Dua Lipa vs DaBaby: “Sto con la comunità LGBTQ”/ “Inorridita dalle sue parole”

- Lucia Filardi

Dua Lipa si è scagliata contro DaBaby, rapper con cui ha collaborato. Durante un live ha usato delle parole che hanno toccato negativamente tutta la comunità LGBTQ

Dua_Lipa
Dua Lipa - Brit Awards 2018

Dua Lipa si è scagliata contro alcune affermazioni che DaBaby ha effettuato durante un suo live. Il rapper, con cui la cantante ha collaborato per una versione remix del brano Levitating, si è espresso con parole che hanno toccato la comunità LGBTQ: “Se non ti sei presentato oggi con l’HIV, l’AIDS, o una di quelle malattie mortali a trasmissione sessuale che ti faranno morire in due o tre settimane, allora alza l’accendino del tuo cellulare. Se non state suc***ando un ca**o nel parcheggio, accendete le luci del cellulare”.

A seguito di queste uscite indelicate da parte di DaBaby, Dua Lipa si è subito dissociata affermando che non riconosce in lui la persona con cui ha lavorato: “Sono sorpresa e inorridita dai commenti di DaBaby – scrive in una storia di Instagram -. Davvero non riconosco la persona con cui ho lavorato. So che i miei fan sanno dove sta il mio cuore e che sto al 100% con la comunità LGBTQ. Dobbiamo unirci per combattere lo stigma e l’ignoranza intorno all’HIV/AIDS”.

DaBaby: “Quello che faccio in uno show è per lo show”

DaBaby, nonostante le sue parole abbiamo colpito negativamente numerose persone, tanto da spingere anche Dua Lipa a dire la sua, ha pubblicato una storia su Instagram non per scusarsi, ma per dire solo quanto segue: “Quello che faccio in un live show è per il live show. Indipendentemente da quello di cui voi figli di pu***na state parlando e da come Internet ha distorto le mie fo**ute parole. Io e tutti i miei fan allo show, quelli gay e quelli etero, ci siamo divertiti un sacco”.

Solo dopo, tramite un tweet, il rapper ha riconosciuto di aver sbagliato e ha fatto un passo indietro scrivendo: “Tutti voi avete il diritto di essere sconvolti, quello che ho detto è stato insensibile, anche se non avevo intenzione di offendere nessuno. Quindi porgo le mie scuse”. Non è la prima volta che DaBaby fa parlare di sé per atteggiamenti del genere; solo lo scorso anno ha picchiato una fan durante il tour “Up Close N Personal”, con la folla che lo fischiò e lui che lasciò il locale senza esibirsi. In seguito, spiegò di averla colpita perché gli aveva avvicinato il telefono al viso per filmarlo e con un video su Instagram chiese scusa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA