Rider di Deliveroo aggredito con un bastone a Milano/ Tanta paura per un fattorino

Rider di Deliveroo aggredito a Milano: fattorino riesce a mettersi in fuga, ma quanta paura

14.03.2019 - Davide Giancristofaro Alberti
Polizia all'Arco della Pace
Milano, Polizia all'Arco della Pace (LaPresse, 2019)

Tanta paura stamane per un rider di Deliveroo, il servizio di consegna a domicilio del cibo, tipo Just Eat giusto per intenderci. Un giovane ragazzo di Milano di ventotto anni, come riferito dai colleghi di MilanoToday, è stato aggredito durante una consegna. L’episodio si è verificato precisamente attorno alle ore 12:30 di questa mattina, mercoledì 14 marzo, quando il fattorino in questione è stato bloccato in via Rozzano, zona a periferia sud del capoluogo lombardo, da quatto persone. Stando a quanto denunciato dallo stesso ragazzo meneghino, i quattro aggressori si sono avvicinati con fare minaccioso, aggredendolo con un bastone dove ad un’estremità era stato posto un chiodo. A quel punto hanno intimato il giovane a consegnare loro il suo smartphone.

RIDER DI DELIVEROO AGGREDITO CON UN BASTONE A MILANO

Il giovane ha dimostrato coraggio da vendere, e forse facendo finta di recuperare il proprio dispositivo mobile, ha approfittato di un attimo di distrazione dei quattro malviventi scagliando loro addosso la bicicletta sulla quale viaggiava. A quel punto è scappato a gambe levate, seminando il gruppetto grazie anche dell’allenamento quotidiano dovuto alle numerose consegne in bicicletta. Dopo la fuga e dopo essersi accertato che i quattro minacciosi erano ormai lontani e non lo stavano pedinando, il 28enne si è recato presso la stazione dei carabinieri più vicina dove ha formalizzato la denuncia. Non è purtroppo la prima volta che un rider viene aggredito a Milano. A giugno del 2017, infatti, un ragazzo di soli ventanni dovette affrontare la furia di un cliente a cui aveva consegnato una pizza: ne era nata un’accesa discussione perchè lo stesso giovane non aveva fornito lo scontrino, probabilmente dimenticandolo al negozio. Dalle parole si era in breve tempo passati ai fatti e il ragazzo venne colpito alla testa e alla schiena con un taglierino. Tanta paura per il fattorino che venne poi trasportato al pronto soccorso e che se la cavò con qualche giorno di prognosi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA