DIRETTA/ Spagna Italia (risultato finale 67-60): azzurri fuori dal Mondiale! (basket)

- Claudio Franceschini

Diretta Spagna Italia (risultato finale 67-60) streaming video e tv: pesante KO per gli azzurri, che li esclude dai Mondiali di basket 2019. Inutile il match col Porto Rico.

Hackett Italia Angola
Diretta Spagna Italia, Mondiali basket 2019 (Foto LaPresse)

DIRETTA SPAGNA ITALIA (finale 60-67)

Diretta Spagna Italia: che amarezza! Gli azzurri, appena sconfitti sul parquet di Wuhan col risultato di 67-60, si lasciano sfuggire dalle mani una vittoria più che alla portata di mano contro gli iberici nel match per il secondo round ai Mondiali di basket in Cina 2019, che pure li condanna definitivamente. Fino infatti agli ultimi quattro minuti di gioco, gli azzurri erano in partita e pure ben vicini a ottenere uno storico successo ai danni degli uomini di Scariolo: arrivati pure in vantaggio, però complice qualche errore e imprecisione di troppo, i nostri beniamini concedono troppo spazio agli avversari, che ne hanno approfittato per volare a un grandioso, ma davvero sofferto successo finale. E’ quindi grande amarezza in casa di Meo Sacchetti: oltre al KO infatti pesa l’ormai certa esclusione dell’Italia dal tabellone iridato: anche infatti in caso di successo col Porto Rico di domenica, per gli azzurri il destino pare già segnato. Nonostante la grande tristezza, vanno fatti comunque i complimenti agli azzurri, per la bellissima gara che ci hanno regalato anche in questo pomeriggio. (agg Michela Colombo)

TERZO QUARTO

Diretta Spagna Italia: terzo quarto davvero complicato per la nostra nazionale in questo decisivo match per il secondo round ai mondiali di basket 2019 in Cina. Se nel primi venti minuti di gioco gli azzurri sono riusciti a mettere in campo un’ottima prestazione, mettendo più volta in crisi gli iberici, dopo l’intervallo sono gli uomini di Scariolo a prendere in mano le redini il gioco. Ecco quindi che nel terzo set, la Spagna ha tentato la fuga, ma il suo vantaggio non ha superato quota +5 punti. Ecco poi pronto nei minuti finali del parziale il tentato riscatto dei nostri azzurri: sulla sirena però la sorte non ci è amica nonostante un maggior impegno della nostra nazionale. Il riscatto dell’Italia non è quindi completo e il tabellone segna il 50-48 alla sirena. (agg Michela Colombo)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Spagna Italia sarà garantita dalla televisione satellitare, che fornisce alcune delle partite dei Mondiali di basket 2019: l’appuntamento è su Sky Sport Uno (canale 201) con la telecronaca di Flavio Tranquillo e il commento tecnico di Davide Pessina. In assenza di un televisore potrete comunque rimanere aggiornati e seguire le immagini da Wuhan utilizzando l’applicazione Sky Go, che permette la visione in diretta streaming video su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

INTERVALLO LUNGO

Diretta Spagna Italia: intervallo lungo a Wuhan per il match del secondo round dei Mondiali di basket 2019 e alla sirena gli azzurri di Sacchetti sono ancora avanti sugli iberici, sia pure col risultato di 31-30. E’ quindi terminato solo pochi istanti fa un secondo quarto quanto mai equilibrato e combattuto: fino all’ultimo infatti le due nazionali si sono rincorse, non concedendo alcuno spazio per la fuga. In questi ultimi dieci minuti di gioco gli azzurri sono partiti ancora una volta molto bene ma la Spagna di Scariolo ha ben presto recuperato: trovato poi il vantaggio però gli iberici non sono riusciti a mettersi alle spalle punti sufficienti per scoraggiare la nostra nazionale, in partita fino all’ultimo minuto. E’ stato poi proprio negli ultimi secondi che gli azzurri sono tornati in vantaggio, grazie, ancora una volta, a Danilo Gallinari, autore di una doppia a 35”. (agg Michela Colombo)

PRIMO QUARTO

Diretta Spagna Italia: partenza bruciante per gli azzurri in questo primo quarto del match del secondo round valido per i Mondiali di basket 2019 in Cina. Nei primi dieci minuti infatti i ragazzi di Meo Sacchetti, trascinato da un eccellente Danilo Gallinari, dominano fino a circa 3 minuti e mezzo dalla sirena, quando il tabellone si blocca sul 15-5 per i nostri beniamini. E’ quindi solo nei minuti finali del primo parziale di gioco che gli iberici cominciano a ricucire lo strappo iniziale: gli azzurri però non si fanno certo intimorire dal rilancio degli uomini di Scariolo e alla sirena il tabellone finale del primo parziale recita il 18-18. Siamo però solo al primo quarto di questo bollente incontro di basket: che accadrà tra poco? (agg Michela Colombo)

PALLA A DUE

Eccoci finalmente al via di Spagna Italia: gli azzurri vanno a caccia di una vittoria che sarebbe fondamentale per il passaggio ai quarti di finale. Al momento Meo Sacchetti parte con un record di 2-1, contro il 3-0 della Roja e della Serbia: possiamo accettare il fatto che i balcanici saliranno 4-0 battendo Porto Rico, dunque diventa fondamentale vincere oggi. Il perché è chiaro: battendoci, la Spagna andrebbe a quattro vittorie e noi non potremmo più raggiungerla, di conseguenza la partita contro la Serbia diventerebbe per gli iberici uno spareggio per il primo posto e il risultato di quella sfida diventerebbe per noi ininfluente. A meno che Porto Rico, che come noi parte 2-1, non faccia il miracolo: cambierebbero tutti gli scenari nel girone, ma è difficile ipotizzare un risultato simile. Per questo motivo bisogna abbassare la testa, giocare come sappiamo e sperare magari che le Furie Rosse non siano nella loro migliore giornata: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il campo, finalmente la diretta di Spagna Italia prenda il via! (agg. di Claudio Franceschini)

IL PRIMO TURNO

Si avvicina la diretta di Spagna Italia, dunque vale la pena ripercorrere quanto accaduto nel primo turno dei Mondiali di basket 2019. La nostra nazionale ha superato il gruppo D come da pronostico, stravincendo le prime due partite. Danilo Gallinari, la nostra stella, si è di fatto risparmiato nelle sfide contro Filippine (+46) e Angola (+31) badando soprattutto a mettere in ritmo i compagni di squadra, poi quando il gioco si è fatto duro ha deciso di iniziare a fare sul serio: contro la Serbia sono arrivati 26 punti e un terzo quarto stellare, purtroppo i balcanici si sono confermati più forti e profondi di noi e ci hanno battuti 92-77, infliggendoci una sconfitta che come detto potrebbe pesare molto sull’economia della seconda fase. Ad ogni modo il nostro girone è stato positivo; la Spagna si è qualificata vincendo sempre ma, vista la portata degli avversari, sicuramente non ha fatto benissimo visto che contro Porto Rico e Iran è stata sotto per larghi tratti della gara. Adesso però inizia un contesto tutto nuovo, e le cose potrebbero decisamente cambiare anche per la nazionale guidata da Sergio Scariolo. (agg. di Claudio Franceschini)

PRECEDENTI INCORAGGIANTI

Spagna Italia inizia con presupposti se vogliamo incoraggianti per la nostra nazionale, che ricorda la Roja soprattutto per quella storica finale degli Europei 1999 che ci diede il titolo: sono passati 20 anni da allora e chissà che questo anniversario possa portare bene. Se invece parliamo di Mondiali di basket, bisogna ricordare che il 19 agosto del 1990 gli azzurri erano riusciti a battere la nazionale iberica con un netto 106-83; in un altro precedente, arrivato quattro anni prima, era stata invece la Spagna a vincere con quello che, almeno in questo contesto, rimane lo scarto più ampio e cioè 18 punti di margine, frutto di un 87-69. C’è però un’altra partita che ci lascia sperare per il meglio, anche perché è recente: nel primo girone degli Europei 2015 gli azzurri erano riusciti a battere una Spagna all’epoca fortissima e che poteva contare su un Pau Gasol che aveva segnato 34 punti con 10 rimbalzi. Tuttavia noi avevamo avuto 56 punti e 13 assist dalla coppia Danilo Gallinari-Marco Belinelli, Andrea Bargnani ci aveva aggiunto 18 punti e avevamo vinto 105-98. Dunque battere la Roja è possibile: speriamo che possa arrivare un successo importante… (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Spagna Italia si gioca alle ore 14:30 di venerdì 6 settembre: siamo arrivati alla seconda fase dei Mondiali di basket 2019 e, per il gruppo J, si gioca al Wuhan Sports Centre. Diciamolo subito: questa è la partita che la nostra nazionale deve vincere per avere una possibilità di volare ai quarti di finale. La formula è chiara: le prime due qualificate di ogni girone sono andate a formare altri quattro gruppi (da quattro nazionali), ritrovano le sfidanti della prima fase contro cui non giocheranno più, ma si trascineranno dietro i risultati ottenuti. Il che significa che gli azzurri, avendo perso contro la Serbia, partono con una vittoria in meno rispetto ai balcanici e alla stessa Spagna (sempre vittoriosa nel suo girone), e dunque hanno un gap da recuperare. Ovviamente la sfida diretta tra la Roja e la Serbia lascerà una di queste due nazionali con una sconfitta ma, dando per assodato che gli slavi battano Porto Rico (contro cui noi giocheremo domani), è necessario ottenere due punti oggi. La possibilità c’è tutta, ma bisognerà giocare una partita molto simile a quella di venerdì; adesso, mentre aspettiamo la diretta di Spagna Italia, vediamo quali possono essere i temi principali di questa importantissima partita per la nostra nazionale di basket.

DIRETTA SPAGNA ITALIA: RISULTATI E CONTESTO

La possibilità che Spagna Italia possa darci un risultato favorevole arriva soprattutto da due considerazioni: innanzitutto il modo in cui gli azzurri hanno giocato contro la Serbia, facendo partita quasi pari fino a metà del terzo quarto prima di arrendersi alla maggiore qualità e fisicità degli avversari. Il secondo dato riguarda invece la nazionale spagnola, che ha penato sia contro Porto Rico che soprattutto contro l’Iran, avversari inferiori che però hanno bloccato a lungo gli ingranaggi del gruppo guidato da Sergio Scariolo. La Spagna resta una delle favorite per vincere il titolo o comunque per arrivare in finale, ma sta dando la forte sensazione di non essere più quella di un tempo: per questo motivo l’Italia sente la possibilità di approfittarne, ma perché sia così bisognerà che anche le seconde linee a disposizione di Meo Sacchetti facciano il loro. Per ora è mancato questo: finchè si trattava di Filippine e Angola i problemi non sussistevano, adesso ovviamente l’asticella si alza non di poco e tutti dovranno rispondere presente. E’ una grande occasione per gli azzurri: manca poco alla palla a due della partita, quindi siamo ansiosi di scoprire se arriverà una vittoria che ci avvicini sensibilmente ai quarti di finale dei Mondiali di basket 2019.

© RIPRODUZIONE RISERVATA