DIRETTA/ Atalanta Leicester (risultato finale 1-2): Muriel segna ma non evita il ko!

- Claudio Franceschini

Diretta Atalanta Leicester, risultato live streaming video e tv: terza amichevole per la Dea nel corso della tournée inglese, questa volta gli avversari sono le Foxes guidate da Rodgers.

Atalanta Serie A
Risultati Serie A 34^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA ATALANTA LECIESTER (1-2) MURIEL NON BASTA!

Ad un quarto d’ora dalla fine del match il Leicester va sul due a zero grazie a Vardy, la cui giocata non lascia scampo a Gollini. Tre minuti dopo Muriel impegna Schmeichel con un tentativo debole e centrale. Cinque minuti più tardi Gomez cerca la soluzione da lontano ma il suo tiro si impenna alle stelle. Gasperini inserisce Reca al posto di Hateboer e al novantesimo raccoglie i frutti dei cambi con Barrow che conquista un prezioso calcio di rigore. Ci pensa il colombiano Muriel a superare Schmeichel per l’uno a due, ma il tempo per tentare una rimonta è insufficiente. Senza concedere nemmeno del recupero il direttore di gara manda le squadre negli spogliatoi. La Dea va al tappeto sulle giocate di Perez e Vardy, Muriel rende meno amara la sconfitta con una marcatura allo scadere. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

PEREZ SUPERA GOLLINI!

Quando abbiamo superato il settantesimo minuto della diretta di Atalanta Leicester il risultato è fermo sull’uno a zero in favore della squadra britannica. Tanti cambi nella ripresa per la Dea con Gomez, Pašalić, Muriel e Palomino al posto di Malinovskyi, Freuler, Zapata e Gosens. Prima occasione del secondo tempo sul tiro di Muriel, che spedisce fuori di poco. Al dodicesimo della ripresa grande occasione per Perez, che si ritrova a tu per tu con Gollini ma viene fermato. Cinque minuti dopo il gol del vantaggio del Leicester, che con Perez questa volta non sbaglia. Perfetta la sua conclusione rasoterra che si insacca alle spalle dell’estremo difensore nerazzurro. Ancora cambi per Gasperini, che inserisce Pessina, Ibañez e Barrow per Roon, Masiello e Ilicic. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

GRAN RECUPERO DI CASTAGNE!

Al ventesimo minuto della diretta di Atalanta Leicester, Gosens prova a sorprendere il portiere avversario con una conclusione al volo sulla sponda di Zapata. Passano cinque minuti e ancora il tedesco costringe Schmeichel ad una parata  in tuffosul suo tiro. Al trentacinquesimo bella occasioni per le volpi, con Tielemans che colpisce sul primo palo trovando la pronta opposizione di Hateboer, che devia in calcio d’angolo. Sugli sviluppi del corner ancora Leicester pericoloso: Vardy conquista palla al limite dell’area, supera un difensore e colpisce su Gollini. Insistono i britannici, che al quarantunesimo sciupano un contropiede con Perez, recuperato in extremis da uno straordinario Castagane. Sempre zero a zero tra Atalanta Leicester quando mancano una manciata di minuti all’intervallo. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

E’ DI ILICIC IL PRIMO TIRO DELLA GARA!

E’ iniziata da dieci minuti la partita amichevole tra Atalanta Leicester, con la Dea chiamata ad un impegno degno di nota in terra inglese in vista della partecipazione alla prossima Champions League. La prima fase vede le due squadre studiarsi, non ci sono da segnalare occasioni fino al decimo ma l’approccio di entrambe è da partita vera. Il primo squillo della diretta arriva grazie a Ilicic, che da fuori aree cerca la porta con una conclusione che si spegne sul fondo. Di seguito i due schieramenti ufficiali: Leicester (4-1-4-1): Schemeichel; Chilwell, Soyuncu, Evans, Pereira; Choudhoury; Perez, Tielemans, Madison, Albrighton; Vardy. A disposizione: Ward, Justin, Morgan, Gray, Ihenacho, Benkovic, Barnes, Silva, Mendy, Fuchs, King. Allenatore: Brendan Rodgers. Atalanta (3-4-1-2): Gollini, Hateboer, Djimsiti, Masiello, Castagne, de Roon, Freuler, Gosens, Malinovskyi, Iličić, Zapata. A disposizione: Rossi, Sportiello, Palomino, Reca, Muriel, Gomez, Pessina, Ibañez, Okoli, Pašalić, Colley, Barrow. Allenatore: Gian Piero Gasperini. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SI COMINCIA

Ci siamo, Atalanta Leicester prende il via: le Foxes, archiviato lo strepitoso e clamoroso successo in Premier League nel 2016, sono sostanzialmente tornate nei ranghi assestandosi a metà gruppo nel campionato inglese. Lo scorso anno il Leicester ha terminato la sua stagione in nona posizione, staccato di 5 punti dal Wolverhampton che ha avuto l’ultimo pass per l’Europa League (partendo dal secondo turno preliminare); iniziata la stagione con Claude Puel, alla ventottesima giornata il francese è stato esonerato e il suo posto è stato preso da Brendan Rodgers, già allenatore di Liverpool e Celtic. Jamie Vardy è tornato a segnare con regolarità (18 gol), il riscatto di Youri Tielemans dal Monaco è al momento il colpo dell’estate insieme all’acquisto, dal Newcastle, di Ayozé Perez che non segna tantissimo ma può essere un bel complemento alla fase offensiva. Intanto vedremo in che modo la squadra inglese si comporterà oggi contro un’Atalanta che ha tutto per vincere anche questa amichevole: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il campo, perchè la diretta di Atalanta Leicester comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Atalanta Leicester non verrà trasmessa sui canali dela nostro Paese, salvo variazioni di palinsesto: non sarà possibile seguire la partita amichevole nemmeno con un servizio di diretta streaming video, ma la società inglese ha fatto sapere che su LCFC TV, canale ufficiale del club, sarà mandata in onda la gara previa registrazione sul portale. Ovviamente avrete tutte le informazioni utili del caso sulle pagine che gli orobici mettono a disposizione sui social network, in particolar modo Facebook e Twitter.

CALENDARIO, VERSO DEBUTTO IN CAMPIONATO

Si gioca tra poco Atalanta Leicester, ma nel frattempo possiamo andare a vedere quale sia il calendario di Serie A che attende una Dea chiamata a confermare la sua partecipazione in Champions League. L’esordio sarà in trasferta, sul campo della Spal dove l’anno scorso aveva perso sotto i colpi del grande ex Andrea Petagna; la prima in casa arriverà contro il Torino e potrebbe essere un interessante spareggio per l’Europa, anche se chiaramente potremo scoprirlo soltanto più in là. La prima big sarà la Roma, allo stadio Olimpico nel quinto turno del campionato; alla decima la trasferta di Napoli, la sempre attesissima sfida contro la Juventus arriverà alla 13^ (andata all’Atleti Azzurri d’Italia) e il finale sarà tostissimo, perchè nelle ultime tre giornate la Dea avrà le trasferte di San Siro (Milan) e Parma per poi chiudere a Bergamo contro l’Inter. Se Gian Piero Gasperini dovesse giocarsi tutto in questo contesto il calendario non gli darebbe certo una mano, e dunque l’Atalanta dovrà eventualmente provare a fare punti importanti nelle giornate precedenti. (agg. di Claudio Franceschini)

LO STATO DI FORMA DEI NERAZZURRI

Atalanta Leicester, come già detto, è la terza amichevole estiva che la Dea gioca in terra inglese: l’ultima è andata parecchio bene, visto il 4-1 con cui la squadra di Gian Piero Gasperini ha demolito le speranze del Norwich. Il primo tempo è stato giocato sotto ritmo: i Canaries sono passati al quarto d’ora con Todd Cantwell e hanno avuto altre occasioni per rendere più ampio il margine, ma non sono riusciti ad approfittarne e l’Atalanta, cresciuta negli ultimi 10 minuti della frazione, ha saputo trovare il pareggio con Luis Muriel. Il colombiano ha anche raddoppiato nel secondo tempo timbrando la sua doppietta personale; negli ultimi minuti gli orobici hanno definitivamente rotto gli indugi e hanno realizzato altri due gol a distanza ravvicinata, prima con Mario Pasalic e poi con Musa Barrow. Leggera preoccupazione per Josip Ilicic, uscito negli ultimi minuti del primo tempo: lo sloveno è stato sostituito da Ruslan Malinovskyi e le sue condizioni verranno ora valutate nel corso di questi giorni, anche se non dovrebbe trattarsi di nulla di grave. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Atalanta Leicester è la terza amichevole che la squadra bergamasca gioca nel corso della sua tournée inglese: le due squadre scendono in campo alle ore 20:30 di venerdì 2 agosto. Finora risultati alterni per la Dea in questo percorso di precampionato: nella prima partita è arrivata una sconfitta contro lo Swansea ma poi la squadra ha saputo ritrovarsi e, pur non giocando un primo tempo entusiasmante nel quale ha subito parecchio, ha demolito il Norwich segnando quattro gol. Ci si aspetta ora che i ragazzi di Gian Piero Gasperini riescano ad alzare il livello dal punto di vista della condizione; questa sarà una stagione storica con la prima partecipazione di sempre alla Champions League, ma prima bisognerà provare ad avere il giusto passo in Serie A. Intanto, mentre aspettiamo la diretta di Atalanta Leicester, possiamo vedere in che modo i due allenatori intendono disporre le loro squadre sul terreno di gioco, valutando con attenzione le probabili formazioni di questa partita amichevole.

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA LEICESTER

In Atalanta Leicester Gasperini potrebbe cambiare le carte in tavola, mischiare e presentare una formazione leggermente diversa da quella che ha giocato contro il Norwich. In porta andrà sempre Gollini, ma stavolta in difesa potrebbero esserci Djimsiti e Varnier insieme a uno tra Palomino e Andrea Masiello; sulle fasce si candida Castagne, che può giocare a destra o a sinistra e dunque al posto di Hateboer o Gosens. In mezzo De Roon dovrebbe iniziare al fianco di Freuler; Malinovskyi sarà il possibile trequartista a supporto di Muriel e Duvan Zapata, con riposo per Alejandro Gomez. Il Leicester di Brendan Rodgers dovrebbe giocare con il consueto 4-2-3-1: in porta Kasper Schmeichel, davanti a lui Benkovic e Morgan (o Jonny Evans) con due esterni che possono essere Elder e Fuchs. A centrocampo la cerniera centrale sarà composta da Ndidi e Amartey; può fare un passo avanti Tielemans che si può anche allargare sulla corsia, in questo modo Maddison sarebbe il trequartista centrale con Ayozé Perez a giocarsi il ruolo di esterno sinistro, la prima punta potrebbe già essere Vardy che farà staffetta con Iheanacho.

© RIPRODUZIONE RISERVATA