Dodi Battaglia Vs Amadeus/ “Niente omaggio a Stefano D’Orazio? Molto amareggiato!”

- Hedda Hopper

Dodi Battaglia contro Amadeus dopo la fine del Festival per il mancato omaggio all’amico fraterno Stefano d’Orazio per problemi di “sforamento” a Sanremo 2021

Dodi Battaglia in concerto
Dodi Battaglia in concerto

È davvero dispiaciuto Dodi Battaglia per il mancato ricordo al Festival di Sanremo dell’amico e grande musicista Stefano D’Orazio. Lo ribadisce anche a Serena Bortone nel corso della nuova puntata di Oggi è un altro giorno. “Una cosa come è accaduta al Festival di Sanremo con un messaggio annunciato, per quella che è stata la figura di Stefano D’Orazio e poi non è stato fatto, veramente mi ha lasciato profondamente amareggiato e non soltanto me.” ha ammesso il musicista e cantante dei Pooh. Così ha concluso: “In 5 ore di trasmissione un minuto poteva essere dedicato a un grande come lui… ma soprattutto perché è stato annunciato ma poi non è stato così… Mi ha veramente ferito!” (Aggiornamento di Anna Montesano)

Dodi Battaglia e la critica ai cantanti di Sanremo 2021

Ospite di Serena Bortone a Oggi è un altro giorno, Dodi Battaglia dice la sua sul Festival di Sanremo, partendo col dare la sua opinione sul brano portato sul palco da Fedez e Francesca Michielin.”Appena l’ho sentita non ho recepito la bellezza del pezzo, poi invece, riascoltandola, l’ho capito.” Poi, più in generale, pur complimentandosi per la conduzione del festival, Dodi Battaglia critica un po’ le canzoni ascoltate nel corso della gara: “La conduzione 10 e lode e la costanza e la voglia di portare a termine lo show. Tuttavia devo fare una piccola ammenda, se è mancato qualcosa è stato un po’ il livello delle canzoni. Solitamente sul palco i giovani portano qualcosa di nuovo ed eccezionale e i Big brani stratosferici, questo è un po’ mancato a questo festival, c’è stato un calo di tono.” ha ammesso. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Dodi Battaglia e il mancato omaggio a Stefano D’Orazio

Dodi Battaglia è furioso così come tutti i Pooh che hanno dovuto fare i conti con “problemi di sforamento” dietro i quali si è nascosto Amadeus scusandosi per il mancato omaggio a Stefano d’Orazio a Sanremo 2021. Uno dei volti noti della famosa band italiana sarà ospite a Oggi è un altro giorno e sicuramente non potrà non affrontare la polemica di questi giorni, la stessa nata in seno ai Pooh e portata e sdoganata sui social anche da Francesco Facchinetti che ha voluto chiedere scusa a suo “zio” ricordando che vivrà per sempre nel cuore di milioni di italiani anche se al Festival questo non lo sanno. A lui si sono uniti anche gli altri membri della band e, in particolare, anche Dodi Battaglia che ha parlato di quello che è successo come qualcosa di orrendo e vergognoso.

Dodi Battaglia contro Amadeus per il mancato omaggio a Stefano d’Orazio

A quanto pare, tra i mille pezzi storici del Festival che si sono alternati ai big in gara sul palco di Sanremo 2021, era previsto anche un omaggio al batterista dei PoohStefano D’Orazio (che il Festival lo vinse nel 1990 con ‘Uomini soli’). Secondo le prime anticipazioni sembra che proprio Amadeus e Fiorello avrebbero dovuto portare sul palco Uomini soli per ricordarlo ma che poi la scaletta sia saltata per problemi di sforamento e di tempi troppo lunghi. Ma questa non è una scusa valida, i Pooh ne sono certi visto che sarebbe bastata una sola parola per salutarlo. Proprio il chitarrista Dodi Battaglia ha affidato ai social la sua delusione rilanciando: “Ci sono persone che sanno toccare la nostra vita in modo gentile, meritando ogni singolo pensiero affettuoso che sanno suscitare per il solo motivo di esistere. Stefano negli anni è divenuto amico di molti ed abita i cuori di tutto quel pubblico che ha imparato a volergli bene. Ed è lì che deve stare, perché nel cuore ci sarà sempre un posto per lui, malgrado la memoria corta di molti“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA