Apre uovo di Pasqua in anticipo, padre le rompe il naso/ I commenti sui social

- Dario D'Angelo

La reazione sui social alla notizia del padre che ha rotto il naso alla figlia di 20 anni, perchè aveva aperto l’uovo prima di Pasqua

Pranzo di Pasqua 2019
Uovo Pasqua 2019 (Pixabay)

Un esempio tutt’altro che da seguire quello del padre di Baggio che nel giorno del Venerdì Santo, ha rotto il naso alla figlia, “colpevole” di aver aperto l’uovo di Pasqua con due giorni di anticipo. Il 53enne, con un passato già di violenza e denunce, è stato arrestato dai carabinieri del quartiere della periferia milanese, e nel frattempo la notizia si è diffusa a macchia d’olio. Numerose le reazioni sul web, e basta andare sulla pagina Facebook del Corriere della Sera per leggere alcuni commenti del popolo dei social. Fra le reazioni più “piaciute” vi è quella di Filippo Cavaleri che scrive: «A volte i figli arrivano a chi non merita essere padre». Decisamente apprezzato anche il commento ironico di Giacomo Fontanili, che con un gioco di parole in stile inglese scrive: «La gente è easterica», dove easter sta per Pasqua. Maurizio Marcianò commenta anch’egli in maniera ironica: «Non è possibile leggere notizie del genere, inconcepibile che nel 2019 possano accadere fatti così incresciosi. L’uovo si apre a Pasqua per diamine!!!», mentre Mario Biondino cita Kraus per dire la sua sulla vicenda: «Il diavolo è un ottimista se pensa di poter peggiorare gli uomini». Infine il pensiero divertente di Cristiano Ferrari: «A 20 anni deve chiedere il permesso al padre x aprire e mangiare del cioccolato? Io inizio a mangiare il panettone a novembre… a Natale nn sarei mai arrivato vivo con un padre così». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

APRE UOVO IN ANTICIPO, PADRE LE ROMPE IL NASO

Ha aperto l’uovo di Pasqua in anticipo e il padre l’ha punita rompendole il naso. E’ l’assurda vicenda verificatasi nella zona di Baggio a Milano, protagonista una figlia di 20 anni, costretta a subire la furia di un genitore manesco che ha scaricato su di lei tutta la propria frustrazione in maniera totalmente immotivata. Come riportato da Il Messaggero, l’uomo, rivolgendosi alla figlia 20enne, avrebbe detto:”Non dovevi aprirlo, perché non mi hai aspettato?”. Una frase che ha fatto da preludio non soltanto ad un rimprovero nei confronti della ragazza, ma soprattutto ad una scarica di botte nei confronti della figlia, colpevole solamente di aver voluto assaggiare un pezzo di cioccolato senza rispettare la canonica ricorrenza di Pasqua. Insomma, una manifestazione violenta per niente in linea con lo spirito della ricorrenza…

FIGLIA APRE UOVO DI PASQUA IN ANTICIPO: PADRE LE ROMPE IL NASO

La rabbia del padre nei confronti della figlia colpevole di aver aperto l’uovo di Pasqua prima del tempo è stata tale che l’uomo ha addirittura rotto il naso della ragazza. Come riferito dagli agenti del comando di Polizia del quartiere di Baggio, a Milano, quello dell’uomo non è stata però una reazione che ha colto di sorpresa chi gli stava intorno: il responsabile dell’aggressione, un 53enne, non è nuovo a questi modi maneschi e ad episodi di violenza all’interno del nucleo familiare. Già nel 2017, infatti, era stato segnalato alle autorità per una lite violenta che aveva coinvolto anche in quel caso la figlia, ma nella sua fedina sono compresi anche dei reati contro il patrimonio. Dopo aver chiamato il 118 e le forze dell’ordine, la ragazza è stata trasportata in ospedale in codice verde mentre nel frattempo scattavano le manette ai polsi del genitore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA