Domenica Live/ Denise Pipitone “audio Jessica potrebbe entrare in nuovo processo”

- Stella Dibenedetto

Domenica Live, puntata 16 maggio: caso Denise Pipitone, talk in studio. Perizia su audio intercettazione tra le sorelle Pulizzi, parla l’esperto

barbara durso contro pupo pomeriggio5 640x300
Barbara D'Urso

Sull’importante intercettazione registrata in casa di Anna Corona e relativa alla conversazione tra Jessica ed Alice Pulizzi c’è stato un grande dibattito in aula ed una vera e propria guerra tra periti. Un perito ha ripulito l’audio (non originale): “L’abbiamo ascoltato e analizzato in quattro professionisti e nessuno ha ucciso le parole ‘uccisa’ e ‘Denise’. Ma tutti abbiamo concordato che una voce femminile dice ‘mi dici questa cosa’”. Alla luce delle attuali tecnologie, questo audio così ripulito potrebbe essere riammesso in un nuovo procedimento. “Che paese è questo? Se tu sei stato processato e assolto, dieci anni di processi, hai il diritto di riprendere la tua vita si o no?”, si è domandato ancora Abbate. Per la Collovati si sarebbe trattato di “indagini manomesse”.

C’è un maresciallo che dichiara qualcosa di sconvolgente. Francesco Lombardo ha ammesso su Rai3 di essere stati addirittura minacciati. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Denisa “bimba nel video mi assomiglia, farò test Dna”

L’ex procuratore di Marsala, Alberto Di Pisa, sostiene con grande forza la pista della vendetta familiare e che Denise Pipitone, una volta rapita, possa essere stata data a dei rom. Da qui la pista del video della bambina realizzato dalla guardia giurata a Milano un mese dopo la scomparsa della bambina. E’ il 18 ottobre 2004 quando Felice Grieco vede una bambina insieme ad una donna nomade. Immediate le ricerche purtroppo vane. “Rimasi colpito perché quel giorno faceva troppo caldo e la bambina era troppa coperta”, ha spiegato la guardia giurata ospite in studio a Domenica Live. In collegamento da Cosenza, Denise, la giovane indicata come Denise Pipitone e sulla quale la procura ha chiesto il Dna.

“E’ giusto che venga chiarita questa situazione”, ha commentato la ragazza che ha confermato di essere nata in Romania come ribadito dal certificato di nascita. Oggi, riguardando la bambina nel video di Milano trova una certa somiglianza. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Denise Pipitone, vicina Anna Corona “ispezione casa? Tutti sapevano”

Nel corso degli anni sono svariate le minacce denunciate da Piera Maggio e che evidenzierebbe il rancore nei suoi confronti da parte di Anna Corona e Jessica Pulizzi, evidenziate nel corso della trasmissione Domenica Live. Tra gli altri errori fatti 17 anni fa, anche la perquisizione nella casa sbagliata. Ad intervenire in diretta anche un avvocato fuori dalla casa della vicina di Anna Corona: “Questa casa era abitata in origine proprio dalla Corona, poi dal 2001 la signora Corona è andata in locazione al secondo piano e alla mansarda”, ha spiegato il legale. “Non c’è nessun errore”, ha commentato Carmelo Abbate, “perché i carabinieri sono perfettamente consapevoli di essere in casa della vicina, qui c’è una persona messa in croce. Ma perché i carabinieri non ritengono di dover andare a casa di Anna Corona? Perché quando Denise sparisce in quel momento Anna Corona è oggettivo che sia in albergo. La firma? Quella è dopo. Nel momento in cui Denise sparisce Anna Corona è in albergo!”.

Eppure un maresciallo sostiene che fu Anna Corona a dire che quella fosse casa sua. Proprio Domenica Live ha intervistato la signora Pisciotta, ex vicina di Anna Corona: “Quel giorno sapevano che erano a casa mia. In contemporanea sono arrivati Anna e i carabinieri. Uno di loro mi ha chiesto se si potevano accomodarsi e li ho fatti entrare nel mio salone. Hanno fatto delle domande alla signora sulla sparizione della bambina e se ne sono andati”. “Io mi trovo additata e dicono che sono complice, a sapere qualcosa lo avrei detto 17 anni fa”, ha aggiunto. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Caso Denise Pipitone, Abbate “Anna Corona vittima montatura mediatica”

Ampio spazio dedicato al caso di Denise Pipitone, oggi a Domenica Live. Anna Corona c’entra qualcosa con la sparizione della bambina? Si è trattata davvero di una vendetta familiare? In studio anche Felice Greco, la guardia giurata che filmò la bambina a Milano chiamato Danas. Secondo l’ex procuratore capo di Marsala si tratterebbe di un affare di famiglia ma molte cose ancora non tornano nelle parole di Anna Corona nonostante la sua posizione sia stata archiviata. “Anna Corona è vittima di una ignobile montatura mediatica”, ha tuonato anche questa settimana Carmelo Abbate. In merito all’intercettazione tra le due sorelle, secondo il giornalista è falso dire che sarebbe emersa da poco in quanto fu oggetto del processo d’Appello.

“Anna Corona non può aver preso Denise”, ha aggiunto il giornalista Abbate. “Stai facendo un’accusa grave all’informazione italiana”, ha replicato Roberto Alessi. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Arianna David vs Simone Coccia: “Pezzopane? Non credo che la ami!”

Sono 24 anni di differenza, quelli tra l’onorevole Pezzopane e Simone Coccia, come confermato a Domenica Live durante il talk sulle differenze di età tra le coppie celebri. I due sono insieme da sette anni ma si amano ancora come il primo giorno. Trentasette anni di differenza anche tra Edoardo Vianello ed Elfrida Ismolli: dopo Wilma Goich, Vianello ha trovato la felicità con la bellissima donna di origini albanesi alla quale nel 2006 ha detto il suo terzo “sì”.

A proposito di Simone Coccia, Arianna David ha ammesso: “Non ci credo che la ami!”. Il motivo? Durante una sfilata di modelle over alla quale prendevano parte, lui avrebbe fatto dei commenti fuori luogo: “Lui ha criticato tutta la sera queste donne tanto da essermi chiesta ma se la tua fidanzata ha tanti anni più di te, e critichi queste donne, allora non è vero che la ami!”. “Ma cosa significa criticare?”, ha domandato lui. “Non ci credo che la ami!”, ha aggiunto la David. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Caso Grillo, Belpietro “testimonianze ragazzi contrastano con le chat”

Simona Izzo ha evidenziato delle contraddizioni nelle parole dei ragazzi emerse dalle loro stesse testimonianze. “E’ una storia dolorosissima, spero che la sentenza sia esemplare per dimostrare ai ragazzi che è pericolosissimo!”, ha commentato la regista, evidenziando la grande superficialità. Maurizio Belpietro, tuttavia, ha ribadito che non siamo in presenza di una sentenza né di un processo: “In due anni non si sono neppure concluse le indagini”, ha aggiunto. “Le testimonianze dei ragazzi contrastano con le frasi riportate nella chat”, ha aggiunto il giornalista, “Qui si sono persi inspiegabilmente due anni di tempo di fronte a una vicenda dolorosissima e ancora non si è capito cosa è accaduto”.

Trasmessa la telefonata di uno dei ragazzi, Edoardo, a proposito di uno dei video, il quale ad un amico dice di non poter mandargli i video, mentre quest’ultimo si lamenta: “Sono l’unico a non averlo visto!”. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Vladimir Luxuria “Caso Grillo? Processo già fatto da Beppe e Parvin”

Vladimir Luxuria è intervenuta in diretta a Domenica Live nell’ambito del talk sul caso Grillo: “Tutti aspettiamo il processo ma qualcuno già lo ha fatto e ha deciso l’assoluzione dei quattro ragazzi. Il processo lo ha fatto Beppe Grillo e la mamma di Ciro. Sono genitori abbastanza famosi e lui diceva che bisogna difendersi nei processi e non dai processi. E’ molto garantista quando riguarda il figlio”. “Questa ossessione dei video è preoccupante!”, ha aggiunto. A proposito dei video ce ne sarebbero “diversi”, ha spiegato Belpietro “e diversi messaggi che si scambiano i ragazzi”. “Qualcosa è accaduto, il sesso di gruppo c’è stato: era una violenza o sesso consenziente? Ma nessuno ha sentito nulla”, ha aggiunto Belpietro, “penso che qualcosa si senta!”.

Tra coloro che sono andati contro Beppe Grillo ed il suo video è l’avvocato Bongiorno che parla di un “autogol” ma anche di “un segnale alle vittime”, “con noi ha sbagliato direzione, anni fa si usava questa strategie, ecco perché porterò questo video in procura”. Ed in merito alla chat tra i ragazzi, Candida Morvillo commenta: “Mi sembra abbastanza eloquente”. “Dal padre non ha preso solo tanti soldi ma anche quella supponenza…”, ha commentato Vladimir Luxuria. Il proprietario del B&B ha dato una descrizione diversa da quella data dai ragazzi: “Stento a riconoscere Silvia dalle parole di questi ragazzi. A me è sembrata una ragazza timorata di Dio, passava le giornate in spiaggia o con la sorella minore. Una ragazza che in 3 settimane in vacanza decide di uscire una sola sera e quella sera lì è uscita di qui ed è tornata con un pantalone e un vestito castigato”. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Gestore B&B “dopo presunto stupro ragazze diverse…”

A Domenica Live è stata trasmessa la testimonianza anche di Parvin, mamma di Ciro e moglie di Beppe Grillo, la quale ha ammesso di non essersi accorta di nulla di anomalo. Simona Izzo ha commentato: “Non ho capito da che parte sta Belpietro, ma quello che è terribile è che tutto è stato dato in pasto alla stampa facendo venire fuori una generazione di borghesi e ricchi, forse superficiali, forse stupratori, che riflettono un disagio nei confronti delle ragazze”. In collegamento, in diretta, il proprietario del B&B nel quale dormivano le ragazze, Daniele Ambrosiani. “Della sera non potrei ricordare nulla perché non mi ero neanche accorto che erano uscite, mi sono accorto che erano uscite il giorno dopo”, ha raccontato. Il giorno seguente lui le avrebbe viste rientrare in taxi nel primo pomeriggio. “E’ lì che mi sono reso conto che erano state fuori tutta la notte”, ha aggiunto. “Sono entrate in fretta e non ho notato nulla di particolare se non che erano vestite come la sera prima, poi Silvia mi ha chiesto una bici per andare a fare una commissione a Palau”, ha proseguito. La giovane sarebbe dovuta andare in farmacia a compare la pillola del giorno dopo. Daniele ha spiegato che era la prima volta che dormivano fuori. Quando gli ha chiesto la bici, “era imbarazzata, dava l’idea di una persona che si sentiva in imbarazzo”.

Questo sarebbe avvenuto qualche ora dopo il loro ritorno ma il gestore non sarebbe certissimo. “Con gli inquirenti sono stato vago perché non sapevo di cosa stessimo parlando, io mi sono sentito spaesato e non ho ricollegato subito. Ho scoperto del fatto quando è stato pubblicato sui media”, ha ammesso. “Sul momento non mi è sembrato un fatto notevole”, ha aggiunto. Le ragazze si sarebbero fermate lì per altri 5-6 giorni dopo il presunto stupro e in quel periodo “per il resto della vacanza sono state diverse da come le avevamo conosciute, pensavamo avessero litigato tra loro”. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Caso Grillo, Belpietro “indagini a rilento: vicenda dopo Conte-bis”

A Domenica Live si torna a parlare del caso di Ciro Grillo con un ampio talk sul caso. Nel corso della trasmissione è stata trasmessa la versione della presunta ragazza stuprata, Silvia, che ha denunciato lo stupro di gruppo. Maurizio Belpietro, direttore de La Verità, ha commentato: “Noi abbiamo ricostruito la vicenda, raccolto le testimonianze della ragazza e dell’amica ma anche dei protagonisti di quella notte. Ci sono versioni contrastanti ma credo sia una vicenda da approfondire in un processo perché è evidente che ci siano molti elementi a sostegno di una e dell’altra tesi. Ci si chiede come mai dopo due anni ancora non si sia giunti a un dibattimento”, parlando di uno strano rallentamento e probabilmente di qualcosa d’altro. Tutta la famiglia di Cito Grillo è compatta in difesa del ragazzo.

Maria Teresa Ruta è intervenuta chiedendosi cosa possa essersi d’altro e cosa possa esserci di strano a denunciare dopo 8 giorni: “Io ho denunciato dopo 14 anni”, ha dichiarato. “Ci potrebbe essere il fatto che queste indagini siano andate a rilento”, ha commentato Belpietro. “Io mi domando non tanto se la ragazza ha denunciato 8 giorni dopo ma perché non si sia proceduti con una certa velocità e perché questa vicenda aleggi sulla nascita di un governo, il Conte bis, quando improvvisamente dopo aver detto peste e corna del PD Grillo decide che è il partito con cui allearsi. La politica c’entra molto”, ha aggiunto. “Il ritardo? E’ l’ennesimo danno alle ragazze”, ha aggiunto Cecchi Paone. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Paolo Brosio e Maria Laura De Vitis tra gli ospiti

Come da tradizione Barbara d’Urso ha svelato in anteprima nello spazio a lei dedicato durante Studio Aperto alcune anticipazioni relative alla nuova puntata di oggi di Domenica Live. Continua l’inchiesta della trasmissione di Canale 5 sul caso Ciro Grillo dopo le testimonianze di alcuni dei ragazzi accusati del presunto stupro di gruppo e che saranno rese note nel corso della puntata. In diretta, tra gli altri, interverrà anche il proprietario del B&B nel quale soggiornavano le due ragazze protagoniste di questa brutta faccenda. Ampio comparto anche dedicato al giallo di Denise Pipitone. In diretta ed in esclusiva interverrà l’ex procuratore capo di Marsala, che ha già reso dichiarazioni molto forti. “Lui è convinto che Anna Corona e Jessica Pulizzi c’entrino con il rapimento della piccolina”, ha anticipato Barbara d’Urso. Inoltre a suo dire, per il 90% la bimba ripresa a Milano dalla famosa guardia giurata dopo un mese dalla sparizione fosse proprio la piccola Denise. A tal proposito ci sarà in studio la stessa guardia giurata nonchè Denisa, la ragazza che era stata rintracciata a Scalea e indicata come Denise Pipitone.

Spazio ovviamente anche all’intrattenimento ed alle interviste con la presenza di Paolo Brosio e della sua giovane ex fidanzata Maria Laura De Vitis. Quest’ultima ha annunciato via social la fine della loro relazione. A Domenica Live la coppia svelerà il motivo che li ha spinti a prendere questa decisione. Ospite anche Ivana Spagna ed il suo ex fidanzato: i due si sono lasciati dopo 15 anni per dei tradimenti e per la prima volta lo racconteranno a Domenica Live. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Domenica Live, anticipazioni puntata 16 maggio

Domenica Live torna in onda, domenica 16 maggio, alle 14.30 su canale 5, con una nuova puntata ricca di ospiti e di sorprese. Barbara D’Urso, tuttavia, preferisce non annunciare in anticipo ciò che accadrà nel suo programma domenicale mantenendo viva la curiosità del suo pubblico. Se, dunque, gli ospiti che animeranno la nuova puntata di Domenica In sono stati già annunciati, per scoprire quelli di Domenica Live sarà necessario seguire tutta la puntata. “Ci vediamo con Domenica Live! Per voi tante cose meravigliose dalle 14:35, domenica su Canale 5. Il mio cuore è vostro, anche di domenica”, ha detto la conduttrice al termine della puntata di Pomeriggio 5 trasmessa il 14 maggio. Pur non essendoci anticipazioni ufficiali, quasi sicuramente, durante la prima parte del programma si parlerà di pandemia e di vaccini con gli esperti del settore.

Tutti gli ospiti del 16 maggio a Domenia Live

Nella seconda parte della nuova puntata di Domenica Live, Barbara D’Urso intervisterà diverse personaggi del mondo dello spettacolo. Non mancherà il momento dedicato all’Isola dei Famosi 2021 e tra gli ospiti in studio potrebbero esserci due delle ultime naufraghe eliminate ovvero Manuela Ferrera e Vera Gemma. Quest’ultima continua ad essere una protagonista indiscussa del reality con i suoi ingressi in studio da vera star, i siparietti con il fidanzato Jeda e Ilary Blasi e i confronti a distanza con gli altri concorrenti. Barbara D’Urso, dopo aver ospitato la sorella Giuliana mentre l’ex naufraga si trovava in Honduras, ospiterà in studio anche Vera Gemma e il suo fidanzato? Non mancherà poi il talk sull’Isola con tanti ospiti ed opinionisti. Per scoprire, dunque, tutti i personaggi che si racconteranno ai microfoni i Barbara D’Urso, l’appuntamento è per le 14.30 di oggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA