Diretta/ Bologna Atalanta (risultato finale 2-2): che rimonta con Tomiyasu e Paz!

- Fabio Belli

Diretta Bologna Atalanta. Streaming video tv del match valevole per la quattordicesima giornata del campionato di Serie A.

Orsolini Bologna
Riccardo Orsolini, Bologna (Foto LaPresse)

DIRETTA BOLOGNA ATALANTA (RISULTATO FINALE 2-2): CHE RIMONTA ROSSOBLU CON TOMIYASU E PAZ!

Allo stadio “Dall’Ara, nonostante un match di fatto dominato e caratterizzato dal mortifero uno-due di Muriel nel primo tempo, il finale della sfida tra Bologna e Atalanta è all’insegna del thrilling. Se per larghi tratti la ripresa era parsa accademia, con i rossoblu incapaci di pungere e gli orobici invece sempre in fase di spinta ma che parevano accontentarsi del doppio vantaggio, a sparigliare le carte arriva un difensore: infatti gli uomini di Mihajlovic si risvegliano all’improvviso con Barrow il cui tiro da ottima posizione al minuto 62 sorvola non di molto la traversa; è il segnale della riscossa perché, con due innesti nuovi in campo, i felsinei accorciano le distanze al 73’ con Tomiyasu e riaprono a sorpresa la gara: il giapponese viene lanciato da Orsolini e davanti a Gollini è freddo e lo batte. 1-2 e il finale diventa palpitante! I nerazzurri non ci stanno e provano a riprendere le fila del discorso interrotto, cercando la rete della tranquillità ma al minuto 82 si completa la rimonta: è il neo entrato (da soli due minuti…) Paz a sfruttare un angolo conquistato da Orsolini, avventandosi sul pallone servitogli da Palacio. Gol e 2-2 clamoroso! Il finale è incandescente ma non accade più nulla: l’Atalanta butta via al vento la vittoria e bissa solo a metà la bellissima gara con la Roma mentre il Bologna, rispetto proprio al durissimo KO interno coi giallorossi, va di nuovo sotto ma stavolta non si disunisce e pian piano, pur con due lampi, trova il pari che tutto sommato è meritato per la tenacia e magari sarà propellente morale in vista dei primi impegni nel 2021. (agg. di R. G. Flore)

DIRETTA BOLOGNA ATALANTA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Bologna Atalanta sarà riservata ai possessori di un abbonamento alla televisione satellitare: per loro appuntamento in esclusiva su Sky Sport Serie A, con la consueta possibilità (che non comporta costi aggiuntivi) di seguire questa partita di Serie A anche tramite il servizio di diretta streaming video, semplicemente attivando l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

LA DEA SPINGE MA CONTROLLA IL MATCH!

Allo stadio “Dall’Ara” il secondo tempo del match tra Bologna e Atalanta riparte con gli ospiti in vantaggio per 0-2 e Gasperini che si gioca il secondo cambio togliendo Ilicic, tra i più positivi dei suoi, e avvicendandolo con Miranchuk. Nei primi dieci minuti di questa ripresa i felsinei non riescono a trovare il guizzo per rendersi pericolosi o tantomeno per riaprire la gara mentre la Dea riprende a spingere alla ricerca della terza marcatura che metterebbe definitivamente in ghiaccio la contesa. Merito anche del pressing asfissiante dei suoi centrocampisti che non permettono agli uomini di Mihajlovic di ragionare: anche per questo motivo le vere occasioni da gol latitano e, col cronometro che scorre, a beneficiarne sono solamente gli ospiti. E così da segnalare, con Gollini praticamente inoperoso, c’è solamente un “giallo”, il secondo del match dopo quello comminato a Gosens, ai danni dell’atalantino Djimsiti. (agg. di R. G. Flore)

GOL, DOPPIETTA DI MURIEL IN 2′!

Allo stadio “Dall’Ara” di Bologna, dopo un avvio soft il match viene stappato da un episodio che spezza sostanzialmente l’avvio iniziale: trascorsi i primi 20 minuti in cui c’è davvero poco da segnalare, eccetto un’ammonizione ai danni del nerazzurro Gosens, ecco che al 21’ il direttore di gara concede un calcio di rigore agli ospiti per un fallo in area di Schouten su Ilicic. Dal dischetto si presenta Muriel, oggi in campo al posto di Zapata, e per Da Costa non c’è nulla da fare: gol e 0-1 per l’Atalanta che col minimo sforzo a metà del primo tempo si trova già in vantaggio sul terreno di gioco dei rossoblu! E la furia della Dea qui si scatena: passano solo due giri di orologio ed è ancora Muriel ad andare in gol dopo una respinta di Dijks sulla quale il colombiano controlla e fa doppietta. 0-2 e orobici sulle ali dell’entusiasmo mentre il Bologna rivede i fantasmi della gara interna con la Roma! I rossoblu vanno così in confusione e poco dopo Ilicic ha sui piedi pure il pallone del possibile tris: negli ultimi 10’ da segnalare Toloi out per infortunio, sostituito da Palomino. (agg. di R. G. Flore)

FASE DI STUDIO DEL MATCH

Allo stadio “Dall’Ara” di Bologna, i rossoblu di Sinisa Mihajlovic e l’Atalanta di Gian Piero Gasperini si affrontano per quello che è l’ultimo impegno ufficiale di questo 2020 e se per i padroni di casa l’obbiettivo è dare continuità al pari esterno contro il Torino al cospetto della temibile Dea, gli ospiti vogliono continuare a viaggiare sulle ali dell’entusiasmo dopo aver demolito la Roma nello scorso turno. E nel primo quarto d’ora della sfida in programma questa sera i felsinei sembrano partire col piglio giusto ma le occasioni sostanzialmente latitano anche perché i padroni di casa non permettono al motore orobico di andare su di giro e scatenarsi e anche per l’atteggiamento insolitamente guardingo dei nerazzurri in questa prima fase del match. Poi al 16′ ecco il primo lampo con una conclusione di Ilicic il cui tiro-cross impegna Da Costa. (agg. di R. G. Flore)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Diamo uno sguardo, in attesa della diretta di Bologna Atalanta, ai numeri delle due squadre fino a questo momento. I felsinei sono reduci da appena 2 punti nelle ultime 4 partite, cosa che ha fatto scivolare la squadra di Sinisa Mihajlovic al 14esimo posto anche se con 7 punti sulla zona retrocessione diretta. Fino a questo momento sono arrivati 14 punti grazie a 4 vittorie, 2 pareggi e 7 sconfitte. L’attacco sta facendo abbastanza bene con 19 reti siglate fino a questo momento, mentre la difesa fa un po’ più fatica e con 25 reti incassate è una delle peggiori della categoria anche se diverse hanno fatto peggio. La Dea invece è settima e nonostante qualche difficoltà iniziale è riuscita a macinare punti nelle ultime gare, crescita culminata col pareggio contro la Juventus e il 4-1 rifilato alla Roma. La squadra nerazzurra ha 21 punti ed è a 2 dalla zona Europa grazie a 6 successi, 3 pari e 3 ko. La difesa sta facendo abbastanza bene con 18 reti incassate, l’attacco anche gira bene con 26 reti siglate fino a questo momento. BOLOGNA (4-2-3-1): A. Da Costa; Tomiyasu, Danilo Lar., Medel, Dijks; Schouten, Baldursson; Vignato, Soriano, Barrow; Palacio. Allenatore: Sinisa Mihajlovic ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Toloi, C. Romero, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Pessina, Ilicic; Muriel. Allenatore: Gian Piero Gasperini.

DIRETTA BOLOGNA ATALANTA: GLI ALLENATORI

La diretta di Bologna Atalanta sarà una sfida tra due tecnici preparati come Sinisa Mihajlovic e Gian Piero Gasperini. Il serbo classe 1969 è uno che gioca all’attacco con un 4-2-3-1 che porta molto spesso anche i centrocampisti all’inserimento in area di rigore. Dopo le esperienze con Catania, Fiorentina, Serbia, Sampdoria, Milan e Torino è tornato proprio al Bologna laddovè aveva iniziato la sua carriera da tecnico. Nella prima avventura in rossoblù, dal 3 novembre 2008 al 14 aprile 2009, ha collezionato una media di 0.91 punti a partita. Da quando è tornato nel gennaio 2019 ha fatto cose ancora più importanti con la media che è salita a 1.42. Dall’altra parte c’è uno come Gasperini che con il suo 3-5-2 ha riscritto la storia del calcio italiano, lanciando la Dea tra le grandi d’Europa. La squadra nerazzurra ha conquistato quest’anno per la seconda volta di fila gli ottavi di finale di Champions League dove l’anno scorso era arrivato a un passo dalla semifinale per poi essere eliminato dal Psg negli ultimi minuti. Abile a giocare palla sulle fasce, cambiando spesso corsia riuscendo a dimostrare di saper migliorare i calciatori a sua disposizione. A oggi è l’allenatore della Serie A da più tempo sulla panchina della sua attuale squadra, 4 anni e mezzo.

BOLOGNA ATALANTA: I TESTA A TESTA

L’ultimo precedente di Bologna Atalanta al Dall’Ara è andato in scena nel dicembre 2019, e lo hanno vinto i felsinei: Rodrigo Palacio e Andrea Poli hanno fatto meglio di Ruslan Malinovskyi, i rossoblu in questo modo hanno festeggiato un successo che mancava addirittura dal novembre 2015 quando, sempre in questo stadio, era arrivato un 3-0 netto grazie ai gol di Emanuele Giaccherini, Mattia Destro e Franco Brienza, sotto la guida del grande ex Roberto Donadoni. Gian Piero Gasperini avrebbe un record immacolato contro il Bologna se non fosse per l’anno scorso: non in termini generali (dove anzi ha perso 8 volte in 21 gare, ma vincendone 11) ma da quando allena l’Atalanta. In 8 occasioni il tecnico piemontese ha vinto sette volte: tre di questi successi sono arrivati al Dall’Ara, ultimo dei quali maturato nel novembre 2018. Era stata una bella partita, sulla panchina del Bologna sedeva Filippo Inzaghi che è un altro doppio ex: Ibrahima Mbaye aveva portato in vantaggio il Bologna al 3’ minuto, ma nel secondo tempo era arrivata la reazione della Dea che aveva ribaltato tutto con Gianluca Mancini e Duvan Zapata, prendendosi così la vittoria. (agg. di Claudio Franceschini)

BOLOGNA ATALANTA: I FELSINEI VOGLIONO FARSI UN REGALO!

Bologna Atalanta, in diretta dallo stadio Renato Dall’Ara di Bologna, mercoledì 23 dicembre 2020 alle ore 20.45, sarà una sfida valevole per la quattordicesima giornata d’andata del campionato di Serie A. Orobici in risalita dopo le polemiche delle ultime settimane. Dopo il rinvio del match con l’Udinese e la rottura tra Gasperini e il Papu Gomez è arrivata la qualificazione in Champions League con la vittoria di Amsterdam e 7 punti in campionato ottenuti contro Fiorentina, Juventus e Roma, in un incrocio di campionato poco agevole. Con una partita in meno disputata l’Atalanta è tornata a -3 dalla zona Champions e ora proverà a crescere ancora contro un Bologna che si trova a +7 dalla zona retrocessione, ma che nelle ultime settimane è riuscito a ricavare ben poche soddisfazioni. Due pareggi in trasferta contro Spezia e Torino gli ultimi risultati dei felsinei, punti ottenuti in rimonta ma non senza rimpianti, soprattutto considerando il rigore fallito all’ultimo secondo da Barrow a La Spezia, con l’ultima vittoria dei rossoblu che resta quella in casa contro il Crotone del 29 novembre scorso.

PROBABILI FORMAZIONI BOLOGNA ATALANTA

Le probabili formazioni di Bologna Atalanta, sfida che andrà in scena presso lo stadio Renato Dall’Ara di Bologna. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Sinisa Mihajlovic con un 4-2-3-1: Da Costa; De Silvestri, Danilo, Medel, Tomiyasu; Schouten, Svanberg; Vignato, Soriano, Barrow; Palacio. Gli ospiti guidati in panchina da Gian Piero Gasperini schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 4-2-3-1 come modulo di partenza: Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Ilicic; Muriel, Zapata.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere sulla sfida del campionato di Serie A tra Bologna e Atalanta, l’agenzia di scommesse Snai offre le quote sul match con la vittoria interna fissata a 5.00, l’eventuale pareggio proposto a una quota di 4.20, mentre chi vorrà puntare sull’affermazione in trasferta, la quota offerta è di 1.60.

© RIPRODUZIONE RISERVATA