Diretta/ Napoli Brescia (risultato finale 2-1) streaming video tv: è finita!

- Fabio Belli

Diretta Napoli Brescia (risultato finale 2-1) streaming video tv: si è conclusa la partita dello stadio San Paolo

ancelotti
Carlo Ancelotti (Foto LaPresse)

DIRETTA NAPOLI BRESCIA (RISULTATO FINALE 2-0)

Si è chiusa proprio in questi istanti, dopo ben 7 minuti di recupero, la partita fra il Napoli e il Brescia. Alla fine ha trionfato la squadra campana con il risultato di due reti a uno. Una sfida a due volti, visto che nella prima frazione di gioco c’è stata solo una squadra in campo, quella di Ancelotti, che ha trovato anche due reti, prima con Mertens e poi con Manolas. Poi nel secondo tempo grande reazione del Brescia, che ha prima trovato il gol con Tonali (poi annullato), quindi ha accorciato le distanze con Balotelli dopo gran colpo di testa. Alla fine si è chiusa con una grande azione di Elmas, che ha fatto partire un tiro dopo serpentina, con palla di poco a lato sul secondo palo. Con la vittoria di oggi il Napoli sale a quota 12 punti, meno sei dalla capolista Inter, mentre il Brescia rimane fermo a sei lunghezze. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DIRETTA NAPOLI BRESCIA (RISULTATO 2-1): GIRANDOLA DI CAMBI

Girandola di cambi allo stadio San Paolo, con il Brescia che ha sostituito al 72esimo minuto di gioco Dessena, facendo entrare Romulo. Successivamente cambio anche per il Napoli, con Ancelotti che ha tolto il bomber Fernando Llorente, per lasciare spazio ad Elmas. In seguito, secondo cambio per il club campano, non previsto, visto che Maksimovic si è infortunato ed ha chiesto la sostituzione: fuori il difensore dentro Hysaj. E il nuovo entrato si è fatto subito riprendere dall’arbitro, visto che è stato ammonito pochi istanti dopo per fallo su Romulo. Tornando alla rete di Mario Balotelli, l’attaccante bresciano non segnava in Serie A da ben 1468 giorni: ultimo gol il 22 settembre del 2015 contro l’Udinese quando lo stesso indossava la casacca del Milan. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DIRETTA NAPOLI BRESCIA (RISULTATO 2-1): GOL DI BALOTELLI!

Il Brescia è sceso in campo nel secondo tempo con un piglio differente, come testimoniato anche dalla rete di Tonali, poi annullata dal Var. Rondinelle vogliose di provare a riequilibrare il match, anche se segnare alla squadra azzurra non è facile. Da segnalare che è comunque ancora il Napoli la squadra più pericolosa, visto che in questi primi venti minuti di secondo tempo la compagine guidata da Carlo Ancelotti ha collezionato almeno un altro paio di occasioni, fra cui un clamoroso tentativo di Mertens al 62esimo, dopo splendida palla di Allan, con sfera che è finita solo sull’esterno della rete, dando l’illusione del gol. Al 65esimo, primo cambio della gara: fuori Manolas (ricordiamo che è stato ammonito), dentro Luperto, forse Ancelotti teme di rimanere in 10. Pochi istanti dopo ecco il gol del Brescia: colpo di testa di Balotelli, e questa volta l’arbitro convalida e la gara va sul due a uno. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DIRETTA NAPOLI BRESCIA (RISULTATO 2-0): VAR ANNULLA

Controordine, è stato annullato il gol realizzato da Tonali del Brescia. Dopo un controllo al Var, infatti, è stata rilevata un’irregolarità quando le Rondinelle hanno recuperato palla ed hanno poi innestato il gol del giovane centrocampista lombardo: precisamente si tratta di un fallo di Donnarumma su Maksimovic. La gara torna di nuovo sul 2 a 0 per il Napoli. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DIRETTA NAPOLI BRESCIA (RISULTATO 2-1): TONALI ACCORCIA!

E’ iniziato pochi minuti fa il secondo tempo della sfida fra Napoli e Brescia, con le Rondinelle che hanno accorciato subito le distanze, visto che al 50esimo ha trovato la rete Tonali dopo un grandissimo tiro dalla distanza. Primi 45 minuti di gioco sino a qui senso unico, dove i partenopei hanno palesato la propria superiorità tecnica trovando due gol con Mertens e Manolas, e sfiorando la rete in almeno altre tre occasioni. Brescia pressoché assente, con Ospina che praticamente non si è ancora sporcato i guantoni. Qualche statistiche di Opta segnalata da Sky Sport. Per Manolas è il suo secondo gol in stagione, già eguagliato il suo record in Serie A. Il Napoli è già la terza volta che trova la rete con i suoi difensori in questo primo avvio di campionato; l’anno scorso la prima rete difensiva giunse a dicembre. La squadra di Ancelotti ha inoltre segnato cinque gol su calcio piazzato, record attuale in campionato, ed è inoltre alla terza partita in cui segna due reti nel primo tempo. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DIRETTA NAPOLI BRESCIA (RISULTATO 2-0): FINE PRIMO TEMPO

Si è chiuso proprio in questi istanti il primo tempo della sfida fra Napoli e Brescia, prima gara della domenica della sesta di Serie A. Una prima frazione di gioco che ha visto una sola squadra in campo, quella padrona di casa, forse vogliosa di riscattarsi di fronte al pubblico casalingo dopo la mezza figuraccia di mercoledì scorso, la capitolazione proprio al San Paolo contro il Cagliari. A sbloccare il match ci ha pensato Dries Mertens con la rete segnata al 13esimo, dopo azione corale della squadra di Ancelotti. Al 49esimo, poi, raddoppio partenopeo con Manolas, che dopo la rete annullata in precedenza riesce finalmente a gioire grazie ad un colpo di testa vincente. Brescia pressoché inesistente salvo un cross tagliato di Tonali al 36esimo messo fuori da Manolas. Da segnalare al 32esimo minuto di gioco anche il primo ammonito per il Brescia: cartellino giallo ai danni di Sabelli dopo intervento scorretto su Zielinski. Al 28esimo minuto di gioco, invece, cooling break per permettere ai giocatori di ristorarsi tenendo conto del caldo di oggi in quel di Napoli. Appuntamento alla seconda frazione di gioco. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DIRETTA NAPOLI BRESCIA (RISULTATO 1-0): ANNULLATO GOL A MANOLAS

Napoli che ha iniziato alla grandissima questa sfida contro il Brescia, anticipo della sesta giornata di Serie A. Dopo la rete siglata da Dries Mertens, club campano ancora in gol: sugli sviluppi di un calcio d’angolo Manolas ha gonfiato la rete siglando il raddoppio. Peccato però che pochi istanti dopo il direttore di gara sia andato a rivedere il filmato, avendo eventualmente percepito qualche irregolarità, annullando poi la rete degli azzurri e riportando il match sull’uno a zero. Dopo il var, inoltre, è stato mostrato un cartellino giallo all’ex difensore della Roma perché in occasione del gol annullato, ha toccato la palla con il braccio, ritenendo il gesto volontario. Tornando alla rete di Mertens, si tratta della 25esima squadra a cui il nazionale belga ha segnato in Serie A: numeri decisamente importanti. In questa prima mezz’ora di gioco, praticamente solo Napoli in campo (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DIRETTA NAPOLI BRESCIA (RISULTATO 1-0): MERTENS!

Siamo al 15esimo minuto di gioco circa allo stadio San Paolo di Napoli, con la sfida fra i padroni di casa partenopei e gli ospiti del Brescia che si trova sull’uno a zero in favore dei campani. Pochi minuti fa, infatti, ha sbloccato la gara l’attaccante della nazionale belga, Dries Mertens, un habitué della porta. Grande azione della compagine allenata da Carlo Ancelotti, che dopo aver rubato palla sulla trequarti al Brescia, si è immolatata verso la porta avversaria; Fabian Ruiz ha aperto a Callejon, quindi l’ex Real ha poi appoggiato a Mertens che ha dovuto solo spingere la palla in rete a due passi dalla porta. Azione corale, con il Napoli giustamente in vantaggio. Curioso, come ricorda Sky Sport, il fatto che il calciatore dei partenopei abbia realizzato ben 21 reti nelle 20 ultime gare giocate in Serie A contro le squadre neo promosse. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DIRETTA NAPOLI BRESCIA (RISULTATO 0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

Napoli Brescia sta per prendere il via: le rondinelle fino a questo momento hanno perso tre partite, e sempre con un gol di scarto. Due volte sono caduti di misura: martedì contro la Juventus erano passati in vantaggio con Alfredo Donnarumma, contro il Bologna addirittura erano passati dal 3-0 al 3-4 soprattutto a causa dell’espulsione di Daniele Dessena. L’altro ko è arrivato contro il Milan, per effetto del gol di Hakan Calhanoglu; del Napoli, che ha subito la prima sconfitta casalinga (ma già la seconda in campionato) preoccupa soprattutto il dato difensivo: sono già 9 le reti incassate, vero che 7 di queste sono arrivate nelle prime due giornate ma chiaramente Carlo Ancelotti dovrà lavorare su questo aspetto. Adesso la parola passa al campo: leggiamo le formazioni ufficiali e mettiamoci comodi, la diretta di Napoli Brescia comincia! NAPOLI (4-4-2): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Manolas, Ghoulam; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Mertens, F. Llorente. Allenatore: Carlo Ancelotti BRESCIA (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Chancellor, Cistana, Martella; Dessena, Tonali, D. Bisoli; Spalek; Al. Donnarumma, Balotelli. Allenatore: Eugenio Corini (agg. di Claudio Franceschini)

CARLO ANCELOTTI CONTRO EUGENIO CORINI

In Napoli Brescia potremmo dire che si affrontano due allenatori che appartengono a generazioni diverse: Eugenio Corini era ancora un calciatore di livello quando Carlo Ancelotti metteva in bacheca la prima di due Champions League da tecnico, ed era già passato dalla Juventus con cui aveva sfiorato due scudetti. Per adesso le esperienze dell’ex playmaker di centrocampo non sono tante, ma la promozione conquistata con le rondinelle (che non erano in Serie A da otto anni) è già un grande punto a suo favore; Ancelotti ovviamente ha curriculum diverso e, salvo con la Reggiana all’inizio della carriera, ha sempre allenato squadre competitive per vincere (lo era decisamente anche il Parma della gestione Tanzi). Lui ne ha approfittato, centrando titoli nazionali in quattro Paesi diversi e lasciando la sua impronta in Inghilterra (Chelsea), Spagna (Real Madrid, dove si è anche preso la terza Champions League entrando nella storia) e Germania, pur se poi l’avventura con il Bayern Monaco si è conclusa con l’esonero all’inizio della seconda stagione. La nuova missione? Far vincere lo scudetto al Napoli, complicata ma certo non impossibile. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE NAPOLI BRESCIA

La diretta tv di Napoli Brescia sarà garantita dalla televisione satellitare, che la trasmetterà sul canale DAZN1 (tutti gli abbonati lo trovano al numero 209 del loro decoder). In assenza di un televisore potrete avvalervi come sempre dell’applicazione DAZN per seguire questa partita in diretta streaming video via internet.

I TESTA A TESTA

Napoli Brescia non si gioca da uno 0-0 al San Paolo datato marzo 2011: da allora infatti le rondinelle non erano più state in Serie A. Il Napoli in precedenza si era preso tre vittorie consecutive di cui due al Rigamonti, nelle ultime 10 ha perso una sola volta e bisogna tornare al gennaio 2000 e a un campionato di Serie B, per le rondinelle i gol erano arrivati da Emiliano Bonazzoli e Dario Hubner (doppietta), il Brescia aspetta invece da quasi 22 anni di festeggiare un successo al San Paolo che non si verifica dal gennaio 1998, anno della retrocessione partenopea in cui i lombardi avevano passeggiato sulla squadra allenata da Giovanni Galeone con un 3-0 firmato Andrea Pirlo, Marek Kozminski e Aimo Diana. L’ultima vittoria del Napoli nel suo stadio, dicembre 2006, era stata centrata grazie a Samuele Dalla Bona, Cristian Bucchi e Mariano Bogliacino. Curioso il marcatore del Brescia: un giovanissimo Marek Hamsik, che pochi mesi dopo sarebbe passato all’altra squadra scrivendone la storia e diventandone capitano e simbolo del nuovo corso prima di salutare, lo scorso gennaio, per andare a giocare in Cina. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Napoli Brescia, diretta da Manganiello, domenica 29 settembre 2019 alle ore 12.30 presso lo stadio San Paolo di Napoli, sarà una sfida valevole per la sesta giornata del campionato di Serie A. Partenopei chiamati immediatamente al riscatto dopo la sorprendente sconfitta subita in casa nel turno infrasettimanale contro il Cagliari. Nonostante una partita a tratti dominata, gli azzurri non sono riusciti a concretizzare le occasioni avute e a 3′ dal novantesimo hanno incassato il gol del ko firmato da Castro per i sardi. Seconda sconfitta dopo quella altrettanto beffarda all’Allianz Stadium contro la Juventus, causata dal clamoroso autogol di Koulibaly dopo una rimonta di tre gol, e il Napoli vede ora più lontane l’Inter e la stessa Juventus. Il Brescia ha perso in casa martedì scorso proprio contro i bianconeri ma ha comunque offerto buone prestazioni, al ritorno sul palcoscenico della Serie A dove mancava dal 2011. Le Rondinelle hanno ritrovato Mario Balotelli, che ha esordito contro la Juventus lanciando buoni segnali, pur senza ritrovare il gol.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI BRESCIA

Le probabili formazioni che dovrebbero scendere in campo in Napoli Brescia, domenica 29 settembre 2019 alle ore 12.30 presso lo stadio San Paolo di Napoli, sfida valevole per la sesta giornata del campionato di Serie A. 4-4-2 per il Napoli allenato da Carlo Ancelotti, in campo con: Meret; Di Lorenzo, Manolas, Maksmimovic, Ghoulam; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Insigne; Mertens, Llorente. 4-3-1-2 per il Brescia guidato in panchina da Eugenio Corini, schierata con: Joronen; Sabelli, Cistana, Chancellor, Mateju; Bisoli, Tonali, Romulo; Spalek; Balotelli, Donnarumma.

QUOTE E PRONOSTICO

Per Napoli Brescia, le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai ci dicono che la squadra favorita è quella bianconera: il segno 1 per la vittoria interna vale infatti 1.25 volte la somma messa sul piatto contro il valore di 12.00 volte la quota investita, che è stato posto sull’eventualità del successo esterno regolata dal segno 2. Per il pareggio dovrete scommettere sul segno X, e in questo caso andreste a guadagnare una cifra corrispondente a 6.00 volte quanto puntato. Per i gol realizzati complessivamente nel match, over 2.5 quotato 1.40 e under 2.5 quotato 3.00.



© RIPRODUZIONE RISERVATA