamente avrà accusato uno degli effetti sopracitati prima di sentirsi male mentre si trovava nella sua auto, intento a raggiungere il più vicino ospedale. Per i morso di un serpente velenoso, negli ultimi dieci anni solo in Italia sarebbero state registrate meno di 10 vittime. Le vipere italiane hanno un morso che, secondo il National Geographic risulta letale solo nello 0,1% dei casi e quasi sempre la mortalità è connessa a complicazioni collaterali come reazioni allergiche, infarti o ictus. “In ogni caso la risposta al morso è soggettiva, dipende dallo stato di salute della persona e dalla quantità di veleno che ha in quel momento l’animale”, aveva spiegato la dottoressa Francesca Assisi, del Centro Antiveleni di Milano. Non è chiaro ancora con esattezza quanto accaduto al 64enne di Palermo, ora ricoverato in gravi condizioni, né si apprende ancora la causa della sua gravità, se connessa al morso della vittima o allo schianto in auto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA