Diretta Motocross/ GP Francia 2019: Gajser vince gara 2, Cairoli solo 17^

- Claudio Franceschini

Segui il GP Francia 2019 di motocross in diretta streaming video: Tony Cairoli arriva a Saint Jean d’Angely con 40 punti di vantaggio su Tim Gajser che però ha fatto doppietta in Portogallo.

Tony Cairoli motocross schiena lapresse 2019
Diretta Motocross, GP d'Indonesia 2019: Tony Cairoli (Foto LaPresse

E’ ancora Tim Gajser a trionfare nel Gp di Francia 2019 per la Motocross: lo sloveno infatti solo pochi istanti fa ha conquistato con grande merito una fantastica gara 2 facendo doppietta e mettendo a tabella punti davvero pesanti nella classifica per il titolo mondiale. Nulla da fare quindi per Cairoli che davvero a Saint Jean D’Angely non è stato baciato dalla fortuna. Il campionissimo siciliano infatti è arrivato al traguardo finale solo con il 17^ posto, dopo una gara in rimonta affatto efficace e convincente. Già al via l’alfiere della Ktm ha problemi e di fatto è ventesimo: non così Gajser, che pur beffato al via da Fevbre, Tonus e Desalle, riesce a mantenere il contatto col gruppetto di testa. Al terzo giro ecco che Cairoli commette un errore madornale e forzando il suo riscatto, di fatto compromette definitivamente la gara. Lo sloveno invece macina giri record e ci mette poco ad andare in testa: da qui sarà una gara molto semplice per lui. Ecco che la linea del traguardo finale concede a Gajser il successo, seguito da Fevbre, Tonus e Desalle, oltre che da Paulin, Lieber, Coldenhoff, Seewer, Van Horenbeek e Strijbos nella top ten. (agg Michela Colombo)

AL VIA GARA 2

Sta per avere inizio la tanto attesa gara 2 al tracciato di Saint Jean d’Angely, ultimo banco di prova per il Gp di Francia 2019 della Motocross e ovviamente il nome da tenere d’occhio ora è quello di Tim Gajser. Lo sloveno, vincendo gara 1, ha messo di fila terza vittoria di fila e di certo da tempo si è rivelato l’avversario numero 1 di Cairoli, che insegue il titolo Mondiale di Motocross. Va poi detto che Gajser ha mostrato in tutto questo fine settimana un grande feeling con il fango francese, come ci dimostra pure la sua prestazione nelle qualifiche del sabato. Gajser infatti qui ha strappato agilmente il primo tempo, seguito da Tonus e Desalle, mentre Cairoli si è qualificato solo col 14^ tempo. Staremo a vedere se il siciliano saprà riscattarsi oggi in gara 2 del Gp di Francia: parola alla pista! (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL GP FRANCIA 2019

Salvo variazioni di palinsesto, la diretta tv per il GP Francia 2019 della motocross dovrebbe essere trasmessa su Rai Sport e Rai Sport + almeno per quanto riguarda gara-1, mentre non dovrebbe esserci possibilità di seguire gara-2; diretta streaming video disponibile su www.raiplay.it, e come sempre potrete avere informazioni utili sulla corsa di Saint Jean d’Angely attraverso il sito ufficiale www.moto.it/motocross, con il relativo account Twitter che trovate all’indirizzo @Moto_it. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

GAJSER VINCE GARA 1

Sventola la bandiera a scacchi sulla terra di Saint Jean d’Angely per chiudere questa emozionante gara 1 del Gp di Francia 2019 per la Motocross dove è stato lo sloveno Tim Gajser a trionfare, davanti a un ottimo Tony Cairoli e allo svizzero Arnaud Tonus. Prima di celebrare la bella gara del pilota Honda andiamo a vedere che cosa è successo in gara 1, terminata solo poco fa. Al via è stato infatti lo stesso Tonus a trovare l’holeshot, ma tempo poco è stato Gajser a mettersi al comando della gara, fissando agevolmente i primi tempi record in tutti i settori del tracciato francese. Lo sloveno è parso davvero imprendibile e non ha fatto fatica a sostenere ritmi impressionanti: alle sue spalle è quindi lotta tra Tonus e Cairoli per il miglior piazzamento. L’azzurro ha fatto di tutto a Saint Jean d’Angely ma il primo posto era ormai irraggiungibile: Cairoli quindi si è dovuto si accontentare del secondo piazzamento, ma minaccia vendetta tra poche ore per gara 2 del Gp di Francia. Ricordiamo che dopo Gajser, Cairoli e Tonus hanno poi completato la top five dell’ordine di arrivo del primo appuntamento per la Motocross al Gp francese anche Seewer e Febvre. (Agg Michela Colombo)

AL VIA GARA 1

Finalmente siamo pronti a vivere l’appassionante diretta della motocross, con il via di gara-1 del GP Francia 2019: in attesa che rombino i motori possiamo ricordare che lo scorso anno questa tappa di Saint Jean d’Angely era stata la decima nel Mondiale MXP, e che Jeffrey Herlings aveva messo un altro tassello alla sua stagione dominante. L’olandese, su una pista resa insidiosa dal violento acquazzone del sabato, aveva dominato fin dalla prima curva gara-1 chiudendo con 5 secondi di vantaggio su Clément Desalle, mente nella seconda manche Herlings è scattato male trovandosi in decima posizione, ma una rimonta pazzesca l’ha portato a recuperare due secondi al giro a Tony Cairoli, che ha dovuto cedergli la prima posizione e la doppietta. Il messinese non si era allenato per tutta la settimana a causa di un problema al ginocchio, ma è stato terzo (con giro record) e secondo recuperando due podi; Tim Gajser invece era stato terzo e quarto. Ora però siamo poco meno di un anno di distanza da quel giorno (era il 10 giugno) e dunque non possiamo fare altro che parlare del presente: mettiamoci comodi perchè finalmente ci siamo, gara-1 del GP Francia 2019 per la stagione di motocross sta davvero per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

PAULIN PRIMO NEL WARM UP

Ci avviciniamo al via della gara 1 del Gp di Francia 2019 per il mondiale Motocross e di certo la giornata non è iniziata nel migliore dei modi per il nove volte campione del mondo Tony Cairoli. il siciliano infatti questa mattina ha chiuso il warm up esplorativo della pista di Saint Jean d’Angely solo con il 12^ tempo, distante ben 4 minuti e 175 secondi dal primo, il padrone di casa Gautier Paulin, che si è riscattato dopo le difficili qualifiche di ieri. L’alfiere della Yamaha ha firmato sulla terra francese un’ottima prestazione, davanti poi al connazionale Romain Fevbre e lo sloveno Tim Gajser, nel podio virtuale. Ricordiamo che poi hanno chiuso la top ten della classifica dei tempi per il warm up del Gp di Francia 2019 anche Seewer, Monticelli, Lieber, Leok, Jonass, Van Horenbeek e Zaragoza. (agg Michela Colombo)

PARLA CAIROLI

Approcciandoci al GP Francia 2019 di motocross, riportiamo le parole che Tony Cairoli ha rilasciato dopo il doppio appuntamento in Portogallo: settimana scorsa il centauro siciliano si è dovuto inchinare alla superiorità di Tim Gajser che lo ha battuto due volte ad Agueda, rifacendosi sotto in classifica. “C’era la possibilità di vincere” ha detto Cairoli, come si legge su moto.it: il pilota della KTM si è detto rammaricato per aver commesso un paio di errori senza i quali avrebbe potuto rimanere davanti al pilota sloveno e aumentare ancor più le possibilità di tornare a vincere il titolo mondiale. Tuttavia, le cose sono andate in maniera diversa: “La pista di Agueda crea poca differenza, perchè tutti vanno molto forte e dunque è facile centrare grandi prestazioni” ha poi commentato il leader della classifica MXP; proprio pensando alla graduatoria, e ai 40 punti di vantaggio sull’eterno rivale Gajser, Cairoli ha chiuso il suo discorso sostenendo come anche la piazza d’onore sia assolutamente da accettare di buon grado. Ora, però, vedremo se nel GP Francia 2019 il siciliano sarà in grado di tornare a vincere. (agg. di Claudio Franceschini)

TAPPA IN FRANCIA

Il GP Francia 2019 nella stagione di motocross è il settimo appuntamento in un’annata che non conosce pause: ci arriviamo in una situazione di equilibrio in una classifica della MXP comandata da Tony Cairoli, ma con Tim Gajser che ha saputo centrare la doppietta ad Agueda (in Portogallo) e ha dunque recuperato terreno rispetto al leader. Ricordiamo che come sempre gli appuntamenti della domenica (in questo caso il 26 maggio) sono due: gara-1 a Saint Jean d’Angely scatta alle ore 14:15 mentre per gara-2 dovremo aspettare le 17:10. Sarà allora interessante scoprire quello che succederà nella diretta del GP Francia 2019 della motocross; per saperlo non resta che metterci comodi e aspettare questo doppio appuntamento, dopo il quale si correranno altri 12 Gran Premi con un totale di 24 gare, per una stagione che si concluderà a settembre inoltrato e nella quale dunque potrebbe ancora succedere molto.

RISULTATI E PRECEDENTI

Al GP Francia 2019 di motocross si arriva come detto con Tony Cairoli in testa alla classifica: il pilota siciliano comanda il gruppo con 241 punti e un vantaggio di 40 lunghezze su Tim Gajser, lo sloveno che al momento rappresenta il principale avversario dell’azzurro in assenza di Jeffrey Herlings, il campione del mondo in carica che però è ai box per infortunio e non è ancora certo dei tempi di recupero. I due centauri si sono divisi la posta ultimamente: Cairoli ha fatto doppietta a Mantova, nelle due prove casalinghe, ma nel GP del Portogallo Gajser ha ottenuto due successi sul tracciato di Agueda. Un pari e patta potremmo dire, e dunque saranno importanti anche le posizioni di rincalzo; in terza posizione di classifica troviamo il sempre più concreto Gautier Paulin che però si trova già a 26 punti dalla seconda posizione occupata dallo sloveno, quindi con 146 punti arriva il lituano Arminas Jasikonis. Al momento attuale è logico supporre che Cairoli e Gajser siano gli unici due a giocarsi la vittoria del titolo mondiale della motocross, ma vedremo come andranno le cose nel doppio appuntamento del GP Francia 2019.

© RIPRODUZIONE RISERVATA