Crotone, Reggio Calabria, Matera: risultati elezioni comunali/ Cdx avanti a Chieti

- Carmine Massimo Balsamo

Elezioni Comunali 2020, i 7 capoluogo di provincia del Sud: Reggio Calabria, Andria, Matera, Crotone, Trani, Chieti e Fermo. Risultati, affluenza, come si vota, candidati e liste

Crotone, Reggio Calabria, Matera: Elezioni Comunali 2020
Elezioni Comunali (LaPresse)

La sfida alle Elezioni Comunali 2020 a Matera è aperta tra Sassone e Bennardi. Secondo l’exit poll Opinio Italia per la Rai, il candidato del centrodestra è in una forbice tra il 29 e il 33%, mentre quello del Movimento 5 Stelle tra il 23-27%. Il candidato del centrosinistra Schiuma invece è al 19,5-23,5%, mentre Doria tra l’8 e il 12%. Disponibile anche exit poll per le Amministrative a Chieti: avanti Di Stefano del centrodestra con 40-44%, mentre Ferrara del centrosinistra al 19-23%, con Di Iorio al 17-21% e Di Cesare al 10-14%. Per quanto riguarda Reggio Calabria, è testa a testa tra centrosinistra e centrodestra, perché Falcomatà e Minicucci sono al 31-35%, mentre Marcianò della destra al 10-14% e Pazzano al 5-7%. Per quanto riguarda l’affluenza, quella definitiva si attesta al 65,09% contro il 65,09% della tornata elettorale precedente che si chiuse al 63,87%. (agg. di Silvana Palazzo)

REGGIO CALABRIA, MATERA, CROTONE: DIRETTA ELEZIONI COMUNALI, AFFLUENZA H23

Due persone sono state denunciate dalla Polizia a Matera dopo aver votato per le Elezioni Comunali 2020 e referendum. Secondo quanto riportato dall’Ansa, avevano fotografato con il cellulare la scheda in cui avevano espresso il voto. Il fatto è avvenuto in due scuole differenti dove erano stati allestiti i seggi. Ma Matera non è l’unico Comune capoluogo di provincia del Sud chiamato al voto, ci sono anche Crotone e Reggio Calabria, che stiamo seguendo allo stesso modo in diretta in vista dei risultati. Al momento non ci sono dati relativi all’affluenza odierna, disponibile dalle 15. Ma alle 23 ne è stata registrata una pari al 51,35% a Crotone, più alta a Matera dove si è attestata ieri sera al 53,41%, mentre a Reggio Calabria si è fermata al 49,47%. Passiamo alla Puglia: a Trani alle 23 di ieri avevano votato il 49,94% degli aventi diritto, ancor meno ad Andria, dove la percentuale invece si è fermata al 47,26. (agg. di Silvana Palazzo)

REGGIO CALABRIA, MATERA, CROTONE: DIRETTA ELEZIONI COMUNALI, AFFLUENZA H19

Continuiamo la nostra diretta delle Elezioni Comunali 2020 ed è tempo di andare a scoprire quali sono i dati dell’affluenza per i Comuni capoluogo di provincia del Sud. Partiamo da Chieti, che ha registrato un’importante crescita rispetto alle ore 12.00: dal 16,84% al 39,43% delle ore 19.00. Buona crescita anche per quanto riguarda Fermo, passata dal 14,71% al 37,12% delle ore 19.00. Dati simili quelli di Trani, dove si è recato al voto il 37,01% degli aventi diritto: alle ore 12.00 il dato era fermo al 14,94%. Passiamo adesso alla Basilicata ed alle Comunali a Matera, dove siamo passati dall’affluenza del 15,54% delle ore 12.00 a quella del 37,74% delle ore 19.00. Infine, chiudiamo con la Calabria: a Crotone l’affluenza è salita dal 16,88% al 38,18%, mentre a Reggio Calabria è cresciuta dal 12,72% al 33,73%. (Aggiornamento di MB)

REGGIO CALABRIA, MATERA, CROTONE: DIRETTA ELEZIONI COMUNALI, AFFLUENZA H12

I primi dati sull’affluenza delle ore 12 dà dati piuttosto bassi per le Elezioni Comunali 2020 al Sud Italia: in Calabria l’affluenza si gioca attorno al 11,59%, con Reggio Calabria che vede il 12,72% di votanti presenti alle urne, mentre in Puglia la presenza alle Amministrative sale del 14,47% con punte di Trani fino al 14,94% di votanti attivi ai seggi. In Basilicata le Comunali vedono il 13,67% di affluenza nei 22 Comuni al voto, con il dato di Matera che si attesta al 14%. In Campania invece le Elezioni Amministrative 2020 registrano il 14,76% dei votanti (quando sono stati scrutinati 43 comuni su 85), mentre in Abruzzo l’affluenza delle ore 12 è del 14,8% con la provincia di Chieti al 12,8%, L’Aquila al 15,2%, Pescara al 16,1% e Teramo al 14,58%. (agg. di Niccolò Magnani)

LE SFIDE ALLE COMUNALI DEL SUD

Oltre al Referendum sul taglio dei parlamentari e alle elezioni regionali, domenica 20 settembre e lunedì 21 settembre sono in programma le Elezioni Comunali 2020: al voto 1.177 Comuni, tra i quali 18 capoluoghi di Provincia e 3 di Regione. Diversi appuntamenti importanti al Sud, con diverse località degne di nota chiamate a rinnovare sindaco e consiglio comunale: tra i Comuni capoluogo di provincia nel Meridione registriamo Reggio Calabria, Andria, Matera, Crotone, Trani, Chieti e Fermo. Sfide apertissime e che riservano anche delle sorprese, ma per i risultati sarà necessario attendere fino alle ore 15.00 di domani, quando è previsto l’inizio dello spoglio. Ricordiamo che oltre ai requisiti di rito – documento di identità e tessera elettorale – sarà necessario rispettare le misure di sicurezza predisposte per combattere l’emergenza coronavirus, senza dimenticare non sarà possibile recarsi al seggio in caso di febbre sopra i 37,5°.

CAPOLUOGHI DI PROVINCIA DEL SUD: I CANDIDATI

Qui di seguito la lista dettaglia dei candidati alle Elezioni Comunali 2020 nei capoluoghi di Provincia del Sud. Partiamo da Reggio Calabria: Giuseppe Falcomatà (Partito Democratico e 11 liste a sostegno), Antonino Minicuci (Centrodestra e 7 liste a sostegno), Saverio Pazzano (La Strada e 1 lista a sostegno), Fabio Foti (Movimento 5 Stelle), Fabio Putortì (Miti Unione del Sud), Klaus Davi (civico), Pino Siclari (Partito Comunista Lavoratori),Maria Laura Tortorella (Patto Civico), Angela Marcianò (4 liste a sostegno). Questo l’elenco dei candidati a Matera: Rocco Sassone (Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia, Cambiamo Matera, Matera Patrimonio Comune e Matera Sempre Insieme), Giovanni Schiuma (Pd, Programma Matera, Innoviamo Matera, lista Schiuma e Materafutura), Domenico Bennardi (Movimento 5 stelle, Volt, Verdi-Psi, Matera 3.0), Luca Braia (Matera 2029), Nicola Trombetta (Liberi), Pasquale Doria (Matera civica e Matera libera). Questi i cinque candidati alla carica di sindaco da Andria: Antonio Scamarcio (Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia, Scamarcio Sindaco, AndriaPiù), Giovanna Bruno (Partito Democratico, Futura, AndriaLab, Andria Bene Comune), Michele Coratella (Movimento 5 Stelle, Coratella Sindaco), Nino Marmo (Movimento Pugliese – Ambiente Club, Cambiamo Insieme, Andria Nuova, Assemblee Popolari, La Torre), Laura Di Pilato (Andria che Vogliamo, Laura per Andria – Sindaca 2020,Tutti X Lei, Andria Coraggiosa).

Passiamo adesso ai candidati sindaco di Crotone: Antonio Manica (Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia, Manica Sindaco, Consenso, Krotone da Vivere, Italia del Meridione, Officina civica, Progetto Città, Valore Crotone), Danilo Arcuri (Riformisti per Crotone, Democratici Progressisti, I Demokratici, Laboratorio Crotone, Crotone è dei Crotonesi), Andrea Correggia (Movimento 5 Stelle), Vincenzo Voce (Tesoro Calabria, Stanchi dei soliti, Crotone cambia, Città libera). Corsa a quattro a Trani: Amedeo Bottaro (Partito Democratico, Con Emiliano, Con Bottaro, Prima di Tutto Trani, Popolari con Bottaro Sindaco, Puglia Verde Solidale, Solo con Trani Futura, Trani Sociale, Sud al Centro), Vito Branà (Movimento 5 Stelle)Tommaso Laurora (Italia Viva, Italia in Comune, Trani che Vogliamo, Trani Decide, Tommaso Laurora Sindaco, Trani Vera), Filiberto Palumbo (Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Palumbo Sindaco). Questi i candidati a Chieti: Fabrizio Di Stefano (Lega, Fratelli d’Italia, IdeAbruzzo, Unione di Centro, Giustizia Sociale, Popolo della Famiglia-Cambiamo! Chieti), Bruno Di Iorio (Forza Chieti, Chieti Viva, Azione Democratica, Bruno Di Iorio Sindaco di Chieti), Diego Ferrara (Partito Democratico, La Sinistra con Diego Sindaco, Chieti per Chieti, Ferrara Sindaco), Luca Amicone (Movimento 5 Stelle), Paolo De Cesare (Azione Politica, Chi ama Chieti, Chieti c’è, La Teatinità). Infine, la sfida a quattro di Fermo: Paolo Calcinaro (Piazza Pulita, La Città che vogliamo, Fermo forte, FM Fermo si Muove, Non mi Fermo), Renzo Interlenghi (Partito Democratico, Fermo Coraggiosa, Fermo Capoluogo, Agire Locale), Stefano Fortuna (Movimento 5 Stelle, L’Altra Fermo a sinistra), Lorenzo Giacobbi (Lega).

COME SI VOTA ALLE ELEZIONI COMUNALI 2020

Le Elezioni Comunali 2020 sono in programma domenica 20 (ore 7-23) e lunedì 21 settembre (ore 7-15) e per i capoluoghi di provincia del Sud sopra citati valgono le operazioni su come si vota nei Comuni sopra i 15 mila abitanti. Al seggio è necessario portare un documento d’identità e la tessera elettorale: l’elettore può votare il candidato sindaco e può esprimere fino a due preferenze per i candidati consiglieri comunali. L’elettore ha la possibilità di indicare il nome dei consiglieri scelti, ma è costretto ad attenersi alla regola della preferenza di genere. A differenza di quanto accade nei Comuni con meno di 15 mila abitanti, verrà eletto nuovo primo cittadino chi ottiene più del 50 per cento dei voti. In caso contrario, si andrà al ballottaggio tra i primi due candidati sindaco come da risultato del primo turno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA