TERREMOTO OGGI/ Basilicata, scossa di M 1.5 in provincia di Potenza (in tempo reale, venerdì 22 maggio ore 20)

- La Redazione

Terremoto oggi, venerdì 22 maggio 2015. Continua a tremare la terra in provincia di Perugia (Umbria), dove questa notte è stato avvertito un nuovo sisma di magnitudo 2.1.

sismografo_new_r439
Sismografo (Fonte Infophoto)

Una nuova scossa di terremoto è stata registrata poco fa in Basilicata. Secondo i dati raccolti dall’Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ), il sisma si è verificato verso le 18.30 in provincia di Potenza nell’area dell’Appennino lucano: i comuni più vicini all’epicentro (a non più di venti chilometri) sono Nemoli (Pz), Lagonegro (Pz) e Rivello (Pz). Qualche minuto prima un’altra scossa di magnitudo 1.1 è stata avvertita in provincia di Perugia (Umbria) nei pressi dei comuni di Sellano (Pg), Cerreto Di Spoleto (Pg) e Trevi (Pg).

Un terremoto di magnitudo pari a 1.5 gradi della Scala Richter è stato avvertito poco fa in provincia di Benevento (Campania). Come riportato dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma si è verificato verso le 14.40 di oggi a poca distanza dai comuni di San Lorenzello (Bn), Cerreto Sannita (Bn) e Faicchio (Bn). Poco prima, verso le 14.30, un’altra scossa di magnitudo 1 è avvenuta in provincia di Macerata, nelle Marche: in questo caso l’epicentro è stato localizzato a non più di venti chilometri dai comuni di Muccia (Mc), Serravalle Di Chienti (Mc) e Sefro (Mc).

Tra le altre scosse registrate oggi sul territorio italiano, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) segnala un terremoto di magnitudo 1.9 avvenuto questa mattina in provincia di Catania (Sicilia) con epicentro localizzato nei pressi dei comuni di Santa Venerina (Ct), Zafferana Etnea (Ct) e Milo (Ct). Qualche minuto più tardi la terra ha tremato anche in provincia di Cuneo (Piemonte) dove è stato avvertito un sisma di magnitudo 1.1: in questo caso i comuni più vicini all’epicentro sono Bagnasco (Cn), Massimino (Sv) e Priola (Cn).

Continua a tremare la terra in provincia di Perugia (Umbria), dove questa notte è stato avvertito un nuovo terremoto di magnitudo 2.1. Secondo i dati raccolti dall’Ingv, il sisma è avvenuto verso le 4.20 di oggi nell’area del Metauro, con epicentro localizzato nei pressi del comune di Pietralunga (Pg), l’unico presente in un raggio di dieci chilometri. Gli altri comuni interessati, ma distanti tra i dieci e i venti chilometri, sono Apecchio (Pu), Cantiano (Pu), Piobbico (Pu), Gubbio (Pg), Montone (Pg) e Umbertide (Pg). Un altro terremoto di magnitudo 2.7 si è verificato poco dopo la mezzanotte in Sicilia nell’area dell’isola di Lipari: in questo caso l’epicentro è stato fissato in mare, ma a poca distanza dai comuni di Leni (Me), Malfa (Me) e Santa Marina Salina (Me). La terra ha poi tremato anche in Gran Bretagna, dove stanotte è stata registrata una scossa di magnitudo 4,3 della scala Richter, avvertita in tutta l’Inghilterra meridionale. L’epicentro del sisma è stato individuato a  un centinaio di chilometri a sud della capitale Londra, nella regione del Kent.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori