Diretta/ Feralpisalò Reggio Audace (risultato finale 1-1) streaming: pari di Tirelli!

- Michela Colombo

Diretta Feralpisalò Reggio Audace: streaming video e tv, risultato live della partita, valida com recupero della 20^ giornata della Serie C, girone B.

Il Sussidiario.net
Feralpisalò (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA FERALPISALO’ REGGIO AUDACE (FINALE 1-1): PARI DI TIRELLI!

Nel momento migliore della Reggio Audace, la Feralpisalò riesce a produrre la reazione che vale il pareggio firmato al 21′ da Tirelli, che sfrutta un clamoroso errore di Venturi: il portiere granata si avventura in dribbling palla al piede e viene punito dall’avversario che ruba la sfera e insacca l’1-1. La Reggio Audace ci riprova con Raddrezza al 28′, poi al 31′ De Lucia si oppone a una gran botta di Favalli. Vengono ammoniti Giani e Rossi, la Reggio Audace nei minuti finali cerca il colpo decisivo ma l’ultima grande occasione è per la Feralpisalò, con Scarsella che al 94′ conclude a botta sicura ma Venturi si riscatta con una parata d’istinto che preserva almeno il pari per la Reggio Audace. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Feralpisalò Regio Audace, ma come sappiamo il campionato di Serie C (e anche la Coppa Italia di categoria) è esclusiva del portale Eleven Sports che ne trasmette tutte le partite: abbonandovi al servizio o acquistando il singolo evento – ad un prezzo fissato all’inizio della stagione – potrete dunque seguire questa sfida in diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

SBLOCCA SCAPPINI!

La ripresa inizia con un’incursione offensiva di Lunetta per la Reggio Audace, si scuote però la Feralpisalò che al 6′ ha la sua prima grande occasione della partita. Grande invenzione di Maiorino per Ceccarelli che lascia sibilare una botta di poco a lato. Insiste la Reggio Audace e al 10′ Staiti, innescato da Lunetta, non trova la porta a causa di una deviazione ma solo il calcio d’angolo. Al 12′ però gli sforzi dei granata vengono premiati con una girata di Scappini sulla quale De Lucia stavolta non può arrivare. Doppio cambio per la Feralpisalò: fuori Baldassin, dentro Magnino e poi fuori Bertoli, dentro Tirelli. (agg. di Fabio Belli)

CI PROVA SCAPPINI

Nonostante una supremazia territoriale evidente, la Reggio Audace non è riuscita a passare nel primo tempo disputato in casa della Feralpisalò, terminato sullo 0-0. Doppia occasione per Scappini per la formazione ospite, al 34′ un suo colpo di testa viene bloccato da De Lucia, quindi al 39′ il portiere di casa neutralizza ancora un insidioso tentativo dell’avversario dal limite dell’area. Sempre pronto l’estremo difensore di casa, mentre al 32′ viene ammonito Espeche tra gli ospiti per un fallo su Ceccarelli, mentre al 41′ viene comminato un cartellino giallo ad Altobelli per la Feralpisalò a causa di un fallo su Kargbo. (agg. di Fabio Belli)

REGGIO VIVACE

La prima occasione da gol della partita è per la Reggio Audace, con Kargbo che ci prova d’esterno al 6′. Al 9′ finisce alto un tentativo di Varone, poi aumenta il forcing degli ospiti e al 18′ ci prova ancora la Reggiana con un insidioso cross di Lunetta sul quale non arrivano però i compagni di squadra. Al 20′ ammonito Varone, a metà primo tempo è ancora 0-0 tra Feralpisalò e Reggio Audace. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. FERALPISALÒ (4-3-2-1): De Lucia; Vitturini, Legati, Giani, Mordini; Altobelli, Carraro, Baldassin; Ceccarelli, Maiorino; Bertoli. A disp: Liverani, Spezia, Eguelfi, Tirelli, Magnino, Scarsella, Hergheligiu, Guidetti.. All.: Stefano Sottil. REGGIO AUDACE (3-4-1-2): Venturi; Spanò, Espeche, Rozzio; Libutti, Rossi, Varone, Staiti; Lunetta; Kargbo, Scarponi. A disp: Voltolini, Favalli, Martinelli, Zanini, Haruna, Brodic, Raddrezza, Kirwan, Scappini. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Quali sono i nomi in maggiore evidenza per la diretta di FeralpiSalò Reggio Audace in termini di reti segnate? Fra i padroni di casa bresciani spicca un grande veterano. Parliamo naturalmente di Andrea Caracciolo, l’Airone che ha già segnato sette gol, mentre il suo compagno di squadra Fabio Scarsella arriva a quota sei e completa la coppia offensiva della FeralpiSalò. Caracciolo, classe 1981, vi aggiunge anche due assist e segna al ritmo eccellente di un gol ogni 228 minuti giocati. Numeri ragguardevoli anche per Scarsella, per lui infatti contiamo la bellezza di tre assist mentre la media gol è di una rete ogni 269 minuti giocati. La Reggio Audace ha almeno quattro nomi di riferimento, un attacco dunque decisamente prolifico grazie innanzitutto agli otto gol a testa di Stefano Scappini e di Mattia Marchi, seguiti dalle sette reti di Augustus Kargbo e dalle sei marcature di Ivan Varone. Scappini può sfoggiare anche una fantastica media gol di una rete ogni 100 minuti giocati, anche Marchi è promosso con una media di un gol ogni 144 minuti più ben tre assist al proprio attivo. Per Kargbo ecco ben quattro assist e una media gol pari a una rete ogni 142 minuti, infine Varone a quota sei è eccellente in quanto centrocampista. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Manca sempre meno alla diretta della serie C di Feralpisalò Reggio Audace: è dunque arrivato il momento di controllare anche lo storico che interessa tale scontro diretto, per il recupero della 20^ giornata di campionato. I dati certo non ci mancano: dal 2012 a oggi infatti le due formazioni si sono sfidate a viso aperto in ben 13 occasioni, queste registrate sempre per il terzo campionato nazionale. Il bilancio complessivo che ne consegue ci appare abbastanza equilibrato e vediamo 6 successi dei Leoni del Garda contro 5 successi dei granata: sono solo due i pareggi trovati entro il triplice fischio finale. Aggiungiamo che l’ultimo testa a testa segnato tra Feralpisalò e Reggio Audace risale al primo turno del campionato di serie C ancora in corso. Allora ben ricordiamo il trionfo per 4-1 in casa dei granata, ottenuto con i gol di Staiti, Scappini, Varone e Lunetta, a cui solo Giani si oppose per gli avversari. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Feralpisalò Reggio Audace, diretta dall’arbitro Matteo Gualtieri, è la partita in programma oggi, mercoledì 22 gennaio 2020, valida come recupero della 20^ giornata della Serie C: fischio d’inizio fissato per le ore 20.45. Si completerà  quindi solo stasera la ventesima giornata del girone B: dopo lo sciopero indetto dalla lega poco prima di natale, si è deciso dunque di attendere gennaio per dar spazio anche a questo scontro, che si annuncia più che bollente tra le mura del Lino Turina. Sia pur animati da obbiettivi differenti, entrambi i club approdano alla diretta tra Feralpisalò e Reggio Audace intenzionati a fare bottino pieno nel turno. Classifica alla mano ricordiamo infatti che i leoni del Garda stanno lottano per confermarsi in zona play off per il girone B di Serie C e certo hanno buone chance di prendere parte all fase finale del tabellone. Combatte invece per la promozione diretta la Reggio Audace: la squadra granata, dopo anche la vittoria contro l’Imolese è ferma alla seconda piazza e ha già messo nel mirino la capolista Vicenza. Sarà dunque un bel match quello di stasera

PROBABILI FORMAZIONI FERALPISALO’ REGGIO AUDACE

In vista della diretta di questa sera tra Feralpisalò e Reggio Audace, è lecito aspettarsi per le probabili formazioni del match un piccolo turnover da parte di entrambi i tecnici, che pure non sottovaluteranno la posta in palio come l’avversario. Ecco che allora per lo schieramento dei Leoni del Garda sarà ancora via libera al 4-3-2-1, già visto contro la Fermana, dove verranno confermati Caracciolo come prima punta: al suo fianco però figureranno Tirelli e Ceccarelli. Certezze poi in difesa con il quartetto Guelfi-Giani-Legati-Vitturini. Sarà invece il 3-4-1-2 il modulo di riferimento di Mister Alvini per la Reggio Audace: pure però il tecnico questa sera dovrà d certo fare a meno di Zamparo, fermato dal giudice sportivo. Vedremo allora al Turina questa sera Kargbo e Marchi in attacco, con il supporto di Radrezza: Rozzio, Martinelli e Spano saranno invece i titolari nella difesa dello schieramento granata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA