Don Davide Banzato, foto rubate per finte identità/ Altra vittima della Perricciolo?

Pamela Prati gate, Don Davide Banzato vittima di Pamela Perricciolo? Foto sfruttate per finte identità nella “famiglia Coppi”.

don davide banzato
Don Davide Banzato (foto Facebook)

Don Davide Banzato entra senza volerlo nel Pamela Prati gate. Il Missionari della misericordia nominato da papa Francesco potrebbe essere stato vittima di Pamela Perricciolo: le sue foto sono state sfruttate per finta identità nel caso Simone Coppi, il finto marito di Eliana Michelazzo di cui si è parlato abbondantemente nelle ultime settimane. Come riportato dai colleghi di Dagospia, alcune immagini del presbitero sarebbero state impropriamente associate a una falsa identità, quella di un presunto fratello prete del Coppi. «Ovviamente ero all’oscuro di tutto, andrò a denunciare alle autorità quanto prima, Purtroppo non è la prima volta che subisco un furto d’identità», le parole del don noto per essere un conduttore sull’emittente Telepace e per le sue numerose ospitate in televisione.

DON DAVIDE BANZATO VITTIMA DI PAMELA PERRICCIOLO?

Come vi abbiamo raccontato, don Davide Banzato non è l’unico estraneo coinvolto nella truffa orchestrata. Basti pensare a Marco Di Carlo, che ha dato il volto al sedicente Mark Caltagirone: anche lui ha già reso noto di voler agire per vie legali. Il sacerdote ha tenuto a precisare che non è la prima volta che subisce un furto di identità, evidenziando di non essere a conoscenza di quanto successo e del fatto che la sua immagine fosse stata usata per altri scopi. Un’altra fandonia in uno dei casi mediatici più chiacchierati di sempre, con Eliana Michelazzo che sarebbe stata fidanzata per dieci anni con l’inesistente Simone Coppi, che in realtà era l’ex mister Svizzera. Anch’egli ignaro di quanto architettato alle sue spalle.



© RIPRODUZIONE RISERVATA