TERREMOTO OGGI / Sicilia, scossa di M 2.8 al largo delle Isole Eolie: sisma anche a Parma (dati INGV in tempo reale, 23 agosto 2016, ore 14.45)

- La Redazione

Terremoto oggi in Italia e nel mondo, scosse, segnalazioni sismi e bollettino del 23 agosto 2016: scossa di M 1.7 in provincia di Messina, in Sicilia. Dati INGV in diretta live.

terremoto_sisma
Terremoto (LaPresse)

-Un terremoto di magnitudo 2.3 sulla scala Richter ha colpito la provincia di Parma alle ore 13:42 di oggi, martedì 23 agosto 2016. La scossa verificatasi in Emilia Romagna, come riportato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia,  ha avuto luogo nel punto di coordinate geografiche 44.48 di latitudine e 9.94 di longitudine, con ipocentro individuato ad una profondità di 15 km nel sottosuolo. L’elenco dei comuni situati nel raggio di 20 km rispetto all’origine del movimento tellurico è il seguente: Berceto (PR), Valmozzola (PR), Corniglio (PR), Pontremoli (MS), Borgo Val di Taro (PR), Solignano (PR), Monchio delle Corti (PR), Filattiera (MS), Mulazzo (MS), Bagnone (MS), Terenzo (PR), Albareto (PR), Calestano (PR) e Zeri (MS). Il terremoto, vista la sua scarsa intensità, fortunatamente non ha provocato alcun danno a cose o persone.

-Prima della scossa di terremoto di M 2.8 verificatasi alle ore 10:59 al largo delle Isole Eolie, in Sicilia, in questo martedì 23 agosto 2016 se n’è verificata un’altra di magnitudo 2.1 sulla scala Richter in provincia di Potenza, in Basilicata. Il sisma in questione è avvenuto alle ore 10:37, con epicentro individuato nel punto di coordinate geografiche 40.88 di latitudine e 15.69 di longitudine; l’ipocentro del movimento tellurico invece è stato localizzato ad una profondità nel sottosuolo di 10 km. Di seguito l’elenco completo dei comuni situati nel raggio di 20 km dall’epicentro del terremoto: Atella (PZ), Ripacandida (PZ), Rionero in Vulture (PZ), Ginestra (PZ), Filiano (PZ), Barile (PZ), Rapolla (PZ), Maschito (PZ), Ruvo del Monte (PZ), Melfi (PZ), San Fele (PZ), Forenza (PZ), Venosa (PZ), Rapone (PZ), Avigliano (PZ), Ruoti (PZ), Bella (PZ) e Monteverde (AV).

-Mattinata movimentata dal punto di vista dei terremoti quella di oggi, martedì 23 agosto 2016. Una nuova scossa di magnitudo 2.8 sulla scala Richter si è infatti verificata alle ore 10:59 poco al largo delle Isole Eolie, in Sicilia. Il sisma, come riportato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha visto il proprio epicentro nel punto di coordinate geografiche 38.6 di latitudine e 14.94 di longitudine, con ipocentro individuato ad una profondità nel sottosuolo di 220 km. L’elenco dei comuni interessati dal movimento tellurico nel raggio di 20 km dall’origine del terremoto comprende molti centri appartenenti alla provincia di Messina quali: Santa Marina Salina (ME), Malfa (ME), Leni (ME) e Lipari (ME). La scossa fortunatamente non ha causato alcun danno a cose o persone. 

-Un terremoto di magnitudo 2.4 sulla scala Richter ha avuto luogo in provincia di Palermo, in Sicilia, alle ore 8:56 di oggi, martedì 23 agosto 2016. La scossa, come riferito dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ha visto il proprio epicentro nel punto di coordinate geografiche 37.87 di latitudine e 14.1 di longitudine. L’ipocentro del sisma è stato individuato ad una profondità di 6 km nel sottosuolo. L’elenco dei comuni situati nel raggio di 20 km dal movimento tellurico, che comunque non ha provocato alcun danno a cose o persone, è il seguente: Geraci Siculo (PA), Petralia Sottana (PA), Castelbuono (PA), Petralia Soprana (PA), San Mauro Castelverde (PA), Polizzi Generosa (PA), Castellana Sicula (PA), Isnello (PA), Gangi (PA), Blufi (PA), Bompietro (PA), Pollina (PA), Collesano (PA), Gratteri (PA), Scillato (PA), Tusa (ME), Castel di Lucio (ME), Caltavuturo (PA), Alimena (PA) e Pettineo (ME). 

Alle ore 7:40 di oggi, martedì 23 agosto 2016, una scossa di terremoto si è verificata in provincia di Messina, in Sicilia. Il sisma, stando a quanto riportato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ha raggiunto una magnitudo di 1.7 sulla scala Richter, con epicentro localizzato nel punto di coordinate geografiche 37.97 di latitudine e 15.08 di longitudine, e ipocentro individuato invece ad una profondità nel sottosuolo di 12 km. Questo l’elenco dei comuni situati nel raggio di 20 km rispetto all’origine del movimento tellurico: Malvagna (ME), Novara di Sicilia (ME), Roccella Valdemone (ME), Montalbano Elicona (ME), Fondachelli-Fontina (ME), Tripi (ME), Moio Alcantara (ME), Francavilla di Sicilia (ME) Basicò (ME), Castiglione di Sicilia (CT), Santa Domenica Vittoria (ME), Motta Camastra (ME), San Piero Patti (ME), Mazzarrà Sant’Andrea (ME), Antillo (ME), Floresta (ME), Furnari (ME), Randazzo (CT), Falcone (ME), Graniti (ME) Linguaglossa (CT), Oliveri (ME), Raccujia (ME), Rodì Milici (ME), Librizzi (ME) Roccafiorita (ME), Limina (ME), Gaggi (ME), Castroreale (ME), Ucria (ME), Mongiufi Melia (ME) e Terme Vigliatore (ME).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori