Diretta Mondiali scherma 2019/ Streaming video Rai: Cassarà out, niente medaglie oggi

- Mauro Mantegazza

Diretta Mondiali scherma 2019 streaming video Rai: oggi sabato 20 luglio si assegnano gli ultimi titoli individuali nel fioretto maschile e sciabola femminile

Garozzo fioretto scherma
Diretta Mondiali scherma 2019 (foto LaPresse)

Giornata senza medaglie per l’Italia ai Mondiali scherma 2019 a Budapest: una rarità, purtroppo può succedere e fa notizia perché i nostri ragazzi ci hanno sempre abituato benissimo. Oggi però bisogna onestamente parlare di una forte delusione, soprattutto nel fioretto maschile, perché avevamo quattro atleti tutti in grado di lottare per il bersaglio grosso e invece usciti troppo presto. L’ultimo ad alzare bandiera bianca è stato Andrea Cassarà, che negli ottavi ha vinto il derby con Daniele Garozzo ma poi si è arreso ai quarti, sconfitto dal russo Dmitry Zherebchenko con il punteggio di 15-6. Il punteggio parla chiaro, si è trattato di un assalto dominato dal russo: Cassarà è rimasto nella scia fino al 6-4, poi Zherebchenko ha preso il largo ed è calato il sipario su questo sabato pessimo per l’Italia della scherma ai Mondiali di Budapest. Da domani via alle gare a squadre, per provare a voltare pagina e tornare a sorridere. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE I MONDIALI SCHERMA 2019

Da segnalare che la diretta tv dei Mondiali scherma 2019 è garantita su Rai Sport + HD (collegamento a partire dalle ore 18.00) e di conseguenza sarà disponibile anche la diretta streaming video tramite il servizio offerto da Rai Play. L’altro principale punto di riferimento per chi volesse cercare informazioni sulle gare odierne potrebbe essere il sito ufficiale dei Mondiali di Budapest, all’indirizzo Internet www.2019budapest.com CLICCA QUI PER LO STREAMING SU RAI PLAY

CASSARA’ VINCE IL DERBY CON GAROZZO

Andrea Cassarà è l’unico italiano rimasto in gara oggi ai Mondiali scherma 2019 a Budapest. Nel torneo del fioretto maschile vi avevamo riferito del fatto che in corsa erano rimasti agli ottavi solamente Daniele Garozzo e Andrea Cassarà, ai quali però toccava sfidarsi in un derby italiano equilibrato fino al 10-10, quando Cassarà ha cambiato ritmo in maniera davvero autorevole, infilando cinque stoccate consecutive per imporsi con il punteggio di 15-10 contro il campione olimpico in carica. Cassarà dunque tra i primi otto e nostra unica speranza di medaglia oggi, perché nel torneo della sciabola femminile è caduta anche Rossella Gregorio, che era rimasta l’ultima italiana in gara. Negli ottavi Rossella si è dovuta inchinare alla padrona di casa Anna Marton: l’ungherese infatti ha vinto con il netto punteggio di 15-8, sbarrando la strada verso il podio anche all’ultima nostra sciabolatrice che era rimasta in gioco. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ITALIANI IN DIFFICOLTA’

Sabato difficile per l’Italia ai Mondiali scherma 2019 a Budapest. Il fioretto maschile ci riserva un’altra eliminazione precoce: dopo Alessio Foconi ai trentaduesimi, ai sedicesimi è uscito di scena Giorgio Avola, sconfitto per 15-11 dal sudcoreano Kim. Avanzano invece Daniele Garozzo e Andrea Cassarà, che tuttavia il tabellone metterà di fronte negli ottavi, per cui siamo già certi che ai quarti avremo un solo fiorettista italiano in gara. Garozzo ha vinto il suo sedicesimo di finale con un netto successo per 15-6 sull’olandese Giacon, molto bene anche Cassarà, che ha sconfitto 15-7 il francese Pauty, vedremo dunque che cosa succederà nel derby agli ottavi. Nella sciabola femminile, sempre ai sedicesimi di finale si sono fermate due azzurre su tre. Avanza solo Rossella Gregorio, che ha superato per 15-10 la cinese Qian Jiarui: negli ottavi Rossella affronterà la padrona di casa Anna Marton. Martina Criscio ha perso 15-14 con la greca Theodora Gkountoura, subendo una clamorosa rimonta dal 14-10 per l’azzurra. Eliminazione anche per Irene Vecchi, sconfitta con un netto 15-7 dall’ungherese Anna Bashta. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FOCONI SUBITO ELIMINATO

Primo turno con qualche ombra per l’Italia nelle due gare in programma oggi ai Mondiali scherma 2019 a Budapest. Purtroppo infatti dobbiamo registrare nel fioretto maschile la clamorosa eliminazione immediata del campione uscente Alessio Foconi, battuto dal britannico Marcus Mepstead con il punteggio di 15-9. Avanzano invece gli altri tre fiorettisti italiani in gara: Daniele Garozzo si è qualificato per i sedicesimi di finale superando il tedesco Andre Sanita con il punteggio di 15-10; stesso punteggio anche per Giorgio Avola, che ha sconfitto il belga Stef Van Campenhout; Andrea Cassarà invece non è nemmeno dovuto scendere in pedana, perché ha usufruito del ritiro dell’ungherese Balint Matyas. Tre azzurre in gara invece nella sciabola femminile, tutte hanno passato il primo turno: Irene Vecchi ha battuto 15-10 la venezuelana Milagros Pastran; stesso punteggio per Rossella Gregorio, che ha superato l’azera Valeriya Bolshakova; infine Martina Criscio, che ha sconfitto 15-12 la bulgara Yoana Ilieve. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE GIORNATA MONDIALI SCHERMA

La diretta Mondiali di scherma 2019 a Budapest, capitale dell’Ungheria, oggi sabato 20 luglio vive l’ultimo giorno dedicato alle competizioni individuale. Infatti, dopo sciabola maschile e spada femminile giovedì e poi ieri fioretto femminile e spada maschile, mancano naturalmente ancora da assegnare i titoli della sciabola femminile e del fioretto maschile. La formula sarà quella consueta nella scherma: si comincia dal mattino con i trentaduesimi, proseguendo poi in entrambe le competizioni sino alle finali, in calendario alle ore 18.30. Sede di grandissimo prestigio per i Mondiali scherma 2019, l’Ungheria infatti è una Nazione di straordinaria tradizione: l’Italia però fa ancora meglio, siamo primi nel medagliere di tutti i tempi, anche oggi è legittimo attenderci grandi cose, probabilmente soprattutto nel fioretto maschile.

MONDIALI SCHERMA 2019: FIORETTO MASCHILE E SCIABOLA FEMMINILE

Come abbiamo già accennato, oggi la diretta Mondiali scherma 2019 di Budapest ci offrirà le fasi finali della sciabola femminile e del fioretto maschile. Andiamo allora a ricordare quali sono gli azzurri che saranno impegnati in queste due specialità e andranno nelle prossime ore a caccia delle medaglie individuali. Sulla ribalta i nostri fiorettisti: Alessio Foconi è la testa di serie numero 1, come è giusto che sia per il campione del Mondo e d’Europa in carica; abbiamo poi naturalmente il campione olimpico Daniele Garozzo e altri due ottimi fiorettisti quali Giorgio Avola e Andrea Cassarà, sono dunque molto concrete le speranze di fare grandi cose. Saranno tre invece le azzurre in gara nella sciabola femminile: qui non siamo i primi favoriti, ma comunque ci giochiamo carte importanti con Rossella Gregorio, Irene Vecchi e Martina Criscio, che sono in grado di andare molto avanti nella competizione iridata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA