Dieta dell’estate, Nicola Sorrentino: “Meglio la pasta di una super insalata”/ “No al proibizionismo”

- Davide Giancristofaro Alberti

Dieta dell'estate, Nicola Sorrentino, soprannominato il dietologo delle star, ha parlato ai microfoni di Vanity Fair dando un po' di consigli su una giusta alimentazione

dieta mima-digiuno e leucemia dieta mima-digiuno e leucemia

Vanity Fair ha avuto il piacere di fare una chiacchierata con Nicola Sorrentino, medico specializzato della Casa di Cura San Camillo di Milano soprannominato anche il dietologo delle star. Dal suo studio sono infatti passate Laura Pausini, Barbara d’Urso, Alba Parietti, ma anche Naomi Campbell, Monica Bellucci e la star della danza Roberto Bolle.

Il suo approccio principale è antiproibizionista, ovvero, non vieta di mangiare determinati cibi che sembrerebbero essere in contrasto con una dieta che faccia perdere peso, di conseguenza nei suoi piani alimentari troveremo la pasta ma anche la Nutella. Nicola Sorrentino ci tiene a precisare che “non esiste un mio metodo”, in quanto lo stesso prescrive semplicemente una “corretta alimentazione, secondo quello che dicono le linee guida della dieta mediterranea”.

DIETA DELL’ESTATE, NICOLA SORRENTINO: “SE UNO MANGIA PASTA O PIZZA…”

In particolare, però, prende in considerazione il paziente che ha davanti: “lo faccio chiacchierare, ascolto le sue abitudini e costruisco così la dieta”. Sorrentino, come accennato sopra, ha quindi spiegato: “Se uno mangia la pasta o la pizza tutti i giorni non ha senso togliergliela: io la lascio, ma bisogna farla come dico io”, ad esempio sostituendo il parmigiano con il pecorino, prendendo una pizza con le verdure, “Insomma, credo sia essenziale che una dieta non sia troppo punitiva: seguo un approccio più psicologico, se no poi il paziente si scoraggia e non segue la dieta. Invece è fondamentale che il paziente abbia fiducia in se stesso”.

A proposito della Nutella, Sorrentino spiega che se un paziente gli dice che mangia tre cucchiai al giorno di Nutella, “gli dico di mangiarne uno: con questo non voglio dire che la Nutella o altri cibi simili facciano bene, ma che la dieta non deve essere proibizione totale”. Sorrentino ha quindi ricordato la nostra amata Dieta Mediterranea basata sulle famose cinque porzioni al giorno di frutta e verdura che sono poco caloriche, molto nutrienti e hanno un effetto benefico e saziante.

DIETA DELL’ESTATE, NICOLA SORRENTINO: “OCCHIO ALL’OLIO…”

“Una cosa su cui sono molto rigido è l’olio, perché per quanto sia sano apporta molte calorie. Ha presente quelle insalatone estive con tonno sott’olio, mais, mozzarella eccetera? Ecco, meglio mangiarsi un piatto di pasta. Perché poi su tutti quegli ingredienti, che sono già calorici, magari ci facciamo ancora due giri d’olio. E poi ci chiediamo perché non dimagriamo, se abbiamo mangiato solo un’insalatina”.

In alternativa all’olio si possono usare acqua e vino ma anche acqua e dado o la colatura di alici, senza dimenticarsi delle spezie come curry, zafferano o zenzero. Fondamentale associare al giusto piano alimentare un adeguato stile di vita: “Alla base della piramide alimentare c’è lo stile di vita, e subito dopo l’acqua, che è considerata un alimento ed è un grande alleato del dimagrire”. Bisogna quindi fare attività fisica prima di tutto, ma basta anche fare le scale a piedi, senza dimenticarsi di “bere meno caffè, fumare meno, dormire le ore giuste”. Chiusura sulla carne: “Nessun alimento fa male, fanno male le quantità, mangiarla tutti i giorni non va bene”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Sanità, salute e benessere

Ultime notizie