Diretta Tamberi salto in alto/ Meeting Ancona 2020, streaming tv: vittoria a 2,24

- Michela Colombo

Diretta Gianmarco Tamberi, Meeting Ancona salto in alto: streaming video e tv della prova marchigiana, oggi venerdi 21 agosto 2020.

tamberi salto
Diretta Europei indoor Atletica 202: Gianmarco Tamberi (LaPresse)

Vince ma non entusiasma Gianmarco Tamberi nella gara di salto in alto ad Ancona: il primatista italiano della specialità si impone saltando 2,24 metri ma non riesce a oltrepassare la misura di 2,28 (tre errori), senza ripetere dunque l’ottima performance a 2,29 di domenica scorsa in Germania, a Leverkusen. Gli avversari si sono tutti fermati alla quota di 2,20 e la gara non si è rivelata particolarmente stimolante, per questo forse Tamberi non è riuscito a migliorarsi, ma l’azzurro di salto in alto non è apparso francamente in grande serata. La stagione di Tamberi proseguirà in occasione del prossimo weekend del 28-30 agosto: in programma l’appuntamento tricolore degli Assoluti di Padova dove terrà banco la sfida con il campione in carica Stefano Sottile delle Fiamme Azzurr, assente ad Ancona per un infortunio alla caviglia che non dovrebbe comunque pregiudicargli il campionato Nazionale. Quindi l’8 settembre Tamberi tornerà in pista in Repubblica Ceca a Ostrava e il 17 settembre ci sarà l’atteso appuntamento del Golden Gala dello Stadio Olimpico di Roma in Diamond League. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA GIANMARCO TAMBERI, LA GARA AL MEETING DI ANCONA

Si accende finalmente la diretta per il Meeting di Ancona per il salto in alto, dove la star della serata sarà senza dubbio il padrone di casa Gianmarco Tamberi. Come abbiamo riferito prima Gimbo risulta anche uno dei promotori di questa prima edizione del gala di specialità, nata per dare la possibilità agli azzurri come a tanti atleti internazionali di potersi confrontare, in un’estate che ci risulta drammaticamente priva di grandi eventi, spogliata dai classici appuntamenti dallo scoppio della pandemia, Nel post lockdown infatti pare che vi sia ben poco spazio per l’atletica e già i prossimi impegni che vedranno protagonista il saltatore italiano (come i colleghi in azzurro e non solo) saranno pochissimi. In calendario al momento ve ne sono solo un paio, ovvero il Meeting di Ostrava in Repubblica Ceca e ovviamente il Golden Gala di Roma, iscritto nel circuito della IAAF per la Diamond League e per ora in calendario il prossimo 17 settembre, allo stadio dei Marmi. Ma oltre a ciò vi sarà ben poco, visto lo spostamento dei Giochi Olimpici al prossimo luglio e il conseguente slittamento anche dei Mondiali. Ma nel frattempo godiamoci questa occasione per vedere i nostri beniamini el salto in alto in azione: si comincia! (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE LA GARA

Segnaliamo a tutti gli appassionati che per il momento non sono note indicazioni relative a una diretta tv e alla diretta streaming video del Meeting di Ancona per il salto in alto con Gianmarco Tamberi: seguiranno però informazioni aggiornate sul portale della Federazione Italiana di Atletica, al sito Fidal.it.

GLI OBIETTIVI

A poche ore dal via della diretta del Meeting di Ancona, interamente dedicato al salto in alto e dove il protagonista sarà senza dubbio il nostro Gianmarco Tamberi, non ci resta che dare la parola allo stesso saltatore azzurro, di nuovo in pedana dopo la buona prova occorsa a Leverkusen, pochi giorni fa. Proprio lo scorso 16 agosto in terra tedesca e al termine del meeting, Gimbo aveva dichiarato, raccontando della gara come delle sue ambizioni per l’evento di questa sera: “La prima gara dopo un periodo di allenamento non è mai facile da interpretare e questa pedana, che è ottima, per il suo dislivello non mi ha aiutato a ritrovare subito gli automatismi della rincorsa. Alla fine una buona prestazione e alla vigilia avrei detto che questa misura poteva andar bene, però arrivandoci in modo diverso, con qualche errore in meno”. L’azzurro ha poi aggiunto come riportato da anconatoday.it: “Ho rotto di nuovo il ghiaccio e ora penso alla gara di venerdì sera per andare più in alto. Ad Ancona vorrei migliorare il primato stagionale e anche sul piano tecnico. Sì, concederò la rivincita a Przybylko che comunque è in forma e l’ha dimostrato nello scorso weekend, conquistando il titolo nazionale con 2,28. Mi auguro che potremo crescere entrambi. L’ho battuto in casa, visto che si allena qui, e spero che poi non vinca in trasferta”. (agg Michela Colombo)

I NUMERI DEL GIMBO

Come abbiamo detto prima, per la diretta del Meeting di Ancona per il salto in alto, i riflettori saranno tutti su Gianmarco Tamberi, che pure come abbiamo riferito, si presenta alla prova marchigiana in buona forma. Il saltatore italiano infatti ha già regalato scintille pochi giorni fa nel gala tedesco di Leverkusen: qui infatti Gimbo, dopo i facili 2.10 e 2.15 ha dovuto usare il terzo salto a disposizione per superare le misure dei 2.23 e 2.26 dopo aver saltato i 2.29 m (che gli sono valsi la vittoria alle spalle del campione europei Przybylko) l’azzurro si è poi arreso poi dopo tre tentativi alla misura del 2.31, che rimane il suo obbiettivo per la gara di oggi. Dopo il 2.30m segnato ad Ancona a fine agosto, Gimbo è pronto a migliorarsi ulteriormente, tra le mura di casa e contro avversari di grande valore, sia nella tecnica che nella misura finale. Come ha precisato lo stesso Tamberi, a Formia, lo scorso 20 giugno, era andato meglio mettendo insieme solo nove passi per la rincorsa (trovando il 2,25 come misura): a Leverkusen invece la ricorsa ha previsto 11 passi dall’inizio, che lo ha portato ad avere qualche difficoltà nel salto. Vedremo che succederà in pedana. (agg Michela Colombo)

TAMBERI PRONTO A SORPRENDERE

Torna in diretta la grande atletica ad Ancona e torna protagonista ancora una volta il nostro Gianmarco Tamberi, specialista del salto in alto, pronto a sorprenderci in un Meeting internazionale riservato a questa specialità e in programma oggi, venerdi 21 agosto 2020, al campo Scuola Italo Conti. Anzi proprio Gimbo è stato promotore, assieme alla Fidal delle Marche e la sua società di questo primo Meeting nazionale a invito nel salto in alto: un appuntamento unico nella storia, dove gli appassionati potranno godere dello spettacolo di questa disciplina, tra festa e musica, a cui pure hanno già risposto presenti parecchi grandi: dallo stesso Gianmarco Tamberi all’altro protagonista in azzurro della specialità Stefano Sottile, fino ad atleti internazionali di grandissima caratura, come il tedesco Mateusz Przybylko e il messicano Edgar Rivera fino all’olandese Douwe Amels. Un parterre d’eccezione dunque per un evento, che spicca nel calendario della disciplina, drammaticamente semi vuoto dopo che la pandemia ha scombinato tutti i piani dell’atletica mondiale e non solo. E a cui non vediamo l’ora di dare la parola: ricordiamo infatti che la gara inizierà solo alle ore 21,30 sulla pista marchigiana.

DIRETTA MEETING ANCONA SALTO IN ALTO: RIFLETTORI SU TAMBERI

Lo abbiamo accennato prima, per il primo Meeting di Ancona, i riflettori sono ovviamente puntati su Gianmarco Tamberi, promotore dell’evento nonché star principale di questo primo evento in terra marchigiana visti pure gli ottimi risultati che il saltatore ha messo da parte in questo avvio di stagione. In un calendario che nel post pandemia si è fatto drammaticamente vuoto di grandi eventi internazionali, “Mister Halfshave” ha voluto dare spazio ai colleghi, nazionali e internazionali, per mettersi alla prova: e davvero qui ci attendiamo grandi emozioni. Dopo tutto lo stesso Gimbo torna oggi in pedana dopo aver segnato l’ottimo 2.29m a Leverkusen solo pochi giorni fa nel meeting tedesco e per la quarta uscita stagionale l’azzurro (che solo poco fa ha lasciato le Fiamme Gialle), ha nel mirino il 2.30m che ha segnato solo lo scorso 28 giugno, sempre ad Ancona. Ovviamente non sarà solo: oggi anzi ci sarà l’occasione per l’azzurro di dare di nuovo filo da torcere al campione europeo (e bronzo ai mondiali di Birmingham) Mateusz Przybylko, che solo pochi giorni fa sempre a Leverkusen ha trovato il titolo nazionale con la misura di 2.28 m. E non saranno i soli: presenti infatti Stefano Sottile (secondo italiano di sempre all’aperto con 2.33m), come anche Douwe Amels (2.20m nel meeting tedesco) e pure il messicano, quarto ai mondiali del 2017 Edgar Riviera (PB 2.30m). Sarà dunque evento da non perdersi oggi: parola alla pedana!

© RIPRODUZIONE RISERVATA