SONDAGGIO/ Sono gli Usa il Paese più “cool” al mondo, Italia quarta dopo la Spagna

- La Redazione

Sono gli americani il popolo più “cool” del pianeta. Nella classifica delle nazioni considerate più di moda e attraenti a livello globale, gli italiani si collocano al quarto posto

lady-gaga-cool-r400
Lady Gaga

Sono gli americani il popolo più “cool” del pianeta. Nella classifica delle nazioni considerate più di moda e attraenti a livello globale, gli italiani si collocano al quarto posto, ma in Europa sono preceduti dagli spagnoli.

TOP 10 DEI PAESI COOL – Nella classifica, stilata sulla base di un sondaggio realizzato dal social network “Badoo”, si collocano al primo posto appunto gli americani, al secondo i brasiliani, gli spagnoli al terzo, gli italiani al quarto e i francesi al quinto. Ma si piazzano nella top ten anche, nell’ordine, inglesi, olandesi, messicani, argentini e russi. La classifica di Badoo non fa che confermare quanto già emerso da altri sondaggi precedenti, nei quali la costante era il fatto che gli americani risultavano i più “cool” al mondo. Lloyd Price, direttore marketing di Badoo, intervistato dalla Reuters ha sottolineato: “Le personalità più famose del pianeta sono tutte americane: Obama tra i leader politici, Jay-Z e Snoop Dogg tra i rapper, Steve Jobs della Apple tra gli uomini dell’hi-tech”. A rendere gli italiani uno dei popoli più cool al mondo sono invece indiscutibilmente vino e buon cibo, ma anche l’eleganza della nostra moda. Mentre la Spagna conquista il terzo posto grazie a sole, mare, spiagge, siesta e sangria, per non parlare della propensione a fare le ore piccole. Ma quali sono al contrario i popoli più antipatici al mondo?

I POPOLI PIU’ ANTIPATICI – Secondo la classifica di Badoo, l’ultimo posto in assoluto spetta ai belgi, seguiti da polacchi, turchi, canadesi e tedeschi. Per realizzare il sondaggio, il social network Badoo ha intervistato 30mila persone di 15 Paesi, chiedendo quale fosse secondo loro il popolo più di moda e attraente del pianeta. E nonostante la potenza globale degli Stati Uniti sia in declino, di fronte alla sfida dei Paesi emergenti sulla scena mondiale, il popolo a stelle e strisce ha sbaragliato tutti. Come osservato sempre da Lloyd Price di Badoo, “sui media si parla tanto di anti-americanismo. Ma a volte ci dimentichiamo di quante persone in tutto il mondo considerano gli americani davvero simpatici”. Ovviamente, non tutti gli americani sono di moda, ma alcuni lo sono più di altri, come Lady Gaga, l’attore Samuel L. Jackson, Johnny Depp e Quentin Tarantino. Per non parlare del fatto che la parola “cool”, almeno nell’accezione di “attraente” e “di moda”, è stata inventata proprio dagli americani.

SAMBA E MUSTACCHI – Se invece i brasiliani si classificano al secondo posto a livello mondiale e al primo in Sudamerica, lo devono principalmente alla samba, al carnevale di Rio, a calciatori come Pele e Ronaldo alle spiagge di Copacabana. Più difficile da spiegare perché alcuni popoli risultino così poco di moda. Il Belgio in particolare è piccolo, umido e abitato in larga parte da burocrati europei, il che non contribuisce certo a renderlo simpatico. Ma i suoi denigratori non dovrebbero dimenticare due pregi notevoli: il Belgio ha trasformato il cioccolato in una forma d’arte, e da quattro anni sta riuscendo a vivere benissimo pur essendo senza un governo. E quest’ultimo fatto in particolare dovrebbe renderlo un modello a livello globale. Nel caso della Polonia, probabilmente il penultimo posto è legato alla storica rivalità con i suoi vicini, la Russia e la Germania. Mentre il principale difetto dei turchi, al terz’ultimo posto, sembra essere la loro smodata passione per mustacchi e baffoni, che non li rende certo affascinanti. Ma a parte questi dettagli, merita di essere menzionata la bellezza della città di Istanbul, che ospita una vita notturna molto vivace su entrambi i lati dello stretto del Bosforo. E non bisogna dimenticare che il blogger turco Mahir Cagri è stato l’ispiratore del famoso personaggio di Borat.

 

(Pietro Vernizzi)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori