DIRETTA/ Discesa Mondiali sci 2023: Marco Odermatt campione, Schieder vicino al podio

- Mauro Mantegazza

Diretta discesa maschile Mondiali sci 2023: Marco Odermatt si laurea campione, dominando davanti ad Aleksander Aamodt Kilde e Cameron Alexander. Schieder e Paris avvicinano il podio.

Odermatt gigante Diretta discesa Mondiali sci 2023: Marco Odermatt campione (Foto LaPresse)

DIRETTA DISCESA MONDIALI SCI 2023: MARCO ODERMATT CAMPIONEMarco Odermatt ha vinto la discesa maschile ai Mondiali sci 2023

: lo svizzero, dominatore nella stagione di Coppa del Mondo, si prende anche il titolo iridato in una delle gare nella quale era forse il meno atteso, ma nella quale ha saputo imporre la sua legge. Sceso con il pettorale numero 10, Odermatt ha sbaragliato la concorrenza: il suo tempo è 1’47’’05, cioè 48 centesimi più veloce di Aleksander Aamodt Kilde che ha comunque centrato un’ottima discesa, tanto da staccare di parecchio la concorrenza. Sorprendente medaglia di bronzo per il canadese Cameron Alexander, che per 12 centesimi ha tirato giù dal podio il connazionale James Crawford (poi preceduto anche da Marco Schwarz): ancora grande Canada dunque ai Mondiali sci 2023.

Gli italiani? Un peccato, possiamo dirlo: Florian Schieder è sceso con il pettorale numero 1 ed è rimasto al comando sin quando Odermatt l’ha prepotentemente scalzato, poi l’altoatesino (comunque autore di un’ottima gara, davvero sorprendente) si è dovuto accontentare della settima posizione con Dominik Paris immediatamente alle sue spalle (i due hanno preceduto anche Thomas Dressen e il campione uscente Vincent Kriechmayr). Fuori dalla Top Ten sia Matteo Marsaglia che Mattia Casse, certamente il più deluso anche per le possibilità con cui affrontava questa discesa maschile. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA DISCESA MONDIALI SCI 2023 STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA GARA

La diretta della discesa maschile dei Mondiali di sci 2023 vedrà il via alle ore 11.00. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 58 del telecomando) in chiaro per tutti e il canale tematico Eurosport.

Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video della discesa, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose a Courchevel (www.fis-ski.com) con i tempi di tutti gli atleti in gara in tempo reale.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO SU RAIPLAY DELLA DISCESA MASCHILE AI MONDIALI SCI 2023

DISCESA MONDIALI SCI 2023: SI COMINCIA!

Sta per cominciare la diretta della discesa maschile, gara che attendiamo moltissimo ai Mondiali di sci alpino 2023 a Meribel. L’anno scorso alle Olimpiadi di Pechino 2022 vinse lo svizzero Beat Feuz, che ormai è un grande ex a causa del ritiro dopo le gare di Kitzbuhel, davanti al francese Johan Clarey e all’austriaco Matthias Mayer, che a sua volta ha lasciato il Circo Bianco, dunque curiosamente solo “nonno” Clarey sarà in gara anche oggi. Quanto alla situazione nella Coppa di discesa di questa stagione, al primo posto c’è ovviamente Aleksander Aamodt Kilde, perché il norvegese si gode ben 620 punti in otto gare, con un fenomenale bottino di cinque vittorie più un terzo posto.

In seconda posizione abbiamo l’austriaco Vincent Kriechmayr con 464 punti, che è salito sul podio “solo” tre volte, ma in occasione di altrettante vittorie. Terza piazza per Marco Odermatt, lo svizzero ha 386 punti grazie soprattutto a tre secondi e un terzo posto. Mattia Casse è il migliore italiano, quinto con 233 punti grazie anche a due terzi posti, ma naturalmente adesso il passato o anche i numeri stagionali contano solo relativamente, la parola passa alla pista e al cronometro per dare il via alla diretta della discesa maschile! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DISCESA MONDIALI SCI 2023: L’ALBO D’ORO

Mentre aspettiamo il via alla diretta della discesa maschile, possiamo ricordare che cosa era successo in questa gara nelle ultime edizioni dei Mondiali di sci alpino. Due anni fa a Cortina vinse Vincent Kriechmayr, autore di una meravigliosa doppietta con il super-G. Nella libera, salirono con lui sul podio il sorprendente tedesco Andreas Sander e lo svizzero Beat Feuz. Fu invece un trionfo norvegese la discesa maschile ad Are 2019, dove vinse infatti Kjetil Jansrud davanti al connazionale Aksel Lund Svindal, entrambi ormai grandi ex, con il già citato Kriechmayr sul terzo gradino del podio.

Nel 2017 a Sankt Moritz fu invece la Svizzera a festeggiare, grazie al successo casalingo di Beat Feuz (freschissimo ex a sua volta) davanti al canadese Erik Guay e all’austriaco Max Franz. L’ultimo podio per l’Italia è il secondo posto di Dominik Paris alle spalle di Aksel Lund Svindal a Schladming 2013, mentre due anni prima c’era stato il terzo posto di Christof Innerhofer a Garmisch 2011, alle spalle del vincitore Erik Guay e dello svizzero Didier Cuche. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DISCESA MONDIALI SCI 2023: DA COURCHEVEL L’APPUNTAMENTO PIÙ ATTESO

Oggi, domenica 12 febbraio, la diretta della discesa maschile ci offrirà l’appuntamento forse in assoluto più atteso con i Mondiali di sci 2023 da Courchevel, sede di tutte le gare maschili in questa rassegna iridata congiunta con Meribel, in Francia. La discesa libera è naturalmente la specialità regina dello sci alpino e quindi il titolo di campione del Mondo è, se possibile, ancora più ambito. Vedremo in azione gli sciatori più forti del mondo e doverosamente si devono mettere in primo piano i tre big, cioè Aleksander Aamodt Kilde, Marco Odermatt e Vincent Kriechmayr, che si daranno battaglia per la corona iridata attualmente nelle mani dell’austriaco, vincitore a Cortina due anni fa.

Ci sono però buone speranze per l’Italia, rinfrancata dai risultati recenti in particolare di Mattia Casse e Dominik Paris, o magari anche con Florian Schieder, che ci ha già stupiti a Kitzbuhel. I primi favoriti dunque sono altri, ma la Nazionale italiana di velocità ha avuto comunque un ottimo rendimento in questa stagione e allora si può sperare che questo meraviglioso spettacolo che ci attende possa avere anche delle tinte azzurre: andiamo allora a presentare subito tutte le informazioni utili per seguire la diretta della discesa maschile ai Mondiali di sci 2023.

DIRETTA DISCESA MONDIALI SCI 2023: FAVORITI E AZZURRI

Per presentare la diretta della discesa maschile dei Mondiali di sci 2023, si deve allora partire dai big stranieri. Parlando di discesa, il primo favorito è Aleksander Aamodt Kilde, perché il norvegese detiene la Coppa di discesa ed è al comando anche in questa stagione, con la bellezza di cinque vittorie su otto discese finora disputate che indicano un dominio davvero nettissimo da parte di Kilde in discesa libera. Alle sue spalle nel pronostico ecco l’austriaco Vincent Kriechmayr, in qualità di campione del Mondo in carica e di vincitore delle altre tre discese, anche se non conosce mezze misure – o successi o niente podio in discesa nel corso di questa stagione. Infine ci resta naturalmente Marco Odermatt, che in discesa non è forte come in super-G o gigante e infatti insegue ancora la prima vittoria, ma vanta comunque tre secondi e un terzo posto in stagione. A tutti gli altri restano le briciole, ma spendiamo una citazione per Johan Clarey, perché il francese è padrone di casa e perché a 42 anni è già stato due volte secondo in stagione.

Per quanto riguarda invece i protagonisti Azzurri della diretta della discesa maschile dei Mondiali di sci 2023, possiamo naturalmente partire da Dominik Paris, che cerca il colpo ai Mondiali dopo una stagione partita decisamente male, ma che sta andando in crescendo. Mattia Casse invece è stato costante su alti livelli per tutta la stagione, con i primi due podi in carriera in Val Gardena e Wengen più un quarto posto a Kitzbuhel e quindi è tra gli outsider più accreditati. Infine una citazione è doverosa anche per Florian Schieder, che due anni fa ai Mondiali di Cortina subì un infortunio gravissimo ma in questa stagione è rinato con il clamoroso secondo posto a Kitzbuhel e altri buoni piazzamenti: chi arriva secondo sulla Streif, può fare qualsiasi cosa in discesa…





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Sci

Ultime notizie