Daniele Garozzo, fidanzato Alice Volpi/ Un amore unito dalla scherma

- Emanuele Ambrosio

Daniele Garozzo è il fidanzato di Alice Volpi, i due campioni di scherma delle Olimpiadi di Tokyo 2020: “ci capiamo, non abbiamo il problema delle trasferte”

Daniele Garozzo fidanzato Alice Volpi

Daniele Garozzo è il fidanzato di Alice Volpi, i due campioni di scherma tra i protagonisti delle Olimpiadi di Tokyo 2020. Un grande amore quello che lega i due giovanissimi talenti della nazionale italiana che condividono insieme il grande sogno delle Olimpico. Per Garozzo è la seconda esperienza dopo le Olimpiadi di Rio de Janeiro del 2016 dove ha vinto la medaglia d’oro olimpica nel fioretto maschile individuale. La passione per lo sport e principalmente per la disciplina della scherma ha fatto scattare la scintilla tra i due che fanno coppia fissa da circa cinque anni. Un amore che i due campioni condividono anche sui social dove pubblicano foto di coppia pur essendo molto discreti e riservati. Proprio Garozzo, intervistato da Vanity Fair, ha raccontato cosa l’ha spinto a correre a baciare la fidanzata dopo aver vinto la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Rio: “la verità è che siamo sempre stati molto riservati, sono andato a darle un bacio è sembrato un’uscita organizzata, una dichiarazione per quella data speciale. Non è andata così, c’erano stati tanti baci prima, quel giorno la gente ci guardava più del solito e se ne è accorta”.

Daniele Garozzo e Alice Volpi: cinque anni d’amore

Alice Volpi e il fidanzato Daniele Garozzo fanno coppia fissa oramai da circa cinque anni. Un grande amore che li ha spinti anche al grande passo di convivere insieme a Roma. A pochi giorni dalla partenza per le Olimpiadi di Tokyo 2021, la schermitrice ha rotto il ghiaccio parlando proprio del fidanzato con cui è pronta a condividere questa indimenticabile avventura. “Per me è la prima in assoluto, la attendevo da molto tempo, farla insieme a Dani mi rende più serena” – ha detto l’atleta che ha aggiunto – “per me è sicuramente una cosa positiva. Ci capiamo, non abbiamo il problema delle trasferte, spesso siamo insieme anche durante i ritiri. Se Daniele un domani smetterà, sarà un po’ complicato continuare a fare scherma anche per me. Pensavo che continuare a parlare di scherma anche a casa potesse essere un problema, invece ci godiamo i nostri momenti di tranquillità”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA