29ENNE UCCIDE MADRE A BASTONATE/ Carpineto Romano: figlio si consegna a carabinieri

- Dario D'Angelo

Carpineto Romano, un 29enne ha ucciso la madre a bastonate al culmine di una lite: il figlio poi ha fatto il 112 e ha atteso l’arrivo dei carabinieri.

Carabinier, immagine di repertorio
Travolto al posto di blocco: morto carabiniere (Pixabay, 2018)

Terribile omicidio a Carpineto Romano, comune alle porte di Roma, dove un giovane di 29 anni ha ucciso la madre a bastonate, pare al culmine di una lite in famiglia. Lo riporta Il Messaggero, sottolineando come sia stato lo stesso ragazzo, dopo aver ammazzato la donna utilizzando un oggetto contundente non meglio identificato, a telefonare ai carabinieri per consegnarsi. I militari, dopo la chiamata del killer, si sono immediatamente precipitati nell’appartamento di via Leone XIII dove si è consumato il delitto nel pomeriggio di oggi, mercoledì 8 maggio 2019.  I carabinieri, giunti sul posto, si sono trovati dinanzi una situazione a dir poco raccapricciante, con la donna, una 48enne che è risultata essere la madre del ragazzo, riversa per terra senza vita: per lei, purtroppo non c’era già più niente da fare.

CARPINETO ROMANO, 29ENNE UCCIDE LA MADRE A BASTONATE

Dovranno essere gli inquirenti adesso a ricostruire il contesto in cui si è consumato questo terribile delitto, che ha visto un figlio 29enne uccidere a bastonate la mamma di 48 anni al culmine di un litigio in casa. I carabinieri, che come detto sono stati allertati dallo stesso giovane intorno alle 17:30 di oggi, a questo scopo dopo aver fermato il ragazzo lo hanno condotto in Procura a Velletri per sottoporlo ad interrogatorio. Secondo quanto riportato da Il Messaggero, il 29enne, che sarebbe in cura presso un centro di igiene mentale, è il figlio di un precedente matrimonio della donna, che adesso risultava sposata con un uomo di Carpineto Romano. Tanto la vittima quanto il suo carnefice sono di origini romene. Dai primi accertamenti non risulterebbero denunce che attestino una situazione conflittuale pregressa e gli stessi vicini di casa riferiscono di non avere mai udito litigi tra i due. Sul posto i Carabinieri della Compagnia di Colleferro per i rilievi tecnico scientifici: atteso anche l’arrivo del medico legale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA