MOSTRE PRESEPI/ Nel periodo di Natale l’Italia si riveste di presepi

- La Redazione

Da nord a sud, dalla “Mostra 100 Presepi” in Piazza del Popolo a Roma fino ai paesini più piccoli, sono moltissime le iniziative di Natale con esposizioni di presepi. Scopri alcune mostre presepi nelle regioni italiane

presepi_napoli_san_gregorio_armenoR375_24nov09

Mostre presepi – Durante le feste natalizie si svolge uno degli eventi che ormai da 34 anni si è radicato nella tradizione romana: la Mostra 100 Presepi, nella sala del Bramante a Piazza del Popolo.
Oggi i presepi non sono più cento, ma molti di più, il nome è rimasto come riferimento storico. Arte, artigianato e storia si incontrano insieme, sulla suggestiva tematica della natività. Inaugurata il 27 novembre 2009 dal Sindaco Alemanno e dal Cardinale Angelo Comastri sarà visibile sino al 6 gennaio 2010.
Esposti vi sono 165 presepi provenienti da diverse regioni italiane e da varie parti del  mondo.
L’unicità di questa esposizione è nella possibilità di vedere come, grazie ad una storia ininterrotta, che si è rinnovata di anno in anno, il tema della natività si è sviluppato in diversi modi anche in nel  mondo. Da presepi che sono capolavori storici, risalenti al Settecento e Ottocento, ci sono quelli realizzati da organizzazioni e associazioni culturali, quelli fatti con materiale di riuso o di pregio, insomma ce ne sono di tutti i gusti.
I presepi italiani sono 94, prodotti da 12 regioni. Caratteristici sono quelli di alcune regioni che hanno fatto, del presepe ,un vero e proprio marchio di fabbrica, basti pensare a quelli napoletani, siciliani ma anche romani.
Anche l’Abruzzo ha dato il suo contributo con due presepi, che sono un omaggio al ricordo del terremoto del 6 aprile 2009. Uno è con i nomi incisi delle città distrutte dal sisma e l’altro invece con una tendopoli, attuale abitazione di alcuni sfollati.
Gli altri presepi sono quelli di 25 paesi del resto del mondo. Vi sono le natività dell’Est Europa con la Russia, la Moldavia, l’Ucraina, e la Romania. Di quest’ultimo stato spiccano le undici icone del Settecento e Ottocento prestate dall’Accademia di Romania in Roma, provenienti da varie collezioni private di Roma (prof. Gheorghe Carageani, ing. Stefano Ionescu, Accademia di Romania) o firmate dall’artista Constantin Udroiu, uno dei più famosi ambasciatori dell’icona ortodossa in Italia. La carrellata continua con il Medio Oriente, l’India, la Thailandia, gli Stati Uniti, l’Africa con un presepe masai. e molti altri paesi, tre cui anche la Repubblica Domenicana che partecipa con un presepe del gruppo artigianale Santos de Palo della cittadina di Bonao.
Un’occasione unica, da condividere in famiglia, la mostra dei 100 Presepi conserva ancora intatto, il suo fascino indiscusso.

Mostra 100 Presepi
Basilica di Santa Maria del Popolo, sale del Bramante
dal 27 Novembre 2009 al 6 gennaio 2010
Orari: Tutti i giorni dalle 9.30 alle 20.
Aperture Straordinarie: nei giorni 5, 6, 7, 25 e 27 dicembre 2009, 1, 2, e 5 gennaio 2010 la mostra resta aperta fino alle ore 21
Ingresso: Giorni feriali: Intero: € 5.50; Ridotto € 4, Festivi e pre-festivi: Intero € 6.50; Ridotto € 5,00
Tel: 06/85357191 – 06/8542355 (informazioni e prenotazioni)
Laboratorio “Il presepe come gioco”: incluso nel biglietto, riservato ai bambini dai 4 agli 11 anni
Orari laboratorio: ore 10, ore 11.30, ore 13.00, ore 15.00
Sito ufficiale: www.presepi.it

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO, CLICCA IL SIMBOLO >> QUI SOTTO

 

Lido di Camaiore (Toscana), Parco del Ristorante La Taverna, mostra con oltre 500 presepi e grande presepe meccanico. Alla mostra vengono allestiti oltre 500 presepi provenienti da diverse parti del mondo e d’Italia, e il grande presepe meccanico, esteso su una superficie di 60Mq , realizzato in stile popolare, corredato di simulazione delle fasi della giornata,da effetti speciali quali un temporale con effetto pioggia reale, apparizione di angeli , luna e stella cometa senza dimenticare gli oltre 60 personaggi in movimento, i fiumi e le fontane in cui scorre veramente l’acqua. Il presepe è nato nel 1986 come presepe tradizionale statico , e venne ideato dalla proprietaria del ristorante La Taverna, Brunella Moriconi, di anno in anno si è arricchito di nuove scenografie aumentando di superficie fino a raggiungere gli attuali 60 Mq. Nel 1998 il presepe è passato da presepe statico a presepe meccanico, grazie al figlio dell’ideatrice Marco Gaspari. Da allora di anno in anno si è arricchito di nuovi movimenti e effetti scenografici, particolare è l’intera scena della natività completamente meccanizzata da Gesù Bambino al bue e l’asinello. Dal 1996 accanto al presepe meccanico scenografico, si è aggiunta una mostra di presepi dal mondo e dall’Italia, in particolare potrete ammirare presepi realizzati con i più diversi stili e materiali. La mostra quest’anno comprenderà circa 400 rappresentazioni della natività, in particolare potrete ammirare il presepe Indiano, Spagnolo con ballerine di flamenco e toreri , Austriaco,Tedesco, Israeliano, Peruviano, Boliviano, Africano, Cinese, Polacco, Francese,Portoghese, Inglese, Olandese, Russo, Australiano… senza dimenticare quelli delle regioni d’Italia.
Dal 04.12.2009 Al 24.12.2009 tutti i fine settimana e i giorni festivi. Dal 24.12.2009 Al 06.01.2010 tutti i giorni escluso il martedi. Dal 07.01.2010 Al 28.02.2010 tutti i fine settimana e i giorni festivi. La mattina e giorni in cui è chiuso è possibile visitarlo previa prenotazione telefonica al numero 0584-905215 o 3333785501 Orario svolgimento: Feriale: Dalle 12.30 Alle 18.00 Festivo: Dalle 12.00 Alle 20.00.

Cava de’ Tirreni (Campania), Ex Palestra Parisi – Via Generale Felice Parisi, mostra Arte del Presepio. L’Arte del Presepe è un’opera di circa 500mq realizzata dall’Associazione Genesi 82. Si ispira al presepe napoletano del ‘700 ma aggiunge molte novità nel panorama italiano. Quest’anno è stata inserita nel cartellone eventi "Anno Europeo della Creatività e dell’Innovazione 2009" approntato dall’UE. Dal 5 dicembre 2009 al 10 gennaio 2010. Per informazioni http://www.artedelpresepe.com

Livorno, Santuario Santa Maria di Montenero, mostra presepi. Tante le opere che sonanno esposte, realizzate in varie misure e con varie materiali, realizzate dai bambini delle scuole della provincia di livorno, un occasione per vivere l’emozione del Natale attraverso la semplicità del Presepe, principale quadretto che rievoca la sacralità della festa. Dal 06-12-2009 al 06-12-2010. Per informazioni http://www.monteneroweb.it
 

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO, CLICCA IL SIMBOLO >> QUI SOTTO

Jesolo, Piazza Marconi, Sand Nativity 2009. Il progetto Sand Nativity nasce nel 2002 con i festeggiamenti per il capodanno di Jesolo. I migliori scultori di sabbia del mondo si ritrovano nella città balneare per realizzare un presepe di sabbia monumentale. Da allora, edizione dopo edizione, Sand Nativity è cresciuta sempre più come numero di visitatori e come uno dei presepi più conosciuti in tutta Italia. La manifestazione dal 2004 è associata ad un progetto benefico. La generosità dei visitatori fa raccogliere ogni anno risorse che vengono devolute ad associazioni con fini umanitari; fino ad oggi sono stati raccolti e devoluti più di 300.543,80 euro. All’8^ edizione di Sand Nativity collabora il giornalista e critico d’arte Philippe Daverio, il quale ha proposto alcuni famosi dipinti legati alla natività, che gli scultori della sabbia utilizzeranno come soggetti artistici all’interno del presepe; Philippe Daverio sarà presente all’inaugurazione domenica 6 dicembre alle ore 15.00 e commenterà le opere da lui scelte e interpretate dagli scultori. La mostra è arricchita ogni anno da una scultura dedicata ai “portatori di pace”, personalità che si sono distinte universalmente per aver diffuso la pacificazione tra i popoli. Negli anni passati questa sezione del presepe ha visto rappresentati Papa Giovanni Paolo II, il Mahatma Gandhi e Madre Teresa di Calcutta. L’opera di quest’anno sarà dedicata a Papa Giovanni XXIII conosciuto come il “Papa buono”. Sand Nativity sosterrà, grazie alle offerte dei visitatori, diversi progetti benefici tra cui il completamento di una scuola primaria a Kinshasa in Congo dell’Istituto Cavanis – congregazione delle scuole di Carità. L’ ingresso alla manifestazione è libero; La manifestazione si svolge a Jesolo in piazza Marconi dal 6 dicembre 2009 al 31 gennaio 2010. ORARIO: tutti i giorni 10.00/12.00 – 14.00/19.00 sabato e festivi anche 19.00/22.00 Organizzatori: Comune di Jesolo e Pro Loco Info: UFFICIO TURISMO – SPORT Tel 0421.359.124/131 Fax 0421.359.141 E.mail turismo@jesolo.it Resp. Dott. Massimo Ambrosin cell. 329.2105506 massimo.ambrosin@jesolo.it Link utili: www.sultansofsand.com sito del Direttore Artistico “Richard Varano” www.jesolo.it.

Villanova Mondovi (Piemonte), Grotta dei Dossi, mostra presepi in grotta. Tutte le Domeniche pomeriggio dalle ore 15 alle 18, dal 6 Dicembre 2009 al 31 Gennaio 2010, negli anfratti suggestivi di una delle Grotte più colorate d’Italia saranno esposti i presepi partecipanti al X° concorso “Presepi in Grotta”. Nelle vacanze natalizie la mostra sarà aperta anche tutti i pomeriggi dalle ore 15 alle ore 18. La durata della visita guidata è di circa 1 ora. Per info. Telefonare ai numeri 333-9790007 0174-42646.

Teano (Campania), Centro storico e Chiesa dell’ Annunziata, mostra “Non solo pastori”. 7 dicembre 2009 – 7 gennaio 2010 IX edizione. La Pro Loco Teano e Borghi e l’Associazione Cultura e Tradizioni Sidicine presentano fare arte, i mestieri e le tecniche: “Nonsolopastori” La manifestazione, giunta nel 2009 alla sua IX edizione, si svolgerà in diverse location del Centro Storico di Teano: nella ex Chiesa barocca della SS. Annunziata, lungo il Corso Vittorio Emanuele II, nella piazza Umberto I e nella piazza della Vittoria. Ripresenteremo, dopo l’enorme interesse suscitato l’anno scorso, uno dei più grandi presepi meccanici della Campania, con circa 120 pastori in movimento, arricchito di nuovi quadri e di nuovi scorci della nostra città. Per informazioni http://www.prolocoteanoeborghi.com.

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO, CLICCA IL SIMBOLO >> QUI SOTTO

 

Alatri (Lazio), Chiostro Francescano, Alatri…in presepe. Mostra di presepi artistici creati da bambini,scuole,enti,e da professionisti provenienti da tutta la regione e non solo. Per informazioni www.confraternitassistoprimo.it.

San Giovanni Valdarno, Basilica di Maria SS. delle Grazie, Natale nel Mondo – 6^ edizione "I mai visti". La Mostra permanente di Presepi "Natale nel Mondo" a San Giovanni Valdarno, (Arezzo), città natale di Masaccio, è giunta alla sua 6^ edizione ed è dedicata a "I mai visti". Natività molto particolari provenienti da collezioni private e per la prima volta esposte al pubblico. La mostra dei presepi è situata nella Cappella dei Pellegrini al piano terra della Basilica di Maria SS. delle Grazie in San Giovanni Valdarno (AR). Verrà inaugurata il prossimo 8 dicembre 2009 e resterà aperta al pubblico fino al 6 gennaio 2010. Dopo questa data resterà aperta l’intero anno nelle date che verranno comunicate nel sito www.natalenelmondo.it Orario: Festivi 10,00 – 13,00 16,00 – 19,00 Feriali 16,00 – 19,00 Ingresso Libero – Accesso ai disabili.

Ardola di Zibello (Emilia Romagna), Santuario di San Rocco, Un Presepe per Ardola. Fino al 10 gennaio sono esposti oltre 100 presepi. Si va da quello a grandezza umana a quello ricavato in una millenaria radice del Po. Un presepe è poi dedicato al Terremoto dell’Abruzzo. Di spicco anche le sezioni dedicate ai presepi del mondo e al "Mondo Piccolo" di Giovannino Guareschi. Quest’ultima vede "sbarcare" nel presepe anche Don Camillo e Peppone. Per la gioia dei bambini ci sono anche i presepi coi gormiti, coi puffi e coi lego.

Campobasso (Molise), Museo dei Misteri via Trento , 3 Campobasso, " I Presepi di Giovanni Teberino". Dal 12 dicembre 2009 al 10 gennaio 2010, presso il Museo dei misteri sito in via Trento n° 3 a Campobasso si terrà la Mostra dei Presepi di Giovanni Teberino. Tante le opere che saranno esposte, realizzate in varie misure e con vari materiali. Un’occasione per vivere l’emozione del Natale attraverso la semplicità del Presepe, principale quadretto che rievoca la sacralità della festa. Anche la scelta dell’ambiente ospitante non è a caso: Il Museo dei Misteri, originale posto di tradizione per la città e per Teberino che da anni unitamente a tutta la sua famiglia e agli amici dell’Associazione Misteri e Tradizioni, dedica anima e corpo ai Misteri, simbolo per eccellenza del patrimonio di Campobasso e di tutta la regione Molise. Un occasione anche per vedere foto e filmati d’epoca dei Misteri e ammirare gli Ingegni del Di Zinno che sfilano ogni anno per le vie della città nel giorno del Corpus Domini. La mostra resterà aperta nei seguenti orari: feriali dalle 16.00 alle 19.00 festivi dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 19.00 nell’occasione nel piazzale antistante il Museo sarà possibile ammirare il Presepe realizzato dai soci dell’Assoziazone Misteri e Tradizioni di Campobasso. per maggiori informazioni e/o prenotazioni è possbile contattare i numeri 3285556549 – 3209303679 e all’indirizzo web http://www.misterietradizioni.com.

Cuceglio (Piemonte), Salone Oratorio, I Presepi ant ij such. La 4^ edizione de " I Presepi ant ij such" quest’anno prevede due evnti . Il primo è l’espozione libera dei presepi realizzati nei " such" ( ceppi).Il secondo è il concorso per ragazzi/e delle classi 3^-4^-5^. Per informazioni http://www.comune.cuceglio.to.it

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO, CLICCA IL SIMBOLO >> QUI SOTTO

 

Bernalda (Basilicata), Chiesa dei SS. Medici, presepi in chiesa. All’interno del Battistero della chiesa dei ss.Medici, a cura della Sezione di Bernalda dell’Associazione Italiana Amici del Presepio, saranno allestiti quattro diorami sulla vita di Gesù. In particolare sarà rappresentata l’Annunciazione, un presepio palestinese, un episodio della predicazione di Gesù e l’ultima cena. Dal 13 dicembre 2009 al 13 gennaio 2010. Per informazioni http://www.presepibernalda.com.
Bettolle (Toscana), centro storico, 15° mostra presepi. Per la mostra saranno realizzati cinque Presepi (uno per contrada) in altrettanti ampi locali del Centro storico,nella zona limitrofa alla Chiesa Parrocchiale,in una sorta di percorso nel quale oltre le cinque realizzazioni,i visitatori troveranno anche molte attrazioni come mostre fotografiche,fiera di beneficenza,mercatini di piccolo artigianato,hobbismo collezionisti. Nei sotterranei di Bettolle,riportati alla luce su iniziativa della Pro Loco con l’aiuto di cittadini di Bettolle, saranno esposti piccoli Presepi di singoli artigiani,associazioni ,fondazioni,parrocchie che desiderano mostrare le proprie opere. Un’opera d’arte prestigiosa sarà esposta nella Chiesa Parrocchiale,di alto valore artistico " Il Presepio del Greccio" opera dello scultore NADO CANUTI,(originario di Bettolle), in bronzo che rievoca su precisi dati agiografici lo storico Presepe Francescano di Greccio. Un’opera che PAOLO VI ha voluto al museo Vaticano di Arte Moderna. La Mostra sta riscuotendo plauso e grande ammirazione nei numerosi visitatori che ogni anno la visitano. INAUGURAZIONE DOMENICA 13 DICEMBRE 2009- ore 16,00 CHIUSURA MOSTRA DOMENICA 10 GENNAIO 2010 – Ingresso gratuito Orario al Pubblico – Festivi : 10,00- 12,30 – 15,00-19,00 Feriali dal 21 Dicembre al 9 Gennaio ore 15,00-18,00 Dal 14 Dicembre al 23Dicembre 2009 apertura: 9,00-12,00 solo per visite scolastiche e su prenotazione. Il giorno 01 Gennaio 2010 .- ore 15,00- 19,00 Mercatini nei Giorni 20/ 26 Dicembre 2009 – 03 Gennaio 2010 – Per informazioni Licia Ghezzi 333/2942738- Parrocchia 0577/624187 e-mail liciagh@alice.it sito presepI bettolle.it Come raggiungerci- Uscita Casello Autosole VALDICHIANA – Bettolle- (Comune Sinalunga) – SI – Superstrada – SIENA –BETTOLLE

Ronco Biellese (Piemonte), Fraz.S.Carlo – Ronco Biellese, “L Natal dij piate”. Il Natale degli stovigliai (artigiani della terracotta) di Ronco Biellese, Quinta Edizione 2009 13 Dicembre 2009 – 6 Gennaio 2010. Sarà possibile visitare la frazione S.Carlo fino al 6 gennaio 2010 ogni domenica dalle ore 10,00 alle ore 12,30 e dalle ore 14,30 alle 18,30. Apertura nei giorni di Natale, S.Stefano, Capodanno ed Epifania dalle ore 14,30 alle ore 18,30. Su prenotazione, programma di visite guidate per scuole dal 14 al 18 dicembre 2009, ingresso libero. Per informazioni http://www.comune.roncobiellese.bi.it

Ferentillo (Umbria), Chiesa di S. Maria, Presepe artistico di Ferentillo. Presepe Artistico multiscenico animato con narrazione dei passi del Vangelo di Luca evidenziati da luce, fumo e movimenti. Il presepe 2003 ha vinto la 10a edizione del concorso presepistico nazionale "PRAESEPIUM ITALIE" indetto dall’Assoc. Amici del Presepio delle Madonie e di Sicilia. Dal 15 dicembre 2009 al 31 gennaio 2010.

Bernalda (Basilicata), sala incontro, presepi a Bernalda. IX mostra del presepio organizzata dalla Sezione di Bernalda dell’Associazione Italiana Amici del Presepio. Opere provenienti da tutta Italia e presepi dal mondo, oltre alla realizzazione di un presepe con statue ad altezza naturale. Una particolare sezione è riservato al concorso dei presepi presentati dagli alunni delle scuole medie della provincia di Matera. Per informazioni http://www.presepibernalda.com.

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO, CLICCA IL SIMBOLO >> QUI SOTTO

 

Celleno (Lazio), ex chiesa di San Carlo, Sesta mostra di presepi. A Celleno in occasione delle festività natalizie torna l’appuntamento annuale dell’arte presepiale e della cultura in genere. La mostra realizzata nella ex chiesa di Carlo, posta all’interno del castello Orsini di Celleno, è nata con il fermo intento di promuovere le bellezze del centro storico di Celleno attraverso il fascino senz’età del presepe. La manifestazione giunta alla sua sesta edizione è organizzata dalla “Associazione Presepi a Celleno”con la collaborazione dell’ amministrazione comunale e di altre associazioni locali. Anche quest’anno verranno proposte oltre trenta opere inedite provenienti da tutta Italia e non solo, realizzate da artisti di tutte le fasce di età. Saranno presenti presepi realizzati dai bambini della scuola primaria di Celleno, dalla Associazione Amici del Presepio di Tarquinia, dai laboratori “Ceramica e Fantasia” di Capranica e Pina Pulvano di Acquapendente oltre ad opere provenienti dalla Val Camonica e dalla mostra a carattere nazionale “Presepi d’Italia”. La manifestazione resterà aperta tutti i giorni festivi dalle ore 15,00 alle ore 19,00 dal 25 dicembre 2009 al 6 gennaio 2010. L’inaugurazione avverrà il giorno 20 dicembre alle ore 16,00 con il concerto di canti di Natale della Corale San Donato – Filippo Cretoni di Celleno. Per informazioni: presepi_celleno@libero.it 333-4850507.

Bari (Puglia), sede associazione Cillia Universitas, Vico san Giusto, 7. 3° Edizione “L’arte del presepe”, mostra-concorso di presepi. L’Associazione CILLIA UNIVERSITAS, con sede a Bari quartiere Ceglie del Campo vico San Giusto, 7 (adiacente Piazza Santa Maria del Campo), con il Patrocinio della Provincia e Comune di Bari, organizza dal 20/12/2009 al 06/01/2010 la 3^ Edizione della Mostra-Concorso di Presepi denominata "L’Arte del Presepe". La mostra è ispirata alla tradizione del presepe al fine di far riscoprire e valorizzare quell’antica e creativa tradizione Cristiana del Presepe in via di estinzione. I circa 50 Presepi presenti giunti da varie località della Regione Puglia, sono realizzati con tematiche e materiali più diversi. La Mostra si terrà presso la sede dell’Associazione CILLIA UNIVERSITAS in vico San Giusto,7 Bari con i seguenti orari di apertura: Giorni feriali dalle ore 18:00 alle ore 21:00; Giorni festivi dalle ore 10:00 alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 alle ore 21:00. APERTURA STRAORDINARIA NELLA NOTTE DELLA VIGILIA DI NATALE, SUBITO DOPO LA SANTA MESSA DI NATALE. All’interno in contemporanea il MERCATINO DEGLI ANTICHI SAPORI NATALIZI. La mostra ed il Mercatino si estende su una superficie di circa 700 mq. Info:3290536098.

 

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO, CLICCA IL SIMBOLO >> QUI SOTTO

Boscoreale (Campania), parrocchia Immacolata Concezione, IV mostra di arte presepiale. Inaugurazione Mostra domenica 20 dicembre 2009 ore 19.00 orario feriali: 18.30 – 20.30 orario festivi: 10.30 – 13.00 / 18.00 – 21.00 Ingresso gratuito. La Mostra resterà chiusa il 24 e 31 dicembre 2009. Per informazioni http://www.stellacometaboscoreale.it.

Genova, parrocchia S. Bartolomeo della Certosa, presepe artistico meccanizzato. Si rinnova la magia del presepe artistico meccanizzato allestito presso il salone della Parrocchia di S. Bartolomeo della Certosa dai fratelli Alessandro e Roberto Peditto.Un allestimento con oltre novanta movimenti, in circa 100 metri quadrati, riprodotti con minuziosa precisione che raffigurano scene di vita quotidiana della nostra Liguria. Dalla sua prima edizione nel 1996 ad oggi, si è evoluto sino ad essere considerato dagli addetti ai lavori uno degli allestimenti meccanici più imponenti di Genova e provincia. In un fantastico viaggio dal mare alle colline innevate, attraverso i mestieri e le attività ormai scomparse ed altre ancora attuali, potrete scorgere le antiche botteghe del borgo marinaro come il trippaio ed il “fainotto”,donne che eseguono preziosi merletti al tombolo ed altre che si affacciano alla finestra all’arrivo del fruttivendolo e pescatori che riparano con mani esperte le loro reti. Così come sono visibili le attività contadine e artigianali del nostro entroterra. Fabbri,spazzacamino,boscaioli, lavandaie, vinai e macellaio e tanti altri, ed inoltre, unici in Liguria, un gruppo di statuine che imitano i “trallallero” che intonano canti genovesi! Non mancano gli effetti come l’affascinante nevicata o il realistico temporale, con vento e scrosci d’acqua accompagnati da tuoni e fulmini per poi finire con l’arcobaleno. Un cielo stellato particolarmente realistico ed i suoni che accompagnano l’alternarsi delle fasi della giornata, portano il visitatore in un piccolo mondo che incuriosisce e commuove per la sua poesia. Orari di visita Dalla notte di Natale sino al 6 gennaio dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19 Dal 7 gennaio al 31 gennaio 2010 Dal lunedì al venerdi dalle 16 alle 19 Sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19. Per informazioni http://www.presepecertosa.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori