TERREMOTO OGGI/ Cile, scossa di M 3.2 a Tarapaca: sisma anche a Perugia (dati INGV in tempo reale, 12 maggio 2016, ore 16.00)

- La Redazione

Terremoto oggi in Italia e nel mondo, bollettino, segnalazioni e sismi del 12 maggio 2016: Campania, scossa di M 2.1 a Napoli, con sciame sismico in corso. Scosse anche a Lucca e Perugia

sismografo_terremoto_nuovissima_r439
I terremoti di oggi (Infophoto)

Si sono verificate diverse scosse anche in giro per il mondo. Alle ore 12.51 c’è stato un terremoto di 3.2 Magnitudo in Cile a Tarapaca. Le coordinate del sisma sono le seguenti: 19.03 Latitudine, 70.73 Longitudine. L’epicentro della scossa si è verificiato a ventinove chilometri dalla superficie terrestre. La scossa ha fatto seguito a un’altra che si è avvertita dall’altra parte del mondo in Giappone nelle isole Bonin. Questa invece è stata di 4.5 Magnitudo. Di 4.8 invece una scossa a Mindanao nelle Filippine sempre nella mattinata di oggi.

Il centro Italia  risulta protagonista di questo pomeriggio con alcune scosse di terremoto che non hanno per fortuna provocato alcun danno particolare ma che hanno fatto segnalare al centro INGV ben 5 scosse a Perugia e due nella provincia di Macerata, due zone notoriamente affette da frequente attività sismica. La scossa di più alto grado di magnitudo nel Perugino  è avvenuta alle ore 15.23, con ipocentro a 9 km di profondità ed epicentro situato tra i comuni di Cerreto di Spoleto, Sellano, Preci, Vallo di Nera, Campello sul Clitunno, Norcia, Poggiodomo, Cascia, Trevi, Scheggino, Monte Cavallo, Castelsantangelo sul Nera e Spoleto. La provincia di Macerata ha invece presentato due terremoti alle ore 12.36 e 13.19, con ipocentro a 12 km di profondità sotto il livello del terreno: i comuni vicino all’epicentro risultano essere Serravalle di Chienti, Monte Cavallo, Muccia, Pievebogliana, Fiordimonte, Sefro, Camerino, Fiastra, Acquacanina, Ussita, Sellano, Valtoxina, Nocera Umbra e Fiuminata.

Per quanto riguarda il terremoto oggi, giovedì 12 maggio 2016, sono state alcune di rilievo che comunque non hanno provocato danni particolari a luoghi, persone, strade o cose: la provincia di Napoli e quella di Lucca sono le località con il massimo grado di magnitudo registrato in questa mattina. Alle 3.02 la scossa in Toscana ha misurato M 2.1 sulla scala Richter, con ipocentro a 11 km di profondità e i comuni attorno all’epicentro che risultano essere Giuncugnano, Casola in Lunigiana, Sillano, Fivizzano, Piazza al Serchio, Camporgiano, Comano, Careggine, Ligonchio, Licciana Nardi, Collagna, Pieve Fosciana, Carrara, Ortonovo e Busana. Alle 4.09, con seconda scossa alle 7.45, nella provincia di Napoli con ipocentro a 2 km, forza di magnitudo 2.1 e 1.6, epicentro presso i comuni di Trecase, Boscotrecase, San Sebastiano al Vesuvio, Torre del Greco, Massa di Somma, Boscoreale, Ercolano, Pollena Trocchia, Terzigno, Ottaviano, Sant’Anastasia, Somma Vesuviana, Cercola, Pompei, Volla, Poggiomarino. Anche in questo caso nessun danno da registrare, con il bollettino che ritroveremo al prossimo aggiornamento di oggi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori