Diretta/ Reggina Ascoli (risultato finale 1-2): i piceni sbancano il Granillo!

- Fabio Belli

Diretta Reggina Ascoli (risultato finale 1-2), streaming video e tv della partita valevole per la 15^ giornata di Serie B. Vittoria esterna per i piceni, terza KO di fila per gli amaranto.

Montalto Reggina gol lapresse 2021 640x300
Diretta Benevento Reggina, Serie B 14^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA REGGINA ASCOLI (RISULTATO FINALE 1-2): I PICENI SBANCANO IL GRANILLO

L’Ascoli sbanca il Granillo battendo la Reggina per 2 a 1, i piceni tornano a pieno titolo in zona play-off mentre gli amaranto scivolano sempre più indietro in classifica, al triplice fischio di Abisso parte la contestazione dei tifosi visto che si tratta della terza sconfitta di fila per la squadra allenata da Aglietti. Che nel finale è comunque andata a un passo dal pareggio, al 77’ Leali con un guizzo fuori dal comune neutralizza l’incornata di Galabinov sugli sviluppi di un calcio piazzato. Quattro minuti più tardi ci prova Bellomo a piazzarla da fuori area col pallone che accarezza il palo alla sinistra del portiere di Sottil. A ridosso del novantesimo l’eterno Denis, sempre di testa, manca il bersaglio per questione di centimetri. Nel recupero gli ospiti stringono i denti ma riescono a difendere i tre punti. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA REGGINA ASCOLI STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

Doppio appuntamento con la diretta tv di Reggina Ascoli, o meglio: sulla televisione solo gli abbonati al satellite potranno seguire questa partita di Serie B selezionando i canali Sky Sport, con la possibilità di mobilità grazie all’applicazione Sky Go che non prevede costi aggiuntivi. L’alternativa è per i clienti della piattaforma DAZN e in questo caso si tratterà di una visione in diretta streaming video, attraverso dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone o utilizzando una smart tv con connessione a internet.

1-2, DOPPIETTA DI SABIRI

A un quarto d’ora dal novantesimo l’Ascoli è di nuovo in vantaggio sulla Reggina, al Granillo il punteggio dice 1-2. Aglietti non si accontenta del pareggio e lancia un segnale ai suoi sostituendo Laribi con Bellomo, tuttavia gli amaranto si sbilanciano troppo in avanti e al 56’ i piceni vanno ancora a segno con Sabiri che devia in maniera del tutto casuale una conclusione apparentemente innocua di Buchel. Doppietta “fortunata” per il trequartista nato in Marocco ma con passaporto tedesco, tutto da rifare per i padroni di casa che non si perdono d’animo e mettono sempre più pressione la retroguardia ospite, inducendola all’errore. Come al 62’ quando un giocatore di Sottil rinvia addosso a Eramo, Montalto recupera la sfera e si accorge che Leali è fuori dai pali, il numero 30 non ci pensa due volte e calcia dalla linea di centrocampo col pallone che termina appena sopra la traversa. Il portiere ospite si fa perdonare al 72’ quando anticipa Rivas che stava per essere servito da Bellomo a pochi passi dalla porta, sarebbe stato un rigore in movimento praticamente impossibile da sbagliare. {agg. di Stefano Belli}

1-1, MONTALTO PAREGGIA DAL DISCHETTO

Intervallo al Granilo dove si è appena concluso il primo tempo di Reggina-Ascoli, squadre al riposo sul punteggio di 1-1 con gli amaranto che sono riusciti meritatamente a pareggiare i conti. Con il passare dei minuti i ragazzi di Aglietti sono cresciuti mettendo seriamente in difficoltà la retroguardia dei piceni, come al 31’ quando Cionek su punizione anticipa Botteghin ma non riesce a vincere il duello con Leali. I padroni di casa insistono e al 34’ conquistano un calcio di rigore: intervento scomposto di Baschirotto che tocca il pallone col braccio largo mentre cercava di contenere Rivas. Dal dischetto va Montalto che la piazza sotto la traversa e contiene l’esultanza per non indispettire i suoi ex-compagni di squadra. {agg. di Stefano Belli}

0-1, SABIRI PUNISCE I CALABRESI

Al Granillo è già cambiato il punteggio di Reggina-Ascoli con la formazione allenata da Sottil in vantaggio per 1 a 0. Un inizio davvero ottimo da parte degli ospiti che assediano immediatamente l’area di rigore avversaria, Sabiri sembra tarantolato: prima si procura un calcio di punizione, poi scalda i guantoni di Turati obbligando a una parata piuttosto impegnativa, infine trova il gol con un autentico gioiello da fuori area, il pallone prende una traiettoria imprendibile e l’estremo difensore locale può solo guardare. Gli amaranto provano a reagire ma senza creare grossi pericoli dalle parti di Leali, al 21’ i piceni si rendono nuovamente pericolosi su calcio piazzato con Tuchel che cerca di sfruttare una ribattuta senza inquadrare però il bersaglio. {agg. di Stefano Belli}

SI COMINCIA!

La diretta di Reggina Ascoli sta per prendere il via, e ci apre la possibilità anche di dare uno sguardo ai numeri delle due squadre. Queste al momento hanno vissuto un percorso abbastanza simile infatti sono appollaiate in zona playoff con 22 punti e un incredibile e identico trend di 6 vittorie, 4 pareggi e 4 sconfitte. C’è da dire che però di recente le cose sono andate in maniera diametralmente opposta. Questo perché l’Ascoli viene da un buon momento di crescita con 2 vittorie e 2 pari nelle ultime 4 giocate.

Laa Reggina è reduce da 2 sconfitte di fila che gli hanno fatto perdere contatto con la parte alta della classifica tanto che 2 vittorie avrebbero permesso alla squadra di Reggio Calabria di essere prima a pari punti con il Pisa. La squadra di casa ha finora dimostrato di avere una difesa migliore con 15 a 17 la conta dei gol subiti. Dall’altra parte invece i bianconeri hanno segnato di più con 19 reti fatte rispetto alle 14 dei loro avversari. Adesso è realmente arrivato il momento di valutare quello che dirà il campo: la diretta di Reggina Ascoli comincia!

REGGINA ASCOLI: I TESTA A TESTA

La diretta di Reggina Ascoli vanta uno storico abbastanza interessante. Al Granillo la gara si è giocata per 7 volte col bilancio che ci parla di 3 successi per gli amaranto, 1 dei bianconeri e 3 pareggi. L’ultimo successo dei calabresi contro questo avversario è un 2-0 dell’ottobre 2012, una gara decisa dai gol di Sarno e Ceravolo rispettivamente ai minuti 28 e 81. L’Ascoli invece non vince in terra calabra contro questo avversario addirittura dal maggio 2010, quando si impose col risultato di 1-2.

Nella scorsa stagione, nel maggio di questo anno solare, ci fu un emozionante pareggio per 2-2. I padroni di casa erano passati avanti col gol di Thiago Cionek al minuto 18. Gli ospiti poco dopo sfioravano la rete del pareggio con l’errore dal dischetto di Sabiri. Bajic pareggiava alla fine del primo tempo. Pronti via nella ripresa si toglieva la delusione per l’errore dal dischetto Saribi firmando il controsorpasso col gol di Montalto all’ora di gioco che però chiudeva le danze.

REGGINA ASCOLI: SFIDA DELLA SVOLTA PER ENTRAMBE

Reggina Ascoli, in diretta martedì 30 novembre 2021 alle ore 20.30 presso lo stadio Oreste Granillo di Reggio Emilia, sarà una sfida valevole per la quindicesima giornata d’andata del campionato di Serie B. Squadre chiamate a confermarsi in un momento delicato: Reggina e Ascoli sono state due delle rivelazioni del torneo cadetto a inizio stagione e ora occupano in zona play off tra la quinta e la nona posizione, in attesa di capire se poter sognare o meno la A fino a fine stagione.

La Reggina è stata costretta però a frenare nelle ultime due partite, dopo essersi insediati nel quartetto di testa gli amaranto hanno subito due ko consecutivi contro Cremonese e Benevento. L’Ascoli dopo l’ultimo pareggio interno contro il Monza è in  serie sì da 4 partite consecutive e ha ripreso a sua volta quota dopo un momento di flessione. Ultimo precedente a Reggio Calabria tra le due squadre il 2-2 del 4 maggio scorso.

PROBABILI FORMAZIONI REGGINA ASCOLI

Le probabili formazioni della diretta Reggina Ascoli, match che andrà in scena all’Oreste Granillo di Reggio Calabria. Per la RegginaAlfredo Aglietti schiererà la squadra con un 4-4-2 come modulo. Questa la formazione di partenza: Turati; Adjapong, Cionek, Stavropoulos, Di Chiara; Laribi, Hetemaj, Crisetig, Bellomo; Montalto, Galabinov. Risponderà l’Ascoli allenato da Andrea Sottil con un 4-3-1-2 così schierato dal primo minuto: Leali; Salvi, Botteghin, Avlonitis, D’Orazio; Eramo, Buchel, Saric; Sabiri; Dionisi, Bidaoui.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo anche al pronostico su Reggina Ascoli in base alle quote Snai. Il segno 1 riferito alla vittoria dei padroni di casa è quotato a 2.15 mentre viene fissato a 3.20 per il segno X in caso di pareggio e viene proposta una quota che moltiplica 3.45 volte la posta in palio sul segno 2 se vincesse la formazione ospite.

© RIPRODUZIONE RISERVATA