DIRETTA/ Novara AlbinoLeffe (risultato finale 0-0): gaudenziani al secondo turno

- Claudio Franceschini

Diretta Novara AlbinoLeffe streaming video e tv: probabili formazioni, orario e risultato live della partita valida per il primo turno dei playoff di Serie C, si gioca al Silvio Piola.

Tommaso Bianchi Novara lapresse 2020
Diretta Novara AlbinoLeffe, 1° turno playoff Serie C (Foto LaPresse)

DIRETTA NOVARA ALBINOLEFFE (RISULTATO FINALE 0-0): GAUDENZIANI AL SECONDO TURNO

Nulla di fatto al Piola dove Novara-Albinoleffe si è conclusa con il risultato di 0-0. Grazie al miglior piazzamento in classifica sono i gaudenziani a qualificarsi per la fase successiva dei play-off di Serie C. Un vero peccato per i seriani che nell’arco dei novanta minuti hanno giocato decisamente meglio, soprattutto nel primo tempo hanno sfiorato più volte il gol che avrebbero meritato di trovare per la mole di gioco espressa e le tante occasioni create. Con un pizzico di cinismo e cattiveria in più davanti alla porta a quest’ora i ragazzi di Zaffaroni starebbero festeggiando il passaggio del turno, invece la formazione allenata da Banchieri ha saputo tenere duro e stringere i denti, rintuzzando gli assalti degli avversari finché avevano benzina in corpo, poi quando le energie sono venute a mancare per i padroni di casa è stato più semplice addormentare la partita fino al triplice fischio di Rutella. {agg. di Stefano Belli}

GAUDENZIANI IN DIFFICOLTA’

A venti minuti dal novantesimo è ancora in perfetto equilibrio il risultato live di Novara-Albinoleffe con le due squadre sempre bloccate sullo 0-0. Ma se nella prima frazione di gioco i seriani avevano letteralmente dominato e avrebbero meritato di andare al riposo con almeno due gol di scarto, nella ripresa i gaudenziani se non altro sono decisamente migliorati nella fase difensiva concedendo molti meno spazi agli avversari. Gli attaccanti di Zaffaroni non sono più riusciti a presentarsi davanti a Lanni, mentre Banchieri si affida alla freschezza di Cisco e Peralta. Le panchine potrebbero fare la differenza in una serata calda e tirata come questa, dove saranno gli episodi a decidere. {agg. di Stefano Belli}

PALO DI CANESTRELLI!

Novara e Albinoleffe vanno al riposo sul punteggio di 0-0, primo tempo con tanti rimpianti per i seriani che sono andati più volte vicini al gol, quarantacinque minuti di sofferenza per gli uomini di Banchieri che non hanno saputo creare pericoli dalle parti di Savini, al contrario i ragazzi di Zaffaroni hanno preso la residenza nell’area di rigore avversaria. Occasione colossale al 37’ per Canestrelli che fa tutto alla perfezione, solamente il palo gli nega la gioia di sbloccare il match che resta invece in equilibrio: il suo colpo di testa va a schiantarsi sul legno che salva i gaudenziani. Solamente Gonzalez prova a suonare la carica ai suoi ma la sensazione è che il Novara si stia accontentando del pareggio che le consentirebbe di qualificarsi al turno successivo dei play-off di Serie C, in virtù del miglior piazzamento in classifica. Nel recupero Pogliano compie un salvataggio sulla linea impedendo a Sibilli di buttarla dentro a portiere battuto. {agg. di Stefano Belli}

SERIANI VICINI AL GOL

Novara-Albinoleffe 0-0 quando sono trascorsi circa venticinque minuti dal fischio d’inizio dell’arbitro Rutella che sta dirigendo al Piola la sfida valevole per il primo turno dei play-off di Serie C. Buon inizio da parte dei seriani che già al 2’ si rendono pericolosi da fuori area con Sibilli che alza troppo il pallone e non impensierisce più di tanto Lanni. Decisamente più interessante il tentativo di Petrungaro che sessanta secondi più tardi scuote l’esterno della rete con la chiusura provvidenziale di Barbieri che impedisce al numero 30 di Zaffaroni di prendere meglio la mira. Partenza da dimenticare per i gaudenziani che sembrano avere poche idee e confuse in mezzo al campo, anche nei minuti successivi gli ospiti si affacciano in avanti con Gelli e Gonzi, quest’ultimo costringe Lanni a rifugiarsi in corner per evitare problemi. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Novara AlbinoLeffe non sarà trasmessa sui canali della nostra televisione: le partite di campionato e Coppa Italia Serie C sono infatti un’esclusiva del portale Sportube, che le fornisce integralmente ai propri abbonati oppure a chi decidesse di acquistare di volta in volta il singolo match. Il servizio è quello della diretta streaming video: per assistere alle immagini avrete dunque bisogno di utilizzare dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone.

SI COMINCIA!

Siamo finalmente al via della diretta di Novara AlbinoLeffe. In questo campionato di Serie C i piemontesi hanno disputato 13 partite in casa, e ne hanno perse soltanto due: i ko risalgono a inizio ottobre, nel derby contro la Pro Vercelli, e metà gennaio con lo 0-3 incassato dal dominante Monza. Per il resto abbiamo 7 vittorie e 4 pareggi; sono 20 i gol che la squadra ha realizzato tra le mura del Silvio Piola, mentre ne ha incassati appena 9. Una differenza netta rispetto alle partite in trasferta: appena 3 vinte per un totale di 13 punti in 13 gare, con 15 gol all’attivo e ben 20 al passivo. Vedremo allora se questo rendimento interno sarà utile per provare a prendersi una vittoria che li porterebbe al prossimo turno dei playoff di Serie C, un passo più avanti verso la promozione nel campionato cadetto: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il campo, perché finalmente la diretta di Novara AlbinoLeffe comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

IL PROTAGONISTA ATTESO

Come protagonista atteso nella diretta di Novara AlbinoLeffe citiamo Pablo Andrés Gonzalez: l’attaccante argentino, classe ’85, ha fatto ritorno nella squadra piemontese già nell’estate 2018, a distanza dunque di due anni dal secondo ritorno. Proprio il Novara lo aveva portato in Italia, rendendolo calciatore determinante nel prendersi la doppia promozione che aveva riportato il club in Serie A; nella massima serie però Gonzalez ci ha giocato solo nel 2011-2012 e con il Siena, che lo aveva preso in prestito dal Palermo. Una stagione avara di soddisfazioni, quindi il ritorno in azzurro: qui l’argentino ha partecipato a tre campionato di Serie B e uno di Lega Pro, segnando un totale di 50 reti compresi i playout. Alla fine l’Alessandria, un torneo da incorniciare (22 reti) ma anche una promozione clamorosamente sfuggita, a favore della Cremonese; dopo 35 sigilli con i grigi ecco l’altro ritorno al Novara, dove ora l’attaccante spera di essere importante nel centrare ancora una volta la promozione. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

E’ curioso notare che Novara AlbinoLeffe sia l’ultima partita che le due squadre hanno giocato prima del lockdown da Coronavirus. Era il 16 febbraio: allora non si poteva sapere che ci sarebbero stati oltre tre mesi di stop e che la stagione regolare non si sarebbe conclusa. A vincere a Gorgonzola erano stati i seriani, grazie al gol messo a segno da Sacha Cori; una rete con la quale la squadra di Marco Zaffaroni ha vendicato il ko dell’andata, maturato ovviamente al Silvio Piola e con identico risultato, maturato in virtù della rete di Tommaso Barbieri. In generale i precedenti tra queste due squadre sono appena sei: nessuna delle due formazioni è mai riuscita a imporsi in trasferta, sono tre le vittorie del Novara contro le due dell’AlbinoLeffe con un pareggio a reti bianche, arrivato nell’aprile 2015. Il successo più netto per i piemontesi è quello del primo incrocio, nel campionato di Serie B 2010-2011: l’allenatore era Attilio Tesser, dopo il vantaggio firmato Simone Motta era stato Pablo Gonzalez a chiudere i conti con una doppietta. (agg. di Claudio Franceschini)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Novara AlbinoLeffe è in diretta dallo stadio Silvio Piola, si gioca alle ore 20:30 di martedì 30 giugno ed è valida per il primo turno dei playoff di Serie C 2019-2020. Siamo nel girone A: curiosamente, i piemontesi non scendono in campo dalla sconfitta di Gorgonzola contro i seriani ed era addirittura la metà di febbraio, poi la partita seguente era stata rinviata e così il lockdown da Coronavirus è iniziato in anticipo, per una squadra che come sempre ha la grande ambizione di tornare nel campionato cadetto ma anche in questa stagione ha avuto parecchie difficoltà nel mantenere il ritmo. L’AlbinoLeffe era invece riuscito a scendere sul terreno di gioco anche nella settimana successiva, ma a questo punto cambia ben poco perché sono passati oltre quattro mesi; quello che è importante dire è che i piemontesi hanno un enorme vantaggio oltre al fatto di giocare in casa, perché in caso di parità al 90’ non ci saranno tempi supplementari o calci di rigore ma, come ormai siamo abituati a sapere, il discorso qualificazione sarà stabilito dal miglior posizionamento nella classifica della stagione regolare (definita in virtù dell’algoritmo). Vedremo dunque quello che succederà nella diretta di Novara AlbinoLeffe; ora, aspettando che le due squadre scendano sul terreno di gioco, possiamo fare una rapida valutazione sulle scelte da parte dei due allenatori leggendo in maniera dettagliata le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI NOVARA ALBINOLEFFE

Non ci sarà Schiavi in Novara AlbinoLeffe: l’italo-argentino sarà sostituito probabilmente da Collodel, che si prenderà la maglia di mezzala in un centrocampo completato dal regista Buzzegoli e dall’altro interno Tommaso Bianchi. Simone Banchieri dovrebbe poi destinare Sbraga e Bove a formare la coppia di difesa a protezione del portiere Lanni; Barbieri e Cagnano i due possibili terzini, davanti invece ci sono punti di domanda ancora in essere perché uno tra Pablo Gonzalez e Diego Peralta potrebbe inizialmente lasciare la maglia a Piscitella o Cisco, così come Bortolussi viene messo in discussione dalla qualità di Pinzauti, candidato a iniziare la partita dei playoff. Assenza pesante anche in casa seriana, dove mancherà Davide Mondonico: probabile che Marco Zaffaroni arretri la posizione di Gusu per farlo giocare come centrale al fianco di Riva e Canestrelli (con Abagnale o Pagno in porta), dunque si libererebbe un posto sulla destra di centrocampo dove giocherebbe Cortinovis – a sinistra dovrebbe esserci Ruffini – confermando Gonzi e Genevieri (ma occhio a Quaini) nel settore nevralgico. Ravasio e Sibilli, titolari nell’ultima partita di regular season, sono insidiati da Cori e Galeandro: è soprattutto il primo che potrebbe iniziare la sfida di questa sera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA