TORINO PARMA RINVIATA/ Ufficiale, non si gioca: c’è il rischio Coronavirus (Serie A)

- Claudio Franceschini

Torino Parma rinviata: la partita di Serie A per la 25^ giornata non si gioca per l’emergenza Coronavirus, il decreto legge del Consiglio dei Ministri si estende dunque anche al Piemonte.

Gervinho Parma
Gervinho (Foto LaPresse)

Anche Torino Parma rinviata: l’emergenza Coronavirus colpisce anche la partita di Serie A in programma alle ore 15:00 di domenica 23 febbraio, e di conseguenza salgono a quattro le gare della 25^ giornata che non verranno disputate. Il decreto legge nato dalla riunione straordinaria del Consiglio dei Ministri parlava solo di eventi sportivi che avessero luogo in Lombardia e Veneto, le due regioni nelle quali si sono verificati i maggiori casi di contagio – a livello di numeri; tuttavia già nella giornata di sabato si parlava di contagio arrivato anche in Piemonte e dunque, come comunicato poco fa anche dal sito ufficiale del Torino, la sfida in programma allo stadio Olimpico non avrà luogo. Che sia ingiustificato e tardivo allarmismo o una misura cautelativa doverosa, il fatto è che la domenica di febbraio legata allo sport sta vedendo la cancellazione di parecchi eventi; anche in questo caso bisognerà vedere quando si riuscirà a recuperare la partita di Serie A mentre oggi per la 25^ giornata si disputeranno soltanto Genoa Lazio e Roma Lecce, con i quattro anticipi tra venerdì e sabato che invece si sono svolti regolarmente. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Torino Parma, che sarà diretta dal signor Abisso, si gioca alle ore 15:00 di domenica 23 febbraio: siamo nella 25^ giornata del campionato di Serie A 2019-2020 e i granata ritrovano il loro stadio con la necessità d vincere per scacciare la crisi. Per ora il cambio in panchina non ha portato benefici: la squadra ha lottato contro il Milan ma è arrivata la quinta sconfitta consecutiva, dunque Moreno Longo va ancora a caccia dei primi punti e soprattutto la classifica inizia a farsi pesante, con la zona retrocessione che si avvicina. Vola invece il Parma, che non è sempre costante ma sta sfruttando il fatto che anche le rivali dirette per l’Europa non viaggiano a mille: grazie al colpo di Reggio Emilia i ducali si sono portati al sesto posto e adesso possono ragionevolmente sognare, a patto però che trovino qualche ulteriore conferma e una striscia positiva. La diretta di Torino Parma dunque ci presenta una sfida interessante e che è più delicata per i granata, ma nella quale anche gli ospiti dovranno dare conferme; aspettando che arrivi il calcio d’inizio possiamo fare qualche valutazione circa le scelte dei due allenatori e provare ad analizzare le probabili formazioni.

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Torino Parma verrà trasmessa esclusivamente sulla televisione satellitare: il canale è il 253 del vostro decoder (servirà un abbonamento al pacchetto Calcio), e naturalmente tutti gli abbonati potranno avvalersi anche del relativo servizio di diretta streaming video, garantito dall’applicazione Sky Go. Non bisognerà fare altro che attivarla, senza costi aggiuntivi, su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone che dovranno essere utilizzati per seguire le immagini.

PROBABILI FORMAZIONI TORINO PARMA

Buone notizie per Longo, che in Torino Parma ritrova Izzo (schierato nel terzetto difensivo insieme a Nkoulou e Lyanco, a protezione di Sirigu) e avrà a disposizione Verdi, che dunque si gioca il posto sulla trequarti dove potrebbe affiancare Berenguer. Per contro, Ola Aina rischia il forfait: sulle fasce al momento sono favoriti De Silvestri e Ansaldi. Davanti a tutti opererà Belotti che deve ritrovare il gol perduto, in mezzo al campo si rivedono Baselli e Meité ma sono ancora Lukic e Rincon a essere in vantaggio, tuttavia Longo potrà avere varie scelte a disposizione e vedremo quello che farà. Nel Parma gli assenti non sono pochi; cauto ottimismo per Kulusevski ma lo svedese dovrebbe partire al massimo dalla panchina, quindi nel tridente offensivo di Roberto D’Aversa – visto anche il forfait di Kucka – ci sarà Caprari al fianco di Cornelius, con Gervinho che dopo il caso di calciomercato è tornato a segnare. Brugman ed Hernani comanderanno la mediana ducale, mentre Kurtic sarà la mezzala d’assalto; in difesa manca Darmian e dunque a destra ci sarà spazio per Laurini, sull’altro versante del campo avremo Gagliolo con una coppia centrale formata da Iacoponi e Bruno Alves. In porta Colombi è nuovamente preferito a Ionut Radu, arrivato a gennaio dal Genoa.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia di scommesse Snai ha tracciato il suo pronostico su Torino Parma: granata favoriti con un valore corrispondente a 2,20 volte la somma messa sul piatto per la loro vittoria (segno 1), per contro il successo esterno dei ducali, regolato dal segno 2, vi permetterebbe di guadagnare una cifra pari a 3,35 volte quanto puntato. Questo bookmaker ha poi posto una quota identica, dunque 3,35 volte quanto investito, sull’ipotesi del pareggio per la quale dovrete scommettere sul segno X.

© RIPRODUZIONE RISERVATA