Denise Pipitone, interrogato Gaspare Ghaleb/ Ex Jessica Pulizzi sentito per 3 ore

- Emanuela Longo

Caso Denise Pipitone oggi a Chi l’ha visto: l’ex fidanzato di Jessica Pulizzi sentito in procura a Marsala per 3 ore come testimone assistito

denise pipitone chi lha visto 640x300
Denise Pipitone, Chi l'ha visto

Ancora un colpo di scena nel giallo di Denise Pipitone che va avanti da ormai 17 lunghi anni. Presso la procura di Marsala le indagini proseguono senza sosta ed oggi la trasmissione Chi l’ha visto torna a fare il punto con tutti i dettagli ed i retroscena. L’ultima novità riportata dalla Gazzetta del Sud nell’edizione online di oggi annuncia l’interrogatorio in corso da parte della procura di Marsala a carico di Gaspare Ghaleb. Si tratta dell’ex fidanzato di Jessica Pulizzi, sorellastra di Denise Pipitone, già accusata in passato del suo sequestro ma assolta in via definitiva.

Come spiega il portale nell’edizione siciliana, Ghaleb sarebbe da circa tre ore negli uffici della procura dove viene sentito come testimone assistito in quanto nel corso del processo sulla scomparsa della bambina, avvenuta il primo settembre 2004, fu indagato e successivamente condannato per false informazioni a pubblico ministero. Ghaleb è stato di recente intervistato dalla trasmissione Quarto Grado ai cui microfoni ha confidato di essere stato travolto dal clamore mediatico: “Mi stanno facendo passare per un mostro”, aveva detto. E rispetto al giallo di Denise aveva precisato: “Non c’entro completamente nulla con questa vicenda. Ho aiutato la polizia, mi sono prestato a fare delle domande dirette a Jessica in commissariato, dopo che mi avevano pure picchiato lì”.

DENISE PIPITONE: LE NUOVE PAROLE DI PIERA MAGGIO

Nelle passate ore Piera Maggio, mamma di Denise Pipitone, ha voluto rivolgere proprio alla sua bambina un nuovo messaggio attraverso le sue pagine social: “Denise, se solo sapessi quante belle persone hai intorno. In tutti questi anni, hai acquisito tanti zii e nonni, gente che ha imparato a volerti bene così come mamma e papà hanno voluto”. La donna ha però dovuto anche fare i conti con una serie di account fake con commenti di una violenza inaudita. Anche a loro Piera ha rivolto un messaggio lasciando intendere di aver provveduto ad agire in questa nuova battaglia che procede di pari passo con quella per la verità in merito alla scomparsa dell’amata e mai dimenticata figlia. Nel frattempo, come ricorda Unione Sarda, si è aperto un botta e risposta anche tra la madre e Toni Pipitone, ex marito e padre non biologico della piccola Denise. Piera a Ore 14 aveva accusato l’uomo di non aver partecipato attivamente alle ricerche della piccola. Ma Toni, in una lettera a Quarto Grado ha voluto precisare: “Sono rimasto in silenzio, ma mai assente in questa storia e ho partecipato ai tre gradi di giudizio con il mio legale che mi ha sempre informato su tutto in questi 17 anni”. La scomparsa di Denise, ha aggiunto, gli ha “devastato la vita” e “spezzato il cuore” ed ora, ha chiosato, “voglio soltanto sapere la verità”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA