DIRETTA/ Italia Grecia (risultato finale 6-6) gran rimonta azzurra! (pallanuoto)

- Michela Colombo

Diretta Italia Grecia: streaming video tv, orario e risultato live della partita di pallanuoto maschile, nel 2^ turno dei gironi alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

gruppo pallanuoto Italia
Diretta Italia Usa (Foto LaPresse)

DIRETTA ITALIA GRECIA, PALLANUOTO (FINALE 6-6)

Termina con il risultato di 6-6 la diretta tra Italia e Grecia, bellissima sfida per il 2^ turno della pallanuoto maschile alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Davvero un match strepitoso quello che è andato in scena questa mattina: lasciatici all0intervallo col pareggio per 2-2, ecco che nel terzo tempo il Settebello si è un po’ lasciato andare concedendo moltissimo ai rivali: la Grecia ne approfitta e si porta avanti per 6-2 con i gol di Genidounias, Kapotsis, Kanakakis e Vlachopoulos. Un vantaggio consistente per i biancoblu, ma non impossibile da recuperare per i nostri beniamini: che davvero non ci hanno deluso negli ultimi 8 minuti di gioco. Al via del quarto quarto infatti l‘Italia riparte con testa e cuore rinnovato: ad aprire le ostilità è Figliuoli su rigore ed è sempre il capitano  in diagonale poi a segnare il 4-6. Nel finale è grandissima rimonta azzurra con Aicardi e Echenique, che ricuciono fino al 6-6: negli ultimi secondo l’Italia ha pure l’occasione di andare in vantaggio ma la sorte non è amica. Alla sirena è pareggio per 6-6 tra Italia e Grecia. (agg Michela Colombo)

INTERVALLO

Siamo a metà della diretta tra Italia e Grecia, secondo banco di prova per la pallanuoto maschile alle Olimpiadi di Tokyo 2020 e all’intervallo ecco che il risultato sul tabellone è fermo per 2-2. È dunque match veramente combattuto ed entusiasmante quello che stiamo vivendo nella vasca nipponica, il cui esito al momento non dare affatto scontato. Al via sono stati subito gli azzurri a rompere gli indugi con Aicardi che sblocca il punteggio a due minuti dal via: pure la Grecia reagisce con forza e chiude il primo parziale in pareggio con il gol di Mourikis. Nel secondo set è ancora il Settebello il primo a farsi avanti e con Luongo trova pure il parziale di 2-1 pure i rivali non sono meno attenti e dopo un forcing micidiale trovano pure il pareggio con una magia di Papanastasiou. Vedremo Roa che accadrà nel finale! (agg Michela Colombo)

DIRETTA ITALIA GRECIA PALLANUOTO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LE OLIMPIADI 2020

Anche la diretta tv di Italia Grecia pallanuoto, come tutte le Olimpiadi Tokyo 2020, potrebbe essere garantita dalla Rai: specifichiamo che i canali di riferimento sono Rai Due, Rai Sport e Rai Sport + e che la televisione di stato trasmetterà 200 ore in diretta, scegliendo di volta in volta le discipline e i momenti da seguire. La Rai non dovrebbe avere un servizio di diretta streaming video, che sarà invece affidato a Discovery +: la piattaforma è di fatto quella che trasmette integralmente le Olimpiadi Tokyo 2020, sarà necessario un abbonamento che è incluso nel pacchetto per i clienti Amazon Prime e Eurosport Player. A questo proposito gli abbonati DAZN potranno servirsi del portale per seguire i canali di Eurosport.

SI COMINCIA!

Solo pochi istanti prima di dare il via alla diretta tra Italia e Grecia, secondo match azzurro per la pallanuoto alle Olimpiadi di Tokyo 2020: nella trepidante attesa andiamo però a dare la parola al coach Sandro Campagna. Il ct del Settebello solo pochi giorni fa, commentando il debutto azzurro contro il Sudafrica aveva affermato: “Abbiamo avuto un approccio positivo per quanto riguarda la disciplina del gioco sia in difesa sia in attacco. All’inizio eravamo un po’ contratti, soprattutto nelle conclusioni, poi ci siamo sciolti. Archiviamo subito questa partita. Adesso ci aspettano altre quattro battaglie, in cui ci sarà da soffrire ed avremo bisogno di grande sacrificio e aiuto reciproco. Saranno quattro gare toste, ma siamo all’Olimpiade. Preoccupiamoci di una alla volta”. Campagna ha aggiunto: “Godiamoci ogni partita col sorriso, la voglia di lottare e il desiderio di giocarcela fino in fondo”. Ora diamo la parola alla vasca: la diretta tra Italia e Grecia comincia! (agg Michela Colombo)

SECONDO BANCO DI PROVA AZZURRO

Italia Grecia, in diretta dal Tatsumi Water Polo Centre di Tokyo, è la partita di pallanuoto maschile in programma oggi, martedì 27 luglio alle ore 8.30, secondo il fuso orario italiano (ma saranno le ore 15.30 in Giappone). Spazio dunque ancora al Settebello per la pallanuoto alle Olimpiadi di Tokyo 2020: la squadra di Sandro Campagna torna dunque in vasca a Tokyo per il secondo turno della fase a gironi del tabellone maschile e non vediamo l’ora di riavere i nostri beniamini, che forti di un ottimo debutto contro il Sudafrica ora promettono scintille contro la Grecia, rivale sulla carta decisamente più temibile. Per la nostra nazionale un banco di prova importante, tenuto conto che alla vigilia dell’impegno a cinque cerchi l’Italia (che è pure campione del mondo in carica, ma il titolo risale al 2019) non vantava poi una gran condizione fisica e mentale: pure nulla è precluso per i nostri azzurri, men che meno oggi alla vigilia della diretta tra Italia e Grecia.

DIRETTA ITALIA GRECIA: IL CONTESTO

Siamo dunque pronti a dare il via alla diretta tra Italia e Grecia, match del secondo turno per i gironi della pallanuoto alle Olimpiadi di Tokyo 2020: pure prima diamo un miglior contesto alla sfida che ci attende questa mattina. Cominciamo con gli azzurri: con un percorso pre olimpico poco incoraggiante, il Settebello ha però iniziato al meglio la sua avventura a cinque cerchi debuttato con successo con il Sudafrica. Un 21-2 che fa bella figura e che pure ha mostrato la voglia di riscatto dei nostri beniamini, pronti ora ad affrontare un rivale più quotato ma non insuperabile. Ecco infatti la Grecia di coach Athanasios Kechagis, che sesto a Rio 2016 e medaglia di bronzo nella World league del 2020, vul, certo far bella figura in acqua nipponica. I biancoblu hanno poi cominciato bene il torneo con il successo risicato per 10- conto l’Ungheria: una vittoria non facile ma che mostra la voglia di fare dei greci, oggi temuti rivali. Chissà dunque che ci attenderà questa mattina!

© RIPRODUZIONE RISERVATA