CALABRIA/ Terremoto: scossa di magnitudo 3.2 nella zona del Pollino, oggi 17 marzo 2013

- La Redazione

Questa mattina alle 4.10 è stato avvertito una scossa di terremoto di magnitudo 3.2 nella zona del Pollino, sul confine tra Calabria e Basilicata

sismografo_nuovo_R439 I terremoti di oggi (Infophoto)

Scossa di 3.2 gradi nella zona del Pollino, 17 marzo 2013 – Una scossa di terremoto di magnitudo 3.2 è stata registrata questa mattina, precisamente alle 4.10, nella zona del Pollino, al confine tra la Basilicata e la Calabria, tra le province di Potenza e Cosenza. Secondo quanto riportato dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 8,2 km di profondità ed epicentro tra i comuni potentini di Rotonda e Viggianello, e di quelli cosentini di Laino Borgo, Laino Castello e Mormanno. Al momento non si segnalano danni. Non è la prima volta che nella zona al confine tra le due regioni si registra un evento sismico: ricordiamo il terremoto del 26 ottobre 2012 di magnitudo 5,2 con profondità di 6,3 km, che ha colpito Mormanno e i comuni vicini. La scossa ha causato alcuni danni a edifici e strade nei pressi dell’epicentro e la sola vittima, indiretta, è stato un anziano di 84 anni, deceduto per un infarto. Il terremoto è stato il culmine di uno sciame sismico iniziato nel 2012.

I comuni entro i 10Km dall’epicentro del sisma
ROTONDA (PZ); VIGGIANELLO (PZ); LAINO BORGO (CS); LAINO CASTELLO (CS); MORMANNO (CS);

Comuni tra 10 e 20km
CASTELLUCCIO INFERIORE (PZ); CASTELLUCCIO SUPERIORE (PZ); EPISCOPIA (PZ); LATRONICO (PZ); SAN SEVERINO LUCANO (PZ); ACQUAFORMOSA (CS); CASTROVILLARI (CS); LUNGRO (CS); MORANO CALABRO (CS); ORSOMARSO (CS); PAPASIDERO (CS); SAN BASILE (CS); SAN DONATO DI NINEA (CS); SANTA DOMENICA TALAO (CS); SARACENA (CS); VERBICARO (CS);







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie